EventiSguardo sul futuro

All’Ifa di Berlino auto protagonista. Con Mercedes super attiva

Ormai non c’è fiera di tecnologia in giro per il mondo dove, smartphone, gaming e nuove tv a parte, è l’automotive a farla (quasi) da padrona. E’ successo al Ces di Las Vegas (vedi: Race to the future – Lo spot del Ces 2016 sul mondo automotive) , ed è quello che accade anche all’Ifa di Berlino, che chiude oggi, 150mila metri quadrati di esposizione da dove arrivano tante novità dal settore auto.

Ecco quindi l’accordo tra Mercedes e Microsoft per “In Car Office“grazie alla quale debutterà la tecnologia di infotainment Mercedes con un modulo compatibile con gli standard Microsoft Exchange, software di rete già adottato in ambito office per la condivisione di informazioni, pianificazione aziendale e mail, che in auto dovrebbe prevedere anche la tecnologia vocale. Le prime applicazioni della nuova piattaforma frutto dell’alleanza Mercedes – Microsoft sono attese a partire da metà del prossimo anno. Presenza, quella di Mercedes all’Ifa, che ha visto anche il Chairman del Board of Directors di Daimler AG Dieter Zetsche, partecipare alla cerimonai di apertura: “Stiamo lavorando affinché le nostre vetture diventino macchine del tempo… di qualità. Dove poter essere più rilassati e produttivi”. E poter anche parcheggiare facilmente, grazie a un accordo con Bosch. E, grazie a una partnership con Dhl, ecco i pacchi arrivare direttamente nel baule della propria auto. E, ancora, la Casa della Stella sta lavorando con Samsung, per realizzare un sistema che semplifichi l’accesso all’auto senza chiavi, bensì con lo smartphone, con il quale gestire anche tutte le funzioni del veicolo a distanza.

TomTom ha invece presentato Curfer un dispositivo connesso alla porta odb con il quale monitora le prestazioni del veicolo, con l’obiettivo di promuovere uno stile di guida corretto. Curfer, inoltre, via smartphone grazie a una app, offre un sistema di geolocalizzazione per ritrovare la propria auto parcheggiata, e un controllo continuo di parametri come la tensione della batteria, la temperatura dell’olio, il carico del motore con conseguenti alert. La società leader nella navigazione in auto ha proposto in fiera anche TomTom Go, navigatore intelligente con connessione Wi-Fi integrata e aggiornamenti gratuiti, o TomTom Vio,  navigatore satellitare per le due ruote.

Sony ha invece lanciato SintoMonitor XAV-AX100 pensato per il mondo automotive, dotato dei più aggiornati sistemi di connettività con gli smartphone, schermo touch da 6,4 pollici, possibilità di riprodurre svariati tipi di file multimediali e quella di consultare informazioni in tempo reale mentre si è alla guida, grazie a una totale compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay.

 

Precedente

Jaguar Land Rover: nuove vette per la Nuova Discovery

Successivo

Infiniti innova anche nei motori con il Vc-t