Mission green e nuova immagine: Volkswagen in spolvero a Francoforte

Lanciate alla grande le novità Volkswagen al salone dell’auto di Francoforte, appuntamento che vede tutto il management unito per svelare il presente e il futuro dell’azienda: il nuovo logo, innanzitutto. E poi la programmazione di auto elettriche, che da qui ai prossimi anni farà della casa di Wolfsburg uno dei costruttori a più basso impatto ambientale.

Capitolo uno: l’offensiva dell’auto elettrica

Al Salone di Francoforte il Coo Ralf Brandstätter ha presentato la nuova ID.3, il primo modello di serie completamente elettrico della famiglia ID, nata con una piataforma totalmente nuova. Prezzo base: poco meno di 30.000 Euro con lancio su strada previsto per la metà dell’anno prossimo. Anno, il 2020, che secondo gli obiettivi Volkswagen vedrà la vendita di 150.000 auto elettriche in tutto il mondo, che diventeranno un milione dal 2025 con target di lungo termine di diventare totalmente “emissioni zero” entro metà secolo.

Scopri la strategia elettrica di VW

Entro il 2023, il costruttore di Wolfsburg da solo investirà circa 9 miliardi di Euro in mobilità elettrica, arrivando a produrre nei prossimi 10 anni oltre 10 milioni di veicoli emissioni zero, con la produzione di oltre 20 modelli. Per quanto riguarda le novità Volkswagen ci sono anche le infrastrutture di ricarica, atraverso la joint venture Ionity, di cui fa parte anche l’azienda tedesca.

Entro il 2020 VW installerà 400 stazioni di ricarica ultrarapida lungo le principali arterie di trasporto europee (20 in Italia), fornendo corrente ricavata al 100% da fonti rinnovabili.

Attraverso il servizio di ricarica WeCharge di Volkswagen gli acquirenti della ID.3 possono prelevare gratuitamente per un anno dal giorno dell’immatricolazione (e comunque fino a massimo 2.000 kWh), energia elettrica per ricaricare i propri veicoli. Questo è possibile presso tutte le colonnine di ricarica WeCharge, inclusa la rete di Ionity. In Europa si tratta di oltre 100.000 punti di ricarica.

La ID.3 è prenotabile in 3 varianti, con 3 diverse autonomie: la prima con autonomia fino a 330 chilometri e e l’ultima una fino a 550, con una versione intermedia di oltre 400 km. Grazie alla capacità di ricarica, in 30 minuti la vettura può fare un pieno di energia per percorrere – come ha detto il Coo – “fino a 200 chilometri in autostrada”. La vettura è progettata per durare, visto che per la batteria della ID.3 la Volkswagen offre una garanzia di 8 anni o 160.000 chilometri.

Le dimensioni: la ID.3, è una 4 porte lunga 4.261 mm, larga 1.809 mm e alta 1.552 mm, con un passo di 2.765 mm. Il tutto per 1.719 kg di peso.

Novità Volkswagen

La nuova ID.3 sarà in vendita da metà 2020

Novità Volkswagen

La e-up!, lanciata a Francoforte

Oltre la Id.3 c’è di più: ecco le altre novità elettriche Volkswagen

A Francoforte, la ID.3 è affiancata da altri due modelli elettrici: la nuova e-up! e l’attuale e-Golf. Senza contare tutti gli studi ID. sinora realizzati, che comprendono la ID. Crozz, la ID. Buzz, la ID. Vizzion e la ID. Buggy.

La city car e-up! ha il vantaggio di rendere più accessibile la mobilità elettrica: prezzo base in Italia di 23.350 Euro (prezzo che si riduce ulteriormente per effetto di incentivi statali e locali dove previsti) e autonomia che raggiunge i 260 chilometri, l’80% dei quali raggiungibili con ricarica di 60 minuti mentre per il 100% occorono 4 o 5 ore. La prevendita della nuova e-up! parte in autunno.

Dal 2014, VW ha però in listino la e-Golf, della quale nel 2017 è stata realizzata la seconda generazione con autonomia che tocca i 230 chilometri. Questa Volkswagen raggiunge i 100 km/h da fermo in 9,6 secondi mentre la velocità massima limitata elettronicamente è di 150 km/h.

Tutto sulle auto aziendali VW. Ne parla il responsabile Italia, Stefano Forcato

Tra le novità Volkswagen anche il nuovo logo e nuova immagine del brand

Forse tra le novità Volkswagen messe in campo al salone di Francoforte c’è di più dei nuovi modelli elettrici, visto che la casa tedesca ha svelato la nuova immagine e il nuovo logo.

“VW si presenta a tutto il mondo più moderna e autentica, con un nuovo logo piatto e bidimensionale, più chiaro e ridotto ai suoi elementi essenziali. Questa conversione sarà completata entro metà 2020” ha detto Jürgen Stackmann, membro del Consiglio di amministrazione, responsabile per vendite, marketing e post-vendita.

Leggi delle novità VW presentate a Ginevra, tra Passat e 4 nuovi modelli

Finora il logo è stato bianco e blu; ora la scala cromatica è stata aumentata con un altro tono di blu e permetterà in futuro ulteriori varianti di colore.

Il responsabile del Design Volkswagen, Klaus Bischoff, è stato notevolmente coinvolto nello sviluppo della nuova identità aziendale: “Con la nuova immagine del brand abbiamo creato un’autentica piattaforma di comunicazione per la presentazione emozionale dell’elettromobilità.Con i motti ‘digital first’ e ‘no filter’ mostriamo la Volkswagen del futuro”.

Leggi dell’arrivo della nuova versione della VW Passat

 

costo dell'auto di proprietà
Precedente

Quanto costa l’auto di proprietà al mese? 715 euro

webfleet solutions
Successivo

Bridgestone e TomTom Telematics diventano Webfleet Solutions