MissiOnewsPersoneTech & WebTMCTrasporti

Gds, nuove soluzioni per supportare l’attività delle Tmc

I Gds attraversano una fase di evoluzione. L’avvento di Ndc, il nuovo protocollo di Iata che raggiungerà la sua piena implementazione nel 2020, li ha infatti costretti a difendere il proprio ruolo nella catena distributiva. Hanno quindi messo a punto prodotti tecnologici più innovativi per semplificare il lavoro delle agenzie di viaggio. Un impegno che si ripercuote positivamente anche sul mercato corporate, visto che il successo dei travel program dipende in larga misura dall’efficienza delle travel management company. Ma a quali progetti stanno lavorando i sistemi di distribuzione? Ecco cosa ci hanno detto Amadeus, Sabre e Travelport.

Strumenti dei Gds al servizio dei travel program

Del ruolo attuale dei Gds, e di Travelport in particolare, ci parla il suo country manager per l’Italia e Malta, Sandro Gargiulo. “Le Tmc giocano un ruolo vitale nell’efficacia dei travel program delle imprese. Gestiscono infatti circa il 60% delle spese di viaggio aziendali e la tecnologia offre loro l’opportunità di amministrare anche quel 40% restante”.

Gds

Sandro Gargiulo, Travelport

Gestione delle spese alberghiere

Una grande opportunità di crescita, ad esempio, è sulle spese alberghiere. “Secondo una ricerca di HBAA del 2017, l’86% delle Tmc menziona le commissioni alberghiere come una delle tre più importanti sorgenti di profitto” dichiara, infatti, Sandro Gargiulo. “Eppure, secondo un altro studio di HRS del 2018, ben il 60% delle prenotazioni aree viene effettuato al di fuori dei canali Tmc, contro il solo 28% di quelle aeree. È chiaro che c’è un notevole margine di miglioramento. Noi aiutiamo le Tmc nostre partner a sfruttare queste opportunità. Lo  facciamo, ad esempio, con Travelport Exclusive Rates, che permette di offrire tariffe alberghiere negoziate competitive a ogni azienda cliente, a prescindere dalle dimensioni e dal budget complessivo di viaggio”.

A proposito di global distribution system e Tmc, ecco la case history di Travelport e Conti Travel. 

Un’app per Cisalpina Tours

Travelport ha stretto un accordo con Cisalpina Tours per lo sviluppo di Trip Assist, l’applicazione per smartphone dedicata alle Tmc e alle agenzie di viaggio. La società del Gruppo Bluvacanze era alla ricerca di una soluzione che potenziasse il suo customer service, integrasse il suo self booking tool e creasse nuove opportunità di upselling e cross selling. Trip Assist offre molteplici funzionalità su tutti i dispositivi Apple e Android, tra cui: gestione intelligente dell’itinerario, assistenza durante il viaggio, pulsante di chiamata all’agente di viaggio, capacità di messaggistica flessibili che includono anche l’uso di Facebook Messenger. Lanciata nel 2017, la soluzione conta oltre 50 clienti in 5 continenti.

Tra hôtellerie e pagamenti virtuali

Anche Sabre (scopri di più) punta sul comparto alberghiero. Il Gds ha rilasciato Sabre Content Services for Lodging, soluzione che integra i tradizionali contenuti Gds degli albergatori con quelli di Booking.com, Bedsonline ed Expedia Partner Solutions,. In tal modo per gli agenti diventa più facile offrire le tariffe più competitive. Gli acquirenti di viaggi possono acquistare e prenotare oltre un milione di opzioni da fonti multiple, in un’unica schermata.

Una rivoluzione nel modo in cui le tmc prenotano gli hotel

“Abbiamo esaminato i punti critici e le esigenze dei clienti su entrambi i lati della rete – il lato della domanda, comprese le Tmc, le agenzie leisure e le aziende, e il lato dell’offerta, inclusi gli albergatori e gli aggregatori di alloggi. Poi ci siamo sfidati a vedere come – data la nostra posizione unica – potremmo contribuire a far progredire il settore”, ha dichiarato Traci Mercer, senior vice president of lodging, ground and sea per Sabre Travel Network.

Gds

Traci Mercer, Sabre

“La soluzione che abbiamo sviluppato per questa lunga e complessa sfida rivoluzionerà il modo in cui le agenzie di viaggio acquistano e prenotano i contenuti degli hotel, rendendo più facile e semplice per loro fornire la migliore esperienza ai viaggiatori”.

Sabre ha annunciato il rilascio delle prime Api Ndc (New distribution capability) per i voli di United Airlines. Leggi i dettagli.

Garantire efficienza ai viaggiatori d’affari

Gds

Lydie Charpin, Amadeus

“Un’esperienza reattiva su qualsiasi dispositivo è fondamentale per garantire una maggiore efficienza per il viaggiatore d’affari, così come avere contenuti pertinenti, disponibili e personalizzati che rendono facile e veloce prenotare ciò che è di loro interesse” dice Lydie Charpin, global head of corporation solutions di Amadeus. “Non solo, è anche fondamentale incorporare il processo di prenotazione dei viaggi in ambienti aziendali familiari come la posta elettronica, il loro CRM o un chatbot. Per i nostri clienti, sia Tmc che aziende, questo sarà possibile grazie a Live Travel Space (Lts). Con l’evoluzione di Amadeus Travel Platform, la spina dorsale tecnologica di Lts, le aziende avranno ancora più margini per la personalizzazione e l’accesso ai servizi di compagnie aeree, hotel, alloggi alternativi, treni e trasferimenti: tutto in un unico spazio virtuale e attraverso qualsiasi canale”.

Un accordo con Cwt

Amadeus di recente ha ampliato la collaborazione con Cwt. La tmc è infatti un membro attivo del programma Amadeus NDC, cui ha aderito sin dagli esordi. CWT sta utilizzando la soluzione Travel API, ora abilitata per lo standard Ndc, di Amadeus per testare i contenuti distribuiti con la tecnologia new distribution capability attraverso i propri sistemi interni. CWT impiegherà la soluzione desktop Amadeus Selling Platform Connect abilitata per trattare contenuti Ndc parallelamente alle opzioni di viaggio esistenti. Il ricorso a soluzioni pronte per lo standard di Iata migliorerà l’esperienza di viaggio e contribuirà all’approccio strategico “B2B4E” (business to business for employees) di Cwt.
Inoltre, per continuare ad alimentare la sua crescita globale, Cwt ha esteso l’uso della soluzione Amadeus Cytric Travel a più mercati. Questo consentirà a Cwt di fornire opzioni personalizzate garantendo che tutte le prenotazioni rispettino le policy sui viaggi locali e aziendali. Al contempo saranno agevolate le autorizzazioni.

Per scoprire le altre novità dei Gds, leggi l’articolo su Mission 5, settembre 2019, attualmente in distribuzione.

indice dei prezzi alberghieri
Precedente

Trivago Hotel Price Index: a Berlino hotel più cari del 42%

edenred e google pay
Successivo

Edenred permette di pagare le spese aziendali con Google Pay