MissiOnewsTrasporti

Luke Air e gli Airbus 330 che volano da Varsavia e Praga

  

Luke Air ha accolto oggi il secondo dei tre Airbus 330-200 della flotta, a Malpensa. La compagnia del gruppo Uvet assume il ruolo di brand commerciale internazionale di Blue Panorama e rappresenta la capacità di continuare un investimento molto impegnativo in un periodo storico estremamente complesso. «E’ necessario essere molto prudenti, è un business molto rischioso», dice il presidente del gruppo milanese, Luca Patané.

Continua: «Per le operazioni di volo dall’Italia occorre aspettare fine anno, nel frattempo operiamo da Varsavia e da Praga dove abbiamo incontrato i partner giusti: è un orgoglio essere apprezzati come operatori del made in Italy».

Luca Patanè, presidente di Luke Air/Blue Panorama

Luke Air e i 3 Airbus 330-200: l’Italia non decolla

L’esperienza di Luke Air, progetto nato nel 2019, che doveva partire tra marzo e giugno 2020 per poi rimanere ancora senza voli dall’Italia, suo Paese natale, è una storia emblematica. La sua nascita ha trovato la pandemia contro e, peggio ancora, la politica italiana incapace di creare un quadro normativo funzionale alla ripresa dei flussi turistici di lungo raggio.

Al contrario, «Polonia e Repubblica Ceca non hanno mai interrotto i collegamenti – spiega il chief commercial officer, Remo della Porta -: oggi un nuovo regolamento  permette alle persone vaccinate di non dovere osservare i requisiti di quarantena e tamponi. Evidentemente questi Paesi hanno voluto sostenere il turismo».

Remo Della Porta, chief commercial officer di Luke Air/Blue Panorama

Le mete che Luke Air serve da Varsavia sono Zanzibar, la Repubblica Dominicana e le Maldive. Da fine luglio aggiunge Nosy Be in Madagascar. Quando arriverà il secondo Airbus 330, a fine ottobre, opererà Cuba, Repubblica Dominicana, Madagascar, Maldive e Zanzibar anche da Praga.

Della Porta: «In Italia tocca far ripartire la macchina, speriamo che dopo il 31 luglio (allo scadere del Dpcm che regola l’attuale libertà di viaggio, ndr) si possa riprendere con maggiore libertà e un nuovo quadro regolatorio».

Intanto, la Repubblica Ceca vive il ritorno alle mete esotiche proprio con Luke Air dopo 10 anni di astinenza.

I ristori alle compagnie italiane non sono mai arrivati

L’attesa per definire il programma di voli in Italia è dettato dalle decisioni del ministero della Salute, come dicevamo. Ma non è il solo ad avere dimenticato le compagnie aeree italiane. Anche dal Mise i fondi promessi sono tuttora sospesi.

Patané: «I tempi della politica non sono reattivi per il business, i ristori non sono mai arrivati, siamo alla canna del gas, è una vergogna tutta italiana».

Nel frattempo, per garantire sicurezza a dipendenti e clienti, il personale viaggiante è stato vaccinato. Un requisito ritenuto fondamentale dal presidente del Gruppo Uvet.

Taglio del nastro dell’aereo Airbus A330-200 di Luke Air a Malpensa

Flotta leisure con 12 posti di business class

I tre Airbus di lungo raggio sono configurati a 277 posti in classe economica e 12 di business class. Gli aerei hanno una maggiore capacità di carico delle merci rispetto all’A330 e offrono un’efficienza di costi operativi migliorata. Tra le innovazioni che permettono un minor consumo di carburante c’è l’avere eliminato i video della classe economica. I passeggeri accederanno al sistema di infotainment attraverso un wi-fi potenziato che collegherà smartphone e tablet dei clienti al servizio di download e streaming.

I pitch delle poltrone: 31” in economica e 78” in classe d’affari. Tutti i posti hanno una porta Usb per ricaricare e collegare gli strumenti elettronici. In entrambe le classi, il catering è gratuito e doppio per i voli superiori alle 8 ore. In business class è disponibile l’open bar.

La livrea di Luke Air è un disegno in stile “camouflage” nei colori giallo ocra e blu cielo su bianco, dipinta a mano artigianalmente. I sedili sono rivestiti in pelle con impunture ocra in contrasto. Riprendono le tonalità delle divise dell’equipaggio che si distinguono per un vezzoso cappello alla Humphrey Bogart nel film “Casablanca”.

Rileggi in questo articolo della presentazione di Luke Air durante Biztravel Forum 2019.

scelta posto voli Alitalia
Precedente

Scelta del posto sui voli Alitalia: nuove regole e prezzi

Mama Shelterb Roma
Successivo

Mama Shelter Roma: il trend degli hotel lifestyle nel business travel