Auto

Nissan Juke 2019, prime consegne a fine novembre

A 9 anni dal suo debutto, Nissan Juke torna sul mercato con una nuova versione. E per farlo ha scelto 5 città europee, continente in cui sono state venduti quasi 1 milione di esemplari: Milano, Londra, Parigi, Barcellona e Colonia, che in contemporanea hanno ospitato la presentazione. Prodotto nello stabilmento di Sunderland, nel Regno Unito, sarà consegnato ai clienti europei a partire dalla fine di novembre.

Correva l’anno 2010, infatti, quando la casa giapponese puntava a duplicare il successo della Qashqai lanciando sul mercato un crossover compatto dalle linee originali. Oggi, quasi 10 anni dopo, ecco una vettura con maggiore spazio interno e un design da coupé crossover.

«Nissan Juke è tornato con la sua forte identità, con ancora più carattere, performance entusiasmanti e tecnologia avanzata» ha detto Ponz Pandikuthira, Nissan Europe vice president, product planning. «Il nuovo design e l’entusiasmante esperienza di guida saranno elementi di attrazione per il numero sempre crescente di clienti di crossover compatti. Juke è cresciuto in termini di dimensioni, conservando le qualità che da sempre ne fanno una vettura distintiva e divertente da guidare». Vedilo in questo breve video

Nissan Juke: design “atletico” in 4,2 metri di lunghezza

Il Juke sembra fissare nuovi standard nel segmento dei B-Crossover: dimensioni maggiori e un design “atletico”, con cerchi in lega da 19 pollici e tetto che sembra quasi “sospeso”, caratteristica tipica dei coupé. Equipaggiato con tecnologia full LED di serie, il nuovo Nissan Juke conserva i fari anteriori di forma circolare con un nuovo segno a Y centrale, complementare alla griglia Nissan V-Motion. Nuovi anche i colori: introdotti il Burgundy e il Fuji Sunset Red (quest’ultimo in esclusiva per Nissan Juke) per 11 colorazioni totali. Novità: debuttano le vernici 2-Tone grazie ai tre colori disponibili per il tetto a contrasto.

Per quanto riguarda gli interni, la nuova auto della casa giapponese ha più spazio per i passeggeri e per i loro effetti personali, con le sedute posteriori che hanno uno spazio per le ginocchia aumentato di 5,8 cm, e uno spazio per la testa di 1,1 cm in più. Più capace anche il bagagliaio che arriva a 422 litri, pari al 20% in più della versione  precedente. I sedili possono esser scelti con rivestimento opzionale in Alcantara o pelle. Pur con misure superiori rispetto alla prima versione, gli ingegneri Nissan sono riusciti a renderla legermente più leggera (-23 kg).

Nissan Juke 2019

La nuova Nissan Juke sarà consegnata a partire da fine novembre

Sotto il cofano della Nissan Juke: motore 1000 c 3 cilindri turbo da 117 cv

Singolare il motore della nuova vettura giapponese: un 1000 cc benzina, con tre cilindri DIG-T turbocompresso e 117 CV, grazie al quale migliorano le prestazioni e al tempo stesso si riducono i consumi. A scelta: un cambio manuale a 6 rapporti o un cambio automatico a doppia frizione (DCT) a 7 rapporti con comandi al volante, con possibilità di scegliere fra le modalità di guida Eco, Standard e Sport.

Spazio anche alla tecnologia Nissan Intelligent Mobility, alle funzioni di assistenza alla guida e al nuovo sistema di infotainment. Per il primo punto, il “clou” è ProPILOT, che assiste in fase di accelerazione, sterzata e frenata con riconoscimento di pedoni e ciclisti, rilevamento della segnaletica stradale e Sistema Intelligente di avviso e intervento angolo cieco. Quest’ultima dotazione, che segnala la presenza di ostacoli negli angoli ciechi e se necessario riporta la vettura in carreggiata. Spazio anche all’infotainment con possibilità di replicare le applicazioni del proprio smartphone sul touchscreen da 8 pollici. È inoltre possibile accedere al TomTom Maps & Live Traffic o attivare il WiFi integrato per connettere laptop o tablet.

Leggi di Nissan Leaf e del giro d’Italia in elettrico

Un’auto connessa

E a prosito di smartphone, Nissan permette ai clienti di controllare da remoto alcune funzioni della vettura: è possibile verificare la chiusura delle portiere e azionarne la chiusura e l’apertura, controllare la pressione degli pneumatici e il livello dell’olio motore prima di intraprendere un viaggio.

alixpartners
Precedente

AlixPartners, ecco quanto costa l'elettrificazione all'automotive

costo dell'auto di proprietà
Successivo

Quanto costa l’auto di proprietà al mese? 715 euro