La nave green più avanzata al mondo nel mediterraneo: ecco MSC World Europa [celle a combustibile GNL]

Nel mondo auto si citano spesso le navi quali veri elementi pesanti, per l’ambiente, rispetto alle vetture termiche Euro 6. Non è il caso della Divisione Crociere MSC, che con Chantiers de l’Atlantique ha celebrato oggi la consegna di MSC World Europa, la nave da crociera “green” più avanzata e performante al mondo. Alimentata a GNL, è la prima nave con tecnologia celle a combustibile, la quale, unitamente a numerose altre soluzioni ecologiche, è in grado di ridurre in maniera significativa l’impatto ambientale complessivo della nave. Eliminando quasi del tutto le emissioni di inquinanti atmosferici, tra cui gli ossidi di zolfo e le polveri sottili, e riducendo notevolmente gli ossidi di azoto e le emissioni di CO2 fino al 25%.

È ovviamente anche la nave da crociera più grande, innovativa ed ecologicamente avanzata della flotta MSC Crociere. Oltre che la nave più grande mai costruita per un armatore europeo.

Celle a combustibile, GNL ma non solo

MSC World Europa è la prima nave da crociera contemporanea a disporre di tecnologia a celle combustibile a ossidi solidi (SOFC) alimentate a gas naturale liquefatto (GNL). Monta un prototipo SOFC da 150 kilowatt che utilizzerà il GNL per produrre elettricità e calore a bordo in modo efficiente attraverso una reazione elettrochimica.

Prevediamo che la SOFC ridurrà le emissioni di gas serra in modo sostanziale rispetto al motore a GNL convenzionale, senza produrre ossidi di azoto, ossidi di zolfo o particelle fini. Inoltre, ha il vantaggio di essere compatibile non solo con il GNL, ma anche con i carburanti a basso e nullo contenuto di carbonio, come il metanolo verde, l’ammoniaca e l’idrogeno. In futuro potremmo anche passare al GNL sintetico o ad altri carburanti alternativi non a base di carbonio”, ha dichiarato Linden Coppell, vicepresidente dellla divisione Sostenibilità ed ESG di MSC Crociere.

Il GNL è il combustibile marino più pulito attualmente disponibile, prima dell’utilizzo di GNL sintetico o di altri combustibili alternativi non a base di carbonio

Efficienza energetica

MSC World Europa ha una forma di scafo innovativa per ridurre al minimo la resistenza in acqua. Incorpora anche un’ampia gamma di attrezzature per ottimizzare l’uso dell’energia. Tra queste, sistemi di ventilazione intelligenti e sistemi avanzati di condizionamento, con circuiti automatizzati di recupero dell’energia, che consentono un’efficace distribuzione del calore e del freddo.

La nave utilizza un’illuminazione a LED, controllata da sistemi di gestione intelligenti. Sarà inoltre dotata di sistemi di raccolta automatica dei dati per il monitoraggio dell’energia a distanza e l’analisi avanzata. MSC World Europa è stata progettata per ottenere prestazioni superiori del 47% rispetto all’indice di progettazione dell’efficienza energetica (EEDI) richiesto dalla normativa.

MSC World Europa Delivery Ceremony, officers' parade

Trattamento delle acque e dei gas

MSC World Europa è dotata di un sistema avanzato di trattamento delle acque reflue (AWTS). Tratta tutte le acque reflue prodotte a bordo che raggiungono standard elevate e pari a quelli dell’acqua di rubinetto.

La nave include anche un sistema all’avanguardia per il trattamento delle acque di zavorra, che impedisce l’introduzione di specie invasive nell’ambiente marino attraverso gli scarichi, in conformità con la Convenzione. Inoltre, MSC World Europa è dotata di un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR) per quando il GNL non è disponibile e la nave funziona con gasolio marino.

Soddisfa gli standard di emissioni di NOx Tier III dell’Organizzazione Marittima Internazionale (IMO). Lo scafo e la sala macchine di MSC World Europa sono stati progettati per minimizzare l’impatto acustico sottomarino, riducendo il potenziale impatto sui mammiferi marini nelle acque circostanti.

Vista oceano e ristoro

Con tecnologie marine e servizi di ospitalità a bordo all’avanguardia, MSC World Europa ridefinisce l’esperienza di crociera con un’offerta mai vista. Il design innovativo presenta una struttura di poppa a forma di Y che conduce all’impressionante Europa Promenade, lunga 104 metri, semiaperta e semicoperta, con vista sull’oceano. Le nuovissime cabine con balcone si affacciano sulla splendida promenade, che presenta un fulcro architettonico sotto forma di The Venom Drop The Spiral, uno scivolo alto 11 ponti, il più lungo in mare. Tra le novità un microbirrificio, un gin bar, un bar di succhi salutari, un emporio del caffè e una casa del tè. La nave offre 13 diversi punti di ristoro.

Scheda tecnica MSC World Europa

Stazza lorda – 215.863 tn
Lunghezza – 333,3 m
Larghezza – 47 m
Altezza – 68 m
Cabine passeggeri – 2.626
Capacità passeggeri – 6.762
Motori e carburanti:
5 motori Wärtsilä 14V 46DF a doppia alimentazione, che possono funzionare con gas naturale liquefatto (GNL) e con gasolio marino a basso tenore di zolfo (MGO)
Dimostratore di celle a combustibile a ossidi solidi da 150 kW
Emissioni atmosferiche:
Sistema di riduzione catalitica selettiva che riduce le emissioni di NOx del 90% quando la nave funziona con MGO (il GNL offre una riduzione di NOx simile); MSC World Europa è in grado di soddisfare gli standard IMO Tier III indipendentemente dal combustibile utilizzato
Connettività elettrica da terra a nave, che consente alla nave di spegnere i motori nei porti in cui è disponibile un’infrastruttura elettrica da terra a nave
Trattamento delle acque reflue:
Sistema avanzato di trattamento delle acque reflue conforme agli standard più severi della risoluzione MEPC 227(64) dell’IMO (il cosiddetto Standard Baltico).
Trattamento delle acque di zavorra con trattamento UV per prevenire l’introduzione di specie invasive nell’ambiente marino attraverso gli scarichi delle acque di zavorra, in conformità con la Convenzione sulla gestione delle acque di zavorra dell’IMO

Gestione del rumore irradiato sott’acqua con design dello scafo e della sala macchine che minimizza l’impatto acustico, riducendo i potenziali effetti sulla fauna marina, in particolare sui mammiferi marini nelle acque circostanti.

Lascia un commento

*