AutoGreen

La flotta Acqua San Benedetto è Toyota e Lexus full hybrid

La flotta aziendale di Acqua San Benedetto introduce i marchi Toyota e Lexus nelle motorizzazioni 100% full hybrid, continuando così il percorso di riduzione del proprio impatto ambientale.

Oggi l’azienda – in Italia già ai vertici del mercato delle bevande analcoliche – è tra le prime ad aver adottato un modello d’impresa scientificamente green e non intende mollare la presa su nessun fronte.

Acqua San Benedetto, la più green di tutte

Di cosa si tratta nello specifico? San Benedetto ha avviato insieme al Ministero dell’ambiente un sistema basato sulla misurazione e l’abbattimento del proprio impatto ambientale attraverso la riduzione delle emissioni di CO2. Il risultato? Una linea di prodotti speciali come l’acqua minerale San Benedetto Ecogreen (scoprila in questo breve video).

La Ecogreen è la prima acqua in Italia a ricevere il logo del programma per la valutazione d’impatto ambientale. Infatti, vanta il 100% delle emissioni neutralizzate e utilizza fino al 50% di Rpet (Pet rigenerato).

«Oggi San Benedetto è un gruppo leader in Italia nelle politiche ecosostenibili nel beverage analcolico e qualunque progetto nasca in azienda ha tra le voci di analisi la valutazione degli impatti ambientali», dichiara Tullio Versace, consigliere di amministrazione e direttore supply chain ed eco sostenibilità dell’azienda.

Da quanto afferma il manager, in soli cinque anni, dal 2013 al 2018, le emissioni di gas effetto serra sono diminuite del 18,7% sulla linea Ecogreen, pari alla CO2 assorbita in un anno da 140.767 piante.

acqua san benedetto

San Benedetto e Toyota, 50 le auto aziendali full hybrid

Una direzione questa, che l’azienda vuole continuare a percorrere, sposando anche la scelta di vetture ecologiche per gli spostamenti quotidiani. Nello specifico una flotta del gruppo Toyota pari a 50 veicoli 100% full hybrid verrà implementata durante il 2020.

«La partnership con Toyota ci permette di continuare in questa direzione grazie alla tecnologia innovativa e aderente ai massimi requisiti di qualità ambientale che la casa automobilistica giapponese ci mette a disposizione».

«Siamo lieti e orgogliosi di affiancare Acqua San Benedetto nel percorso di riduzione del proprio impatto ambientale, anche sul tema della mobilità. Con l’azienda condividiamo lo stesso spirito innovativo e il miglioramento continuo, per assicurare la qualità, la sicurezza e la sostenibilità dei nostri prodotti», dichiara Mauro Caruccio, amministratore delegato di Toyota Motor Italia.

Continua: «Il nostro impegno verso una mobilità ad alta efficienza energetica e a basse emissioni si concretizza nella tecnologia full hybrid electric presente nelle nostre vetture Toyota e Lexus, che garantisce rilevanti riduzioni di consumi ed emissioni, sia di climalteranti (CO2) sia d’inquinanti nocivi per la salute».

Un esempio? Le emissioni di ossidi di azoto (NOx) sono inferiori di oltre il 90% rispetto ai limiti omologati di legge.

Approfondimento sulla Lexus UX

Approfondisci qui sulla nuova Lexus UX che ha una garanzia supplementare esclusiva e senza costi aggiuntivi, rinnovabile fino a 10 anni o 250.000 km. Riguarda le componenti ibride e meccaniche non soggette a usura e chilometraggio illimitato per la batteria ibrida.

europcar mobility group
Precedente

La mobilità urbana e corporate al centro dei progetti Europcar

Tabelle ACI 2020
Successivo

Tabelle ACI 2020 per rimborso chilometrico e fringe benefit