AutoGreenSocietà Nlt

Il car sharing elettrico Renault da Bologna verso altre province

Il car sharing elettrico Renault a Bologna rilancia e si ingrandisce. Si ingrandisce sia in termini di flotta sia in termini di superficie coperta dal servizio, parte di una “offensiva” che vede il costruttore francese fornire quasi 10.000 vetture a vari operatori in tutta Europa.

Sono stati presentati i risultati dei 30 mesi di attività del servizio di car sharing 100% elettrico “Corrente” di Tper Spa, l’azienda della mobilità su gomma di Bologna e Ferrara. Un servizio, nato nel 2018, che si rinnova con l’acquisizione di altre 180 Renault Zoe E-Tech Electric raggiungendo un totale di 335 unità tra Ferrara e Bologna. Fino a oggi era limitato alle 2 città.

Invece ora si estende alle province di Modena, Rimini, Ravenna e Reggio Emilia. Nel senso che le auto potranno essere utilizzate non solo nel territorio circoscritto, ma anche interprovinciale. Intanto, per migliorarlo, Tper lancia una nuova App.

Car sharing elettrico Renault, a Bologna più di 30.000 clienti

A Bologna, il sindaco Virginio Merola e la presidente Tper, Giuseppina Gualtieri, hanno presentato il bilancio degli oltre 30 mesi di attività del car sharing a flusso libero al 100% elettrico, il cui fulcro è la city car francese.

Nel capoluogo emiliano-romagnolo, il car sharing Renault ha portato alla percorrenza di oltre 3,7 milioni di chilometri, a più di 355.000 noleggi e a più di 30.000 i clienti. L’area di copertura oggi comprende 58 Km2 nella provincia, abbracciando anche i Comuni di Casalecchio di Reno e Ferrara.

Corrente è stato il primo car sharing a flusso libero in Italia a consentire ai suoi utilizzatori di prelevare l’auto in una città e chiudere il noleggio in un’altra. Le Zoe del car sharing arrivano anche all’aeroporto “Marconi” di Bologna: da dicembre 2018 ad oggi ci sono stati 7.500 prelievi e rilasci in aeroporto.

La pandemia dell’ultimo anno non lo ha fermato, anche se è diminuto del 25% rispetto al 2019. Attualmente, la media dei noleggi giornalieri rimane superiore a 500. L’utilizzo delle Renault Zoe del Gruppo Tper non è ancora ritornato a pieno regime, ma lentamente sta recuperando anche grazie ad accordi con aziende.

La Zoe e il car sharing elettrico sono anche sul Lago di Garda

Il car sharing elettrico Renault verso altre città emiliane

Intanto, da parte di Tper si pensa al futuro, come spiega la presidente Gualtieri.

«Con i partner privati, Tper ha scommesso e crede fortemente nel progetto. Al punto che puntiamo ad estendere il servizio ad altre province emiliane. Essendo noi un’impresa privata e non avendo finanziamenti di supporto, ci concentriamo sull’Emilia, pur valutando di raggiungere altre regioni italiane. Occorre ragionare in termini di sistema e non solo di territorio comunale».

Protagonista è naturalmente anche la casa transalpina, che punta molto sul car sharing elettrico come sottolinea Francesco Fontana-Giusti, image & communication director di Renault Italia.

«Prosegue la nostra collaborazione con Tper, azienda che in Italia detiene il maggior numero di Renault Zoe in car sharing. Questo dimostra il successo della vettura al 100% elettrica, ideale per questo tipo di noleggio con circa 400 km di autonomia. Le attività di car sharing saranno seguite da Mobilize, una business unit annunciata dal nostro Ceo Luca de Meo a gennaio scorso».

Leggi di Renault Zoe miglior auto elettrica ai MissionFleet Awards

La novità del car sharing “Corrente”

A Bologna, il car sharing elettrico Renault è stato incrementato con nuove auto e prestazioni di autonomia migliorate.

  • Renault Zoe E-Tech Electric: la flotta si rafforza con 180 nuove vetture che progressivamente, in queste settimane, andranno ad affiancare le altre Zoe già operative. Questo fino ad arrivare a un totale, tra auto già presenti e new entry, di oltre 335 automobili complessive.
  • Performance e autonomia: le nuove vetture della flotta appartengono alla rinnovata generazione di Renault Zoe, l’auto elettrica più venduta in Italia e in Europa nel 2020. La batteria da 52 kWh può essere ricaricata sia in corrente alternata sia in corrente continua. Grazie al caricabatteria Caméléon di serie, si può recuperare fino al 100% di autonomia in 3 ore presso le colonnine di ricarica da 22 kW. Il caricabatteria DC permette l’utilizzo di colonnine di ricarica rapida per fare il “pieno” in 30 minuti. La Zoe E-Tech Electric può recuperare fino a 150 km di autonomia.

La Renault Zoe in Italia è l’auto preferita per i car sharing elettrici, pubblici o privati, aziendali o universitari. Le città dov’è presente? Da Milano a Palermo, da Napoli a Padova, dal Lazio alla Puglia, dall’Umbria fino alla Toscana.

La nuova App Tper e un sito dedicato

Come detto, gli utenti del servizio “Corrente” hanno a disposizione una nuova App e altre novità.

  • Tecnologia Bluetooth. L’App funziona con la tecnologia bluetooth, consente di rendere molto più gradevole l’intera esperienza di noleggio a flusso libero. Un esempio: velocizza i tempi di apertura e chiusura del noleggio e della vettura.
  • Mani libere. Non è più necessario l’utilizzo della chiave dal momento che anche le porte possono essere governate direttamente dallo smartphone.
  • Abbonati e nuovi iscritti. Oltre 30.000 gli abbonati possono aggiornare l’App collegandosi al sito dedicato. E chi non fosse ancora iscritto? Ci si può registrare al portale Corrente.app e scaricare l’applicazione. La registrazione e il download sono gratuiti.

Le vetture del car sharing elettrico Renault sono igienizzate con prodotti a base di cloro ad ogni ricarica. Sin dalla riapertura del servizio dopo il lockdown, il consorzio Omnibus del Gruppo Tper, che gestisce Corrente, ha predisposto squadre preposte a sanificarle.

Questi si spostano per raggiungere le vetture quando vengono lasciate dagli utenti per garantire che ogni mezzo sia costantemente igienizzato. Gli stessi team provvedono a ricaricarle quando necessario.

spedire l'auto in Italia
Precedente

Spedire l’auto in Italia con Karry Car: digital e facile

land rover defender WWCOTY
Successivo

Land Rover Defender conquista le donne del WWCOTY 2021