GreenServiziSguardo sul futuroSocietà Nlt

ALD Automotive partner di Bergamo per la sharing e-mobility

Ald Automotive scende in campo per la sharing e-mobility. La società di noleggio a lungo termine ha infatti stretto accordi con il Comune di Bergamo e con Lozza Spa, service ufficiale di Mercedes Benz e Smart, per avviare nella città lombarda il servizio Muoviti Controcorrente – Car Sharing Bergamo by Lozza.

Il nuovo servizio di sharing e-mobility, inaugurato il primo giugno, metterà a disposizione dei cittadini 10 auto elettriche in sharing. I veicoli saranno posizionati in 5 stalli (Sentierone, Croce Rossa di Loreto, Palazzetto dello Sport in città bassa, Colle Aperto e Piazza Mercato del Fieno in Città Alta).

ALD Automotive ha siglato un accordo con Eon per la mobilità elettrica. Leggi la notizia.

Strategie green per Ald Automotive

L’iniziativa è un passo importante nella policy green di ALD Automotive. “Bergamo è il nucleo centrale della nostra strategia. Vogliamo mettere a disposizione del territorio, delle imprese e dei privati, soluzioni di mobilità integrata a basso impatto ambientale collegate a un’efficiente rete di infrastrutture di ricarica. Una sfida che possiamo realizzare solo costruendo sinergie con le istituzioni, che in questo contesto rivestono un ruolo strategico”. A parlare è Crescenzo Ilardi, Head Of Market Sales & Customer Management dell’azienda.

“L’apertura del BASE ALD Bergamo – prosegue Ilardi – rappresenta un passo importante nella valorizzazione di un territorio a forte vocazione green. La scelta fatta in sinergia con il gruppo Lozza ha come obiettivo rendere il nostro nuovo experience point hub di mobilità integrata, interconnessa e sostenibile con tutta l’offerta di prodotti e servizi di Ald Automotive”.sharing e-mobility

Bergamo rivede la mobilità in chiave di sharing e-mobility

Con questa iniziativa Bergamo persegue un progetto di mobilità integrata in cui lo sharing elettrico diventa una componente importante della viabilità urbana. Ad oggi sono già presenti 32 colonnine pubbliche e 4 sono state inaugurate di recente al nuovo gasometro. I costi del nuovo servizio, che si può prenotare  tramite app, sono 0,20€ minuto/ 8 € ora/ 56 € giorno /112 € weekend / 358 € settimana.

La forza è nel network

Tra i punti di forza della sharing e-mobility, spicca una capillare rete di centri distribuiti in tutta Italia. Il network della società di Nlt conta 250 operatori, che saliranno a 270 entro la fine di quest’anno tra Service Box, Premium Point, BASE e Mobility Store. Un numero decisamente nutrito che, considerando anche i centri convenzionati, raggiunge quota 8.000.

Quattro tipologie di centri

I centri di Ald Automotive sono di quattro tipi: in primo luogo i Service Box, officine caratterizzate da un eccellente livello di assistenza. Poi i Premium Point, qualificati nelle attività di aftersales, con elevati standard e certificazioni per la manutenzione e una consulenza commerciale sui prodotti e servizi Ald. Inoltre vi sono i Mobility Store, che accompagnano il cliente nella scelta migliore per la propria mobilità. L’offerta si completa con i BASE, experience point in cui è possibile provare in prima persona l’intera. L’intento della società è trasformare questi centri in punti di riferimento per la mobilità sul territorio. Un progetto che passerà attraverso un confronto continuo con le realtà locali e le istituzioni.

“I nostri centri – ha detto Ilardi – sono strategici per la diffusione di un approccio culturalmente avanzato nei confronti della mobilità. Un approccio che assecondi la crescente propensione manifestata dagli italiani nei confronti della sostenibilità ambientale e del superamento della proprietà della vettura”.

noleggio chiaro leasys
Precedente

Noleggio Chiaro Leasys, l’auto si acquista al termine. Flotte incluse

Opel
Successivo

Grandland X e Corsa, Opel diventa ibrida ed elettrica