AutoGreen

Audi Q5 ibrida, al via gli ordini del nuovo suv plug-in

Il mercato italiano ed europeo sono pronti ad accogliere la nuova Audi Q5 ibrida plug in. L’azienda tedesca ha scelto la Sardegna e lo Yacht Club Costa Smeralda per il suo lancio ufficiale.

Una regione, quella sarda, che morfologicamente ed ecologicamente ben si adatta alla nuova nata della casa tedesca, grazie a strade talvolta impegnative che mettono in risalto le doti dell’auto e un ambiente ancora ampiamente incontaminato, che trova nel motore ibrido un importante alleato.

E’ pronta per essere ordinata, dunque, la nuova Q5 55 TFSI e quattro, primo modello della nuova famiglia di vetture ibride plug-in Audi a essere introdotto sul mercato.

Esposta di fronte al mare cristallino di Baja Sardinia, la versione PHEV della best seller della gamma Q vede ulteriormente rafforzata la versatilità tipica di Q5.

In città, infatti, non genera emissioni, visto che può percorrere sino a 45 km (WLTP) in modalità puramente elettrica e garantisce un’autonomia sufficiente per affrontare lunghe percorrenze con un consumo fino a 1 litro di benzina per fare 47 Km.

Audi Q5 ibrida, ecosostenibile e muscolosa

Alcune strade sarde, soprattutto nell’interno o lungo la costa sudorientale, sono ideali per vedere all’opera i 367 CV di potenza complessiva erogata dal motore a combustione e dal propulsore elettrico, e ai 500 Nm di coppia disponibili da 1.250 giri/min, che spingono la Audi Q5 ibrida da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi.

Scopri il suv di lusso Audi SQ5 TSI Plus

Il connubio tra Audi e Sardegna si rafforza con i servizi offerti nella zona dell’aeroporto di Olbia, con il rinnovato Audi e-tron hub con stazioni di ricarica elettrica a disposizione del pubblico fino al 30 settembre.

In questo video l’intrigante messaggio sull’elettrico by Audi.

Inoltre, il marchio dei quattro anelli ha incrementato la propria presenza fornendo Audi charge station nei vari touch point del brand, tra i quali proprio la sede dello Yacht Club, a testimonianza della mission del marchio nell’investire in infrastrutture utili a incentivare la mobilità a impatto zero.

Leggi su come Audi punti sulle ibride plug in

Ma non solo: per tutta l’estate, Audi è presente sul territorio come Official Automotive Partner dello Yacht Club Costa Smeralda con una flotta di vetture dotate dello stato dell’arte della tecnologia.

Dalla Sardegna alla Norvegia: il gruppo Audi-VW è sempre green

Se la casa dei 4 anelli lancia la Audi Q5 ibrida, il Gruppo Volkswagen ha aperto un nuovo data center con impatto neutrale sul clima a Rjukan (Norvegia).

La struttura, costruita in collaborazione con il partner norvegese Green Mountain, sarà alimentata al 100% con energia idroelettrica, con un risparmio di oltre 5.800 tonnellate di CO2 l’anno rispetto a un data center che impiega corrente elettrica prodotta in modo tradizionale.

La produzione sarà utilizzata da Volkswagen e Audi per i server, che processeranno progetti ad alta intensità di calcolo. Intanto un data center con impatto neutrale sul clima è già attivo in Islanda: delle stesse di mensioni di quello norvegese, risparmia più di 6.200 tonnellate di CO2 l’anno.

“Supportiamo la digitalizzazione in tutte le aree del Gruppo Volkswagen. Ne risulta che stiamo continuamente ampliando la nostra capacità”, ha affermato Mario Müller, responsabile per l’integrazione e servizi IT del Gruppo. “I fattori economici e la sostenibilità del gruppo sono aspetti importanti per noi”.

Dal nuovo sito partiranno i progetti di sviluppo delle vetture, incluse le simulazioni dei crash test e i test in gallerie del vento virtuali.

Audi Q5 ibrida

Il data center del gruppo VW a 180 km a ovest di Oslo

bosch
Precedente

Bosch lancia l’app per il carpooling aziendale

eugenio franzetti peugeot
Successivo

Eugenio Franzetti in Peugeot, neo direttore della comunicazione