MissiOnewsPolitica & Economia

Gattinoni scende nell’arena dei Personal Voyager

La partita che si gioca nel campo dei consulenti di viaggio si arricchisce di un nuovo player, e la battaglia leisure delle big del Business travel si fa sempre più incandescente: Gattinoni entra infatti in Lab Travel Group, azienda cuneese della famiglia Barroero che ha sviluppato la rete di Personal Voyager che operano nell’ambito del progetto Euphemia.

Gattinoni integra i Personal Voyager nel suo (ampio) mondo

Gattinoni Mondo di Vacanze offrirà ai Personal Voyager di Euphemia il suo know how fatto di piattaforme tecnologiche, tre linee di prodotto (una delle quali basata su importanti contrattazioni con tour operator), la collaborazione con le divisioni Business Travel, Incentive&Eventi e Communication, oltre ovviamente le proprie sedi cui i PV Euphemia potranno fare riferimento per le proprie attività.
La rete di Euphemia conta attualmente 72 Personal Voyager e si sviluppa interamente al centro nord Italia, con Firenze e la Toscana vertice basso della distribuzione di professionisti sul territorio.
E di professionisti veri parla Ezio Barroero, Presidente di Lab Travel Group disegnando l’identikit dei PV: “Vantano un’esperienza almeno decennale nel settore ed un consolidato portafoglio clienti. Fra loro tanti ex agenti di viaggio che, pur rinunciando alla possibilità del punto vendita tradizionale, hanno deciso di continuare in un lavoro che richiede tanta passione e competenze. Il loro compito sarà quello di stare a contatto con il cliente e vendere. Al resto, dalla dotazione tecnologica alle pratiche burocratiche e amministrative, pensiamo noi”.

L’ingresso nell’azienda di Cuneo è vista da Franco Gattinoni, presidente dell’omonimo gruppo, come una ulteriore opportunità di presidiare in modo qualitativo il mondo del turismo e della distribuzione, nonché per garantire una presenza capillare a livello geografico. “Gattinoni ha siglato un accordo con la più valida squadra di consulenti turistici, la cui professionalità in ambito commerciale è ampiamente riconosciuta. I Personal Voyager di Euphemia vantano un’esperienza di vendita almeno decennale maturata in veste di titolari o dipendenti di agenzie di viaggio tradizionali. Noi offriremo i nostri servizi fatti di costanti investimenti, sia sul piano tecnologico sia su quello del prodotto, così che possano potenziare capillarmente il loro lavoro”.

le low cost non costano di meno
Precedente

Voli transatlantici: le low cost non costano di meno!

Successivo

Il provato per voi della business Qatar Airways. Destinazione Yangon