Auto

Arriva la quarta generazione della Mercedes Classe A

Presentazione in grande stile ad Amsterdam della quarta serie della Mercedes Classe A che, dimenticati i problemi  della manovra dell’alce di vent’anni fa, si presenta sul mercato ancor più tecnologica, sportiva e spaziosa come non mai. La piccola della Casa della Stella, anche se non troppo visto i 4,42 metri di lunghezza, che ha venduto già oltre tre milioni di unità, punta a una clientela moderna, attenta al lusso tipica del brand tedesco, che punta sempre di più sull’interazione tra il guidatore e la vettura. Tra le peculiarità tecnologiche della nuova Classe A rientra il sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience), insieme ad una serie di funzioni precedentemente appannaggio delle vetture di classe superiore, grazie al quale in determinate situazioni la vettura può viaggiare in modo parzialmente automatizzato (vedi qui la nostra prova della guida autonoma della Casa della Stella sulla Classe S). Molto interessante  il Voicetronic, un sistema di comandi vocali capace di comprendere il linguaggio naturale. Si attiva con un “Hey Mercedes”, alla John Lennon, per poi dialogare con l’auto proprio come se si parlasse con un essere umano. Che capisce se “ho freddo”, e attiva il riscaldamento, o se “ho voglia di sentire un po’ di musica”, attivando la Radio (quella preferita possibilmente).

Arriva a primavera in Italia la quarta generazione della Mercedes Classe A

La quarta generazione Mercedes Classe A potrà essere ordinata da marzo con il lancio al pubblico sarà in primavera, con tre motorizzazioni, tutte nuove:  due a benzina, il turbo di 1.3 litri di cilindrata da 163 CV di potenza massima sviluppato insieme all’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, e disponibile anche con cambio automatico doppia frizione a 7 marce.e un due litri da 224 CV, più un turbodiesel di 1.5 litri da 116 CV di potenza perfetto per le flotte. Con trasmissione a 4 ruote motrici e sospensioni regolabili attive a richiesta. Tre  gli allestimenti – Business, Sport e Premium – più uno disponibile nel primo periodo di commercializzazione: si chiama “Edition 1” ed è caratterizzato dalle finiture gialle per carrozzeria e abitacolo.  Una carrozzeria sportiva che registra un ottimo cx di 0,25.

“Con la quarta generazione di Classe A ridefiniamo il lusso in chiave moderna nella classe delle compatte puntando sulla combinazione tra design dinamico e concetto intuitivo dei comandi. Con il nuovo sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience) creiamo un’esperienza completamente nuova” commenta Britta Seeger, membro del Consiglio Direttivo di Daimler AG e responsabile della Divisione Vendite di Mercedes Benz Cars, a cui fa eco Ola Källenius, membro del Consiglio Direttivo di Daimler AG e responsabile della Divisione Ricerca del Gruppo e Responsabile Sviluppo di Mercedes Benz Cars: “Le nuove tecnologie mettono l’uomo al centro e gli rendono la vita più semplice. La nuova Classe A declina questa filosofia in modi diversi, diventando una partner coinvolgente ed intelligente”.

“La Nuova Classe A rappresenta l’evoluzione della nostra filosofia di design della limpida sensualità e ha tutte le carte in regola per dare inizio a una nuova era del design. Con forme chiare e superfici sensuali mettiamo in scena l’Hi-Tech e risvegliamo emozioni. Quando le nervature e le linee si riducono al minimo, ciò che rimane sono la forma e il corpo. Gli interni interpretano il concetto di lusso in chiave moderna e in un modo inedito per questa classe di vetture e trasformano la tecnologia intelligente in un’esperienza coinvolgente” spiega Gorden Wagener, responsabile design di Daimler AG.

 

Il nuovo Mercedes GLC 220d 4MATIC

INRIX Global Traffic Scorecard 2017
Precedente

Le città più trafficate nell'INRIX Global Traffic Scorecard 2017

Rapporto Carpooling Aziendale
Successivo

Rapporto Carpooling Aziendale, agli italiani piace la mobilità condivisa