MissiOnewsTech & WebTMC

Hotel con un protocollo di sicurezza per i viaggi d’affari

Gli hotel con un protocollo di sicurezza per i viaggi d’affari inseriti nella piattaforma di corporate lodging Hrs sono diventati 40mila. Due mesi dopo il lancio di Clean & Safe in collaborazione con la società di certificazione Sgs, gli organizzatori sono anche in grado di dichiarare che le strutture con il marchio “Pulizia e sicurezza” hanno il 35% di probabilità in più di essere prenotati dai business traveller.

«Stiamo collaborando con il settore dell’ospitalità globale per migliorare la fiducia dei viaggiatori e le cifre iniziali mostrano chiaramente che questo investimento sta dando buoni frutti», afferma Tobias Ragge, Ceo di Hrs.

Continua: «Con i primi segnali di ripresa e la chiara presenza di una domanda precedentemente repressa, gli albergatori sono motivati a evidenziare i miglioramenti apportati dal punto di vista dell’igiene e i pacchetti di prezzi e servizi rivisti mentre cercano di recuperare i preziosi pernottamenti aziendali».

HOTEL CON UN PROTOCOLLO DI SICUREZZA PER I VIAGGI D’AFFARI

Questo risultato è in linea con quello di un più ampio sondaggio delle aziende globali condotto da HRS in maggio.

Nella survey, l’86% degli intervistati ha dichiarato di preferire hotel che avessero implementato o rivisto misure igieniche specifiche per il Covid-19.

Hrs collabora con i travel buyer di oltre un terzo delle aziende Fortune 500 di tutto il mondo. Inoltre, le tre più grandi catene alberghiere della lista Forbes Global 2000 hanno adottato il protocollo. Oltre a cento catene regionali e singoli hotel nelle maggiori destinazioni aziendali.

I marchi “Protocollo di pulizia e sicurezza” di Hrs e Sgs hanno un valore nel tempo. Che va oltre il rapporto dell’hotel con la piattaforma di lodging aziendale.

Infatti, sono visualizzati anche sui principali online booking engine aziendali del mondo.

Inoltre, possono essere esposti inoltre in loco negli hotel e sui siti web dell’hotel.

Approfondisci con la videointervista al country manager Luca De Angelis sulla rinegoziazione delle tariffe corporate nell’accomodation.

test rapidi in aeroporto
Precedente

Test rapidi in aeroporto invece di chiudere le frontiere: monito UE

hotel economici a Milano
Successivo

Hotel economici a Milano, apre il B&B Hotel city center Duomo