AutoGreenServizi

Enel X lancia Juice Box per la ricarica di auto elettriche in azienda e a casa

Enel X lancia Juice Box, l’infrastruttura di ricarica privata per veicoli elettrici da installare nei garage e posti auto, a casa e in ufficio. Un passo avanti per l’elettrificazione dell’automotive in Italia, che contribuirà alla diffusione di vetture emissioni zero e ibride plug in.

La prima notizia è che le nuove colonnine sono progettate e sviluppate proprio nel Belpaese. La seconda è che sono realizzate in plastica riciclata e si gestiscono anche da remoto attraverso l’app Juice Pass, sempre di Enel X.

Sono 2 i tipi di stazioni di ricarica disponibili: Juice Box Pro e Juice Box Pro Cellular, entrambe dotate di connettività wi-fi e Bluetooth. Disponibili nella versione con e senza cavo, con una potenza fino a 22kW.

La funzionalità è “smart charging”, che adatta la sua potenza in base alla disponibilità residua del contatore. Inoltre, si può scegliere tra due tipi di ricarica: con e senza cavo. Nel primo caso, con la modalità Connect & charge è sufficiente inserire il cavo al connettore del veicolo per iniziare la ricarica. Nel secondo è tutto digitale: basta solo richiedere l’autenticazione tramite App o card Rfid.

Leggi di Enel X che lancia l’app per i pagamenti via smartphone

Enel X lancia Juice Box e l’app di gestione della ricarica Enel X lancia JuiceBox

«Grazie alle funzioni delle nuove infrastrutture domestiche è possibile caricare le auto in garage o in ufficio. In autonomia e anche da remoto attraverso l’app Juice Pass» spiega Augusto Raggi, responsabile di Enel X Italia. «In aggiunta, si può scegliere tra le offerte disponibili quella che più si adatta alle proprie esigenze».

Tra l’altro la Juice Box si è aggiudicata il premio “Compasso d’Oro” per il design industriale 2020.

Le ricariche sono connesse h24 con la piattaforma di gestione cloud di Enel X. Grazie alla connettività Lte (il 4G) – quindi tramite la citata app Juice Pass – si può gestirne le impostazioni e regolarne la potenza. Il consumo d’energia e la ricarica si monitora – programmabile e avviabile da remoto – ricevendo notifiche in tempo reale.

Attraverso la corona Led dinamica si visualizza subito lo stato di ricarica della propria auto. Grazie all’app si accede alle oltre 50mila stazioni a livello europeo.

Leggi di più sullo sviluppo delle infrastrutture di ricarica in Italia (a pag. 26 di MissionFleet)

Enel X lancia Juice Box e cresce a Vallelunga

Enel X lancia JuiceBox

I box dell’autodromo di Vallelunga

Se da un lato Enel X lancia Juice Box, la business line globale di Enel è ancora insieme al Circuito gestito da Aci a Vallelunga. E lo fa per creare il primo hub dell’e-mobility e smart racing circuit d’Italia.

Obiettivo: sviluppare e testare le tecnologie di ricarica delle auto elettriche e per il motorsport.

Del resto il circuito laziale, grazie alla lunga pista, consente di ricaricare e scaricare in sicurezza i veicoli elettrici. In altre parole: per Enel X è il luogo ideale per effettuare test di compatibilità delle auto con tutte le infrastrutture di ricarica esistenti e in via di sviluppo.

In questo autodromo a nord di Roma, infatti, saranno provati più di 20 modelli di auto elettriche ogni anno.

«La conferma della partnership con Vallelunga rafforza un binomio che in questi anni ha consentito a Enel X di diventare punto di riferimento nel settore del motorsport. E di promuovere la mobilità elettrica nel Paese» dichiara Alberto Piglia, responsabile e-mobility.

«Grazie alla tecnologia di cui Enel X ha dotato i nostri impianti, l’autodromo è considerato ormai una struttura all’avanguardia in Europa per le attività di ricerca e sviluppo e di testing, presentazione e lancio di veicoli elettrici» ha aggiunto Carlo Alessi, presidente Aci Vallelunga.

Scopri il total cost of ownership di un’auto elettrica

A Vallelunga e Lainate, Enel X installa infrastrutture di ricarica

Enel X installerà all’interno dei box dell’autodromo di Vallelunga caricatori ad alta potenza (fino a 120 kW) che permetteranno di ricaricare 7 veicoli contemporaneamente.

Inoltre, nelle aree dell’autodromo e in quelle di pista e Centro di guida sicura di Lainate, vicino a Milano (sempre gestiti da Aci Vallelunga), sono già disponibili oltre 25 infrastrutture di ricarica di diversi tipi. Per dipendenti e visitatori della pista che hanno un veicolo elettrico. Tre di queste, poste all’ingresso degli autodromi, sono aperte al pubblico.

Invece, all’interno del Centro di guida sicura di Vallelunga verrà realizzato l’X-Room, spazio dedicato alla mobilità elettrica di Enel X che potrà essere utilizzato come sala meeting. Qui, grazie al racconto e alla riproduzione di tutte le infrastrutture di ricarica sviluppate dall’azienda, sarà possibile ripercorrere i miglioramenti tecnologici degli ultimi 20 anni.

Enel X è partner dei centri di guida sicura e proprio in questi organizza attività di training per EV.

Visita il sito di Enel X

Enel X lancia JuiceBox

La X-Room di Vallelunga

barometro flotte aziendali 2020 ARVAL
Precedente

Il Barometro flotte aziendali 2020 di Arval: lo scenario in Italia

Nissan Qashqai N-tec Start
Successivo

Nissan Qashqai N-tec Start creata per il mercato italiano