MissiOnewsTrasporti

L’economy comfort di Klm provata per Voi da Mission. Destinazione Tokyo

L’economy plus di KLM Provata per voi da un nostro viaggiatore frequente, in volo (notturno) da Amsterdam Schiphol a Tokyo Narita.

Numero Volo: KL863
Compagnia di bandiera : KLM
Partenza: 17.55 pm
Arrivo: 11.50 am del giorno dopo
Classe: Economy
Posto: Economy Comfort: 11 A
Tipo di Aereo: Boeing 747-400 Combi

Di seguito troverete il primo di una serie di articoli/schede informative su voli aerei ed hotel  scritti dalla redazione di Mission,  con l’obiettivo di fornire suggerimenti raccolti direttamente sul campo,  per ottimizzare le scelte dei travel manager e dei viaggiatori d’affari.

L’AEROMOBILE:

CONFIGURAZIONE: l’Economy comfort è posizionata subito dietro alla business, in una zona ad hoc separata dal resto dell’economy classica

RECLINABILITA’ DEI SEDILI fino a 18 cm contro i 9 della Economy

SPAZIO PER LE GAMBE (PITCH): fino a 89 cm contro gli 79 della Economy

PREZZI PER L’UPGRADE (voli intercontinentali): da 80 a 160 euro a seconda della durata del volo

CHECK IN

Effettuato online. Arrivati all’aeroporto di Milano Linate una ora e mezza prima della partenza del volo Milano Amsterdam. Alle postazioni come nella norma, ci sono due file, la prima abbastanza lunga per chi non ha ancora il boarding pass e una più veloce per chi deve solo imbarcare il bagaglio.

AEROPORTO DI SCHIPHOL

Il volo in coincidenza da Milano Linate arriva con 10 minuti di ritardo (orario di arrivo previsto 14.55), al finger D dell’aeroporto. Il volo intercontinentale decolla invece  dal finger F, lontano circa 20 minuti a piedi, dopo il controllo dei passaporti e del bagaglio a mano. Il finger D è attualmente in rifacimento e i negozi, bar della zona sono tutti chiusi. L’attesa è di un’ora , da passare nel fornito duty free shop, o nei bar e ristoranti attrezzatissimi (e molto cari). Ottime per chi vuole lavorare le chaise longue dell’aeroporto, in tandem al wifi gratuito. Utile la app gratuita con tutti i voli in partenza e arrivo, per restare tranquillamente seduti senza perdere d’occhio la situazione del volo.

IMBARCO

Normalmente si formano due file, la prima molto veloce che imbarca la business e la seconda che imbarca economy e economy comfort. Viene data precedenza alle famiglie che viaggiano con i bambini piccoli che salgono per prime dopo la business.

Il volo viene imbarcato con un’ora di ritardo a causa di problemi tecnici all’aeromobile, prontamente sostituito da nuovo velivolo. Che, però, ha una minor capienza: è un Combi invece di un Passenger, così ci sono ben 140 posti in meno. L’attesa non è lunga e una hostess molto gentile comunica ai viaggiatori chi può partire e chi no. Il gruppo di cui faccio parte, 8 persone, è tutto sul volo in partenza. Una decisione, quella di non dividere gruppi precostituiti che approviamo.

ECONOMY COMFORT

Il posto del Provato per voi di oggi è l’11 A vicino al finestrino. Come si può  vedere dalla foto allegata, l’economy comfort è in una “zona riservata” e raccolta rispetto alla economy tradizionale. Situata subito in coda alla business, permette di scendere fra i primi nella fase di sbarco.

I vantaggi di questa classe di viaggio sono:

  • Più spazio per le gambe rispetto ad una economy tradizionale
  • Una maggiore reclinabilità dello schienale
  • Un sedile progettato con materiali più confortevoli ed un’alta densità
  • La regolabilità del poggia testa che permette di avere maggior confort rispetto alla economy classica

Effettivamente, forse complice il volo notturno e la stanchezza del fine lavoro il comfort di bordo è risultato maggiore rispetto al ritorno, dove il viaggio è stato in economy.

IL VOLO

L’aereo decolla in ritardo, intorno alle 20.30. Dopo circa mezz’ora una hostess, prima di servire la cena , porta un asciugamano caldo per depurarsi, come nella tradizione dei ristoranti giapponesi.

Il pasto è nello standard dell’economy. C’è la possibilità di scelta fra menù giapponese e menu occidentale.

Durante il volo verrà inoltre offerto un ulteriore spuntino.

Intrattenimento a bordo

L’ intrattenimento a bordo offre una buona gamma di prime visioni e di film recenti. Anche i classici non mancano. Più di 80 film molti dei quali anche in Italiano. Ci sono poi i classici giochi e i canali televisivi

Wi-fi a bordo

Al momento presente solo su uno dei Boeing 777-300 come progetto pilota.

Servizio a bordo

Gli annunci vengono fatti in 3 lingue, Olandese, Inglese e Giapponese. Ci sono parecchi giapponesi sul  volo. Anche il personale di bordo è in parte giapponese. La scelta di assumere personale straniero, in questo caso giapponese, è dettata dal fatto di voler far sentire a proprio agio anche i molti passeggeri della nazionalità della destinazione del volo.

Il personale di cabina è curato nell’aspetto sempre sorridente e molto spesso cordiale.

Avevamo già viaggiato con questa compagnia in business e trovando un servizio eccellente. Ma anche qui in economy lo è altrettanto, in linea con gli standard della compagnia.

VERDETTO.

Nonostante i ritardi accumulati, il viaggio è stato piacevole e rilassante. L’economy comfort di KLM è, secondo noi, un buon compromesso per i viaggiatori d’affari che, per problemi di budget e travel policy restrittive, non possono utilizzare la business anche per tratte superiori alle 5 ore.

Precedente

Turbolenze sui cieli di Alitalia: lascia Cassano

Successivo

Alitalia: timone a dritta e avanti tutta. Malgrado la semestrale in rosso