flotte mercedes classe c all terrain

L’appuntamento con le flotte di Mercedes Classe C All Terrain

E’ stata la Classe C station wagon All Terrain la protagonista dell’evento dedicato alle flotte aziendali da Mercedes-Benz Italia, ieri sera a Milano. Ad accogliere i numerosi fleet manager intervenuti il corporate & fleet sales manager Christian Catini con il suo team e il responsabile della comunicazione Eugenio Blasetti. Un’occasione per incontrarsi nuovamente e parlare apertamente di orientamento nel mercato delle company cars, di ritardi delle consegne e di approccio all’elettrificazione. «Voglio dare un messaggio rassicurante – ha esordito Catini -: mi sento di dire che un ritorno alla normalità potremo averlo nell’ultimo trimestre dell’anno». Il pensiero va, naturalmente, agli ordini che oggi vengono evasi in tempi troppo dilatati a causa della difficoltà di approvvigionamento dei componenti.

Sull’elettrificazione, la direzione della Casa di Stoccarda è presa, ed è stato ricordato: entro il 2030 la produzione metterà a disposizione una versione elettrica per ogni prodotto, laddove i mercati lo consentiranno per via dell’infrastruttura di ricarica.

Nel frattempo, con 8mila vetture plug in hybrid commercializzate nel 2021 «siamo il primo costruttore europeo per le motorizzazioni Phev vendute in Italia: una immatricolazione su tre è stata alla spina».

Christian Catini

Mercedes Classe C All Terrain: la SW per l’offroad

Con circa 4 centimetri in più di altezza libera dal suolo rispetto alla Classe C station wagon tradizionale, la trazione integrale 4Matic di serie, due programmi offroad e paraurti e passaruota con mascherina frontale in stile Suv, la Mercedes Classe C All Terrain strizza l’occhio alle flotte si qualifica come un “fuoristrada leggero”. Un’auto da 220 CV «ma con consumi veramente contenuti», assicura la Casa.

«Il compromesso ideale anche dal punto di vista dell’attesa: questo modello non soffre dei tempi di consegna del Suv. Inoltre, ha le stesse doti di guida dinamica con in più l’abitabilità di una familiare. E’ un auto da viaggio che va sugli sterrati di campagna senza complessi di inferiorità», così Thomas Nerini Fuso, long term rentals manager & key account manger coordinator.

Da sottolineare che stiamo parlando di un diesel mild hybrid, come noto unicità della Casa. Inoltre, la trazione integrale di serie è “permanente”. I programmi di guida offroad sono due, per gestire motricità e controllo in discesa (anche ripida). Pur trattandosi di una station wagon con capacità di carico e comfort per i lunghi viaggi.

La sua  sua “sorella maggiore” è la Classe E All Terrain di quattro anni e mezzo fa.

Attraverso Mercedes Benz Financial Services, la formula di noleggio “MyBusiness Pass” prevede una rata di 490 euro al mese per un contratto di 36 mesi, con 10mila euro di anticipo. E’ combinabile con il prodotto di assistenza ordinaria “Service Care” per tutta la durata e 60 mila km.

[Approfondisci anche su Mercedes Classe C nella carrozzeria berlina]