renault megane elettrica

Renault Megane elettrica: la berlina si veste da crossover

Renault Megane elettrica è ordinabile e arriva in concessionaria nella primavera 2022. Invece, le consegne sono previste a luglio, con l’auspicio di anticipare. Delle auto elettriche della casa francese, è la berlina che abbiamo provato nella versione plug in hybrid e dall’anno prossimo porterà alle flotte la possibilità di completare la car list con le zero emissioni. E’ la prima con il nuovo logo della Losanga.

Con 26 Adas e due tipologie di batterie.

Renault Megane elettrica: la berlina si fa crossover

La gamma parte da 37.100 euro con il pacco da 40 kWh e motore elettrico da 130 CV. La ricarica di serie in AC è fino a 22 kW mentre in corrente continua fino a 85 kW. La batteria da 60 kW, invece, ha un motore elettrico da 220 CV e ricarica di serie in AC fino a 22 kW e DC fino a 130 kW. In questo caso, si parte da 44.700 euro. Ciò significa che pe ripristinare almeno 300 km di autonomia (dei 470 complessivi) occorrono solo 30 minuti.

«Appartiene alla generazione 2.0 delle vetture elettriche, la sua principale caratteristica è il piacere di guida. Fino a oggi, 400mila clienti Renault viaggiano a zero emissioni da 10 anni e Renault Megane elettrica è il frutto di questa esperienza», argomenta il direttore marketing di Renault Italia, Biagio Russo.

Dalle linee filanti e le ruote con i cerchi in lega da 20 pollici che la slanciano, la berlina emula i crossover e reinterpreta il look. Come si può notare anche dalle maniglie a scomparsa, vezzo tipico dei coupé.

Guarda la videontervsta Biagio Russo che racconta Renault Megane elettrica

Time for quality LIFE: sport e mobilità elettrica trovano i punti in comune

La presentazione di Renault Megane elettrica al Foro italico, a Roma, è stata l’occasione per annunciare la collaborazione con Sport e Salute. Si tratta di una società dello Stato che promuove i corretti stili di vita, operando con la Pubblica Amministrazione, le scuole e le federazioni.

Il connubio con la mobilità elettrica è offerto da Massimiliano Rosolino, nuotatore olimpico con 3 medaglie d’oro.

Spiega: «La vera energia rinnovabile è lo sport, perché quando finisce ti ricarica». La prima attività che Renault Italia e Sport e Salute andranno a sviluppare insieme è un roadshow in 100 destinazioni. La casa della Losanga metterà a disposizione una flotta di Renault della gamma E-Tech, con i motori elettrificati che nascono dall’esperienza di Formula 1.

Da una parte gli eventi promuoveranno la mobilità elettrica e dall’altra lo sport come abitudine per uno stile di vita salutare.

«Il tempo è performance», sottolinea Rosolino, lanciando l’assist allo slogan “Time for quality life” che battezza la partnership con l’azienda pubblica, ma richiama anche i tempi di ricarica necessari sia alle auto elettriche sia alle persone per vivere lontane dagli acciacchi.

Mobilize Charge Pass: la carta per ricaricare

Gabriella Favuzza, heaf of electric vehicles e Pubblic Affairs di Renault Italia, annuncia che Mobilize Charge Pass sarà integrato a inizio 2022 nell’app MyRenault. «Darà così accesso ai pagamenti a 260mila punti di ricarica in Europa», precisa.

I piani di tariffazione ancora non sono stati comunicati, ci saranno abbonamenti di diversa durata.