MissiOnewsTrasporti

Voli diretti sull’Italia: dal 1° luglio scatta la ri-partenza vera

I voli diretti sull’Italia riprendono con un ritmo incalzante. Klm Royal Dutch Airlines riattiva a luglio anche i collegamenti con Bologna, Cagliari, Catania e Genova arrivando a servire 8 città italiane. Del gruppo Lufthansa tornano in offerta il 90% delle rotte a breve e medio raggio e il 70% del lungo raggio. Ryanair attiva 500 rotte sul Belpaese e Easyjet riapre le basi di Venezia e Napoli. Air Dolomiti ritorna a volare sulla Puglia da Firenze e riprende il feederaggio regolare su Francoforte. Wizz Air annuncia la 29esima base, a Malpensa. La spagnola Iberia ripristina il network di corto e medio raggio: per la più parte la data del ritorno ai cieli in maniera significativa è il 1° luglio. Volotea approda al Marconi di Bologna. Vediamo nel dettaglio la riapertura dei cieli sulla penisola.

In linea di massima, le aerolinee tornano al 20-30% dell’operatività nel periodo.

Klm al 30% dell’operatività

Dopo aver ripreso, lo scorso 1° giugno, i collegamenti con l’Italia garantendo voli giornalieri per Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Venezia e Firenze, Klm torna a volare su 8 destinazioni italiane dal 1° luglio. Queste possono raggiungere il network intercontinentale che vede Aruba, Bonaire, Saint Martin, Paramaribo e Quito tra. Altre sei destinazioni vanno ad aggiungersi in luglio: Jakarta, Denpasar, Washington, San Francisco, Vancouver, Calgary. Per un totale di 51 collegamenti intercontinentali. Circa la metà di queste destinazioni è attualmente utilizzata solo per il trasporto cargo. Non appena le autorità allenteranno le restrizioni sui viaggi, il vettore di Amsterdam aprirà queste destinazioni anche ai passeggeri, ove possibile. L’operatività viene portata al 25-30%.

Considerando il gruppo Air France-Klm, entro la fine di gigno saranno operativi 78 voli settimanali delle due compagnie. “Ritornare a volare nel Belpaese è per noi motivo di grande orgoglio e conferma l’importanza del mercato italiano – osserva Stefan Vanovermeir, direttore generale -. Nelle ultime settimane abbiamo messo in campo tutte le misure necessarie per volare in sicurezza e siamo ora pronti a ripartire, già dal mese di giugno e in vista dell’imminente stagione turistica, con più del 15% dei nostri voli da e per l’Italia».

Vedi qui il video sulle misure sanitarie adottate.

Come per tutte le aerolinee, la mascherina è obbligatoria e si osserva il distanziamento sociale a bordo. L’igienizzazione dei sedili e di tutte le superfici all’interno dell’aeromobile è prevista su ogni volo, il ricambio dell’aria avviene ogni 3 minuti tramite il sistema di filtraggio dell’aria costituito da filtri anti particolato Hepa. Sono identici a quelli utilizzati nelle sale operatorie, in grado di rimuovere più del 99% dei contaminanti virali e batterici.

Il gruppo Lufthansa sale a 241 frequenze alla settimana

Salgono a 241 le frequenze da e per l’Italia a partire da luglio. In aggiunta al ripristino di Lamezia Terme con un volo settimanale in partenza da Monaco, quasi tutte le altre destinazioni attualmente in programma vedono un sensibile aumento dei collegamenti settimanali. Milano Malpensa (43 > 49), Venezia (19 > 33), Firenze (8 > 20), Bologna (9 > 15), Torino (8 > 14), Napoli (6 > 14), Catania (10 > 13), Palermo (8 > 12), Olbia (4 > 7), Cagliari (4 > 6), Bari (4 > 5) e Brindisi (2 > 5). Rimangono invariati, invece, i servizi per Roma Fiumicino e Verona, rispettivamente con 43 e 4 collegamenti ogni settimana.

Steffen Weinstok, senior director sales Italy & Malta di LH Group, osserva che «l’annuncio del nuovo programma di voli dalla seconda metà di giugno testimonia l’importanza che il mercato italiano riveste per Lufthansa Group: l’Italia è stata e torna ad essere il Paese europeo più importante per il gruppo dopo i mercati domestici».

Austrian Airlines riparte sul long haul

A partire da luglio gli aerei Austrian Airlines tornano a decollare – per la prima volta da metà marzo – sul lungo raggio. Bangkok, Chicago, New York (Newark) e Washington saranno quindi disponibili, con frequenze fino a tre settimanali.

In business class riprende il servizio dei pasti

Il 1° giugno, il brand Lufthansa ha ampliato il servizio a bordo. I clienti ricevono una salviettina disinfettante prima di ogni volo. Sui voli a breve e medio raggio in business class vengono riattivati il servizio bevande e il normale servizio pasti. Sui voli a lungo raggio, agli ospiti di tutte le classi verrà nuovamente offerta la consueta offerta di bibite. In First class e in classe d’affari, i passeggeri potranno ancora una volta scegliere tra diversi piatti disponibili. Anche in economica i clienti torneranno ad usufruire del catering. Continueranno ad essere rispettate le severe norme igieniche già implementate.

Approfondisci sui 23 aeroporti aperti e le regole di accesso a Roma Fiumicino.

Easyjet riapre le basi di Venezia e di Napoli

Easyjet annuncia di riprendere a volare su tre quarti del suo network abituale nei mesi di luglio e agosto. In concomitanza con la ripresa su ampia scala, oltre un milione di posti viene proposto al prezzo speciale 29,99 euro. Il ripristino della capacità vale il 30% delle operazioni normalmente previste per il quarto trimestre dell’anno finanziario (luglio – settembre).

In Italia questo significa che oltre alla già annunciata ripresa delle operazioni da Milano Malpensa, il vettore ripristina anche i collegamenti dalle basi di Napoli e Venezia. Durante l’estate il Belpaese viene collegato con 19 paesi da 16 aeroporti italiani.

Ryanair su 500 rotte italiane

La low cost irlandese riattiva 500 direttrici e serve 29 aeroporti.

«Alcune rotte saranno già disponibili dal 21 giugno», anticipa la responsabile della comunicazione internazionale, Chiara Ravara. Per una migliore ripresa della mobilità aerea, la compagnia invita i governi a rimuovere gli obblighi di quarantena di 14 giorni. L’invito è diretto a Irlanda e Regno Unito, nella fattispecie. Il Ceo del gruppo Ryanair, Michael O’Leary, afferma che sono regole senza basi scientifiche.

«I cittadini europei possono viaggiare in sicurezza durante le loro vacanze estive indossando la mascherina e osservando i protocolli di misurazione della temperatura corporea, ma la quarantena di 14 giorni non ha basi scientifiche, è inattuabile e non necessaria».

Mascherina obbligatoria in volo anche con Iberia

Voli diretti sull’Italia con Iberia

In luglio la spagnola Iberia si porta al 21% dell’operatività. Dando uno sguardo particolare all’Italia, ripristina Milano, Roma e Venezia. Ad agosto sarà la volta di Bologna. Il vettore fa sapere che è l’occasione opprtuna di utilizzare i voucher emessi per i voli cancellati per il Coronavirus.

Per i biglietti acquistati fino al 30 giugno, inoltre, non viene applicata alcuna sovrattassa per i cambi (è consentito una volta sola), purché i voli siano eseguiti entro il 31 dicembre. Per coloro che sono in possesso di tickets per volare entro il 31 agosto e acquistati precedentemente possono cambiare date senza penalità oppure cambiarli con un voucher valido fino a tutto il 2021.

Test sierologici per tutti i dipendenti

Gli equipaggi di volo e gli impiegati di Iberia che ritornano in aeroporto e nelle stazioni di lavoro di manutenzione dopo un permesso vengono sottoposti a esami del sangue per rilevare gli anticorpi Covid19. Vengono nuovamente testati 15 e 45 giorni dopo il ritorno al lavoro. Circa 2.500 di questi test sono stati effettuati a maggio e alla fine del programma saranno verificati tutti i circa 17.000 dipendenti.

Volotea da Bologna

Nell’ambito di un programma che vede 40 nuove rotte nel Mediterraneo, Volotea riprende dalle basi di Venezia e Verona i programmi italiani. Dal 18 giugno. Nella fase iniziale di riapertura saranno le rotte domestiche a ripartire. Dunque incrementando frequenze e posti in vendita per volare dal Veneto verso il network del Belpaese. Dal 19 giugno tocca ad Ancona verso 4 destinazioni, 2 in Sicilia e 2 in Sardegna.

La compagnia aerea low cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee ha annunciato 4 nuovi scali dai quali opererà e tra essi c’è Bologna. Tra le novità anche il collegamento estivo in partenza da Catania alla volta di Torino, 7 giorni su 7.

Il vettore spagnolo sta lavorando con un importante organismo di certificazione Tic (Test, inspection and certification) per verificare che le sue operazioni e procedure siano conformi alle norme internazionali e di Easa e di Ecdc, per tutti i suoi passeggeri e dipendenti.

Wizz Air con 20 nuove rotte da Malpensa

Wizz Air ha insediato la 29esima base a Malpensa. Baserà 5 Airbus A321 da luglio e aggiungerà 20 nuove rotte alle 8 già operate dallo scalo varesino.

Si tratta di Londra Luton, Eindhoven, Fuerteventura, Gran Canaria, Minorca, Tenerife, Valencia, Atene, Corfù, Rodi, Santorini, Salonicco, Zakhintos, Reykjavík, Lisbona, Porto, Pristina, Marrakech, Tallin, Tel Aviv per un totale di oltre un milione di posti in vendita.

Destination Days Starts Fares from**
Milan Malpensa –Eindhoven Daily 3 July €19.99
Milan Malpensa – Reykjavík Monday, Wednesday, Friday 3 July €44.99
Milan Malpensa – LON Luton Daily 3 July €24.99
Milan Malpensa – Tel Aviv Daily 3 July €44.99
Milan Malpensa – Tenerife Tuesday, Thursday, Saturday 4 July €44.99
Malpensa – Gran Canaria Wednesday, Sunday 5 July €39.99
Milan Malpensa – Lisbon Daily 17 July €29.99
Milan Malpensa – Porto Monday, Wednesday, Thursday, Friday, Sunday 17 July €29.99
Milan Malpensa – Valencia Daily 17 July €24.99
Milan Malpensa – Zakinthos Tuesday, Thursday, Saturday 17 July €34.99
Milan Malpensa – Tallinn Tuesday, Saturday 18 July €29.99
Milan Malpensa –Pristina Tuesday, Thursday, Saturday, Sunday 18 July €29.99
Milan Malpensa – Santorini Monday, Wednesday, Friday, Sunday 31 July €34.99
Malpensa – Thessaloniki Monday, Wednesday,  Friday, Sunday 31 July €24.99
Milan Malpensa – Athens Daily 31 July €29.99
Milan Malpensa – Corfu Monday, Wednesday, Friday, Sunday 31 July €29.99
Malpensa – Fuerteventura Monday, Friday 31 July €39.99
Milan Malpensa – Minorca Daily 31 July €29.99
Milan Malpensa – Marrakesh Tuesday, Thursday, Saturday, Sunday 1 AUG €34.99
Milan Malpensa – Rhodes Tuesday, Thursday, Saturday 1 AUG €34.99

Air Dolomiti riprende il feederaggio di Francoforte

A partire dal 18 giugno, Air Dolomiti connette l’aeroporto tedesco proponendo quattro frequenze settimanali. Utile alla stagione estiva che in Veneto vede il 55% del mercato di lingua tedesca in termini di presenze.

La compagnia appartenente al gruppo Lufthansa aggiunge poi una nuova rotta per Bari da Firenze. Dallo scalo toscano serve anche Catania, Palermo e Cagliari. In fase di prenotazione (solo sul sito web) è possibile bloccare la tariffa ed effettuare il pagamento in un momento successivo alla prenotazione, entro i sette giorni dalla data di partenza del volo.

voli diretti sull'Italia

Tap su Lisbona dal 1° luglio

Sono due i voli giornalieri da Roma Fiumicino e altrettanti da Milano Malpensa verso l’hub di Lisbona. Il vettore portoghese, membro di Star Alliance, recupera il 19% delle operazioni pre-Covid19 ed è fiduciosa di continuare ad aumentare progressivamente le operazioni ad agosto.

I servizi dal 1° luglio permettono di raggiungere via Lisbona sia Porto che i due arcipelaghi portoghesi, Azzorre e Madeira. Nonché le rotte intercontinentali già attive per l’Africa, l’America del Nord e il Brasile.

Vedi in questo vdieo di 1:30 minuti come avviene l’igienizzazione in aereo.

Accesso in aeroporto
Precedente

Accesso in aeroporto: le norme di Aeroporti di Roma ed Enac

Successivo

Alitalia riprende i voli: ecco tutti i programmi