EventiSguardo sul futuro

La Toyota Prius Plug-In debutta in Italia a Rimini Fiera

Sarà  in occasione dell’H2R – Mobility for sustainability di Rimini Fiera, che si terrà dall’8 all’11 novembre prossimi, che Toyota Motor Italia presenta in anteprima italiana la Toyota Prius Plug-in.

Rispetto alla Prius “classica” (vedi cliccando qui la nostra prova sulle strade di Valencia), la versione Plug-in è in grado di assicurare ben 50 Km di autonomia in modalità puramente elettrica, migliorando così anche i anche i consumi che arrivano a un litro di benzina per i primi 100 km e con emissioni complessive di CO2, pari a 22g/Km. Tra le novità della Plug-in anche il nuovo sistema di ricarica solare sul tetto, in grado di garantire un aumento di percorrenza nella modalità EV Plug-In di ulteriori 5Km.

La quarta generazione della Toyota Prius già mette a segno performance da record, con  consumi di 3 litri di benzina per 100 km nel ciclo combinato e una velocità massima di 180 km/h ulteriormente battuti dalla nuova Plug-in. E dai risultati che promette la nuova Mirai, che significa “futuro” in giapponese, la prima berlina con tecnologia fuel cell a celle combustibile (elettrico- idrogeno), con tempi di rifornimento di circa 3 minuti (come quelle tradizionali a benzina o diesel),  un’autonomia di oltre 500 km con un pieno e , naturalmente, emissioni 0.

Precedente

Roberto Pietrantonio è il nuovo ad di Mazda Italia

Successivo

Rallentano a ottobre le immatricolazioni. Alcuni paesi a segno meno