AutoGreen

Skoda Superb iV va in prevendita, via all’elettrificazione

Skoda Superb iV inizia le prevendite. La grande novità dell’aggiornamento è prima di tutto l’introduzione della versione ibrida con motorizzazione 1.4 TSI plug-in hybrid.

La sigla “iV” nel nome, infatti, da quest’anno caratterizzerà tutte le Skoda elettrificate, siano esse plug-in hybrid o 100% green. La Skoda Superb iV è la prima di questa nuova era.

Consegnata solo dal prossimo anno, viene accreditata di un’autonomia di 56 km in sola modalità elettrica e 930 km complessivi con un pieno, grazie alla sinergia tra motore termico e motore elettrico. Obiettivo? Adeguarsi alle nuove normative europee anti-inquinamento e continuare a conquistare le aziende, questa volta con una sensibile riduzione di consumi ed emissioni.

Skoda Superb per le flotte aziendali

A livello europeo, la precedente generazione del modello (la terza) è stato un vero e proprio asso nella manica sul fronte flotte: le vendite nel canale hanno raggiunto l’82% sul totale (il 53% versione berlina e l’84% wagon). “In Italia, come da tradizione, è stata ovviamente quest’ultima variante la preferita dal pubblico con l’86% di preferenze dell’immatricolato Superb”, spiega la Casa a MissionFleet. La motorizzazione preferita è la 2.0 TDI 150 CV, seguita dalla 1.6 TDI 120 CV.

Dal punto di vista dell’allestimento, la quasi totalità delle preferenze è per l’allestimento Executive, completo di navigatore satellitare, connettività estesa per smartphone, il radar ACC per il mantenimento della distanza di sicurezza e la vernice metallizzata.

L’offensiva elettrica in Italia

Oggi la Casa di Mladá Boleslav parte con l’offensiva elettrica. Superb iV, come detto, è il primo modello elettrificato della gamma ed il primo ad uscire dalla stabilimento di Kvasiny, ampiamente aggiornato per consentire l’assemblaggio sulle linee delle versioni tradizionali.

Secondo gli addetti ai lavori, la combinazione del quattro cilindri benzina 1.4 TSI 156 CV e del motore elettrico da 85 kW – integrato nel cambio DSG a 6 rapporti – consentirà una mobilità di particolare efficacia sul fronte della riduzione delle emissioni, senza compromessi in fatto di prestazioni.

Il motore elettrico, infatti, può spingere l’auto in modalità zero emissioni oppure lavorare in sinergia con il termico per migliore l’efficienza complessiva.

Nel caso si voglia viaggiare “green”, la batteria agli ioni di litio da 37 Ah e 13 kWh fa correre l’auto per 56 km, mentre l’autonomia complessiva, termico più elettrico, è stata stimata per 930 km.

skoda superb iV

La promessa: ancora piacere di guida

La promessa ai guidatori? Ancora piacere di guida. Per mezzo del sistema driving mode select di serie si possono scegliere tre impostazioni: sport, elettrica e ibrida. In sport vengono messi a disposizione 218 CV (160 kW) e 400 Nm di coppia massima. Nella modalità elettrica si raggiunge la velocità massima di 140 km/h, mentre in modalità ibrida, è l’elettronica che regola la cooperazione tra i due propulsori.

Sottolineiamo che l’abitabilità rimane inalterata, così da non creare problemi nei grandi spostamenti dei viaggiatori. A disposizione un vano bagagli che va dai 485 lt ai 1.610 lt per la berlina e dai 510 lt a 1.800 lt per la wagon.

Skoda Superb iV, tre allestimenti e i prezzi

Superb iV è proposta in Italia nelle versioni Executive, Style, SportLine e Laurin&Klement. L’auto già dalla Executive, così come nella scorsa generazione, continua a vantare un allestimento di serie ricco. Ecco gruppi ottici full led, climatizzatore automatico, controllo elettronico adattativo dell’assetto, i sistemi di sicurezza attiva Front Assistant, radar ACC, Lane Assistant, Side Assistant con Rear Traffic Alert e sensori per il parcheggio anteriori e posteriori.

Sul fronte hi-tech troviamo una eSim nativa per l’aggiornamento over the air di mappe e sistema operativo. Questa connessione permette anche il controllo del traffico online. Lo smartphone si connette senza fili con il Wireless SmartLink e Apple Car Play Wireless, dunque una volta scesi dall’auto tramite un’app è possibile il controllo da remoto. Ad esempio per programmare la climatizzazione o il momento della ricarica, lasciandola alla presa domestica da 2,3 kW.

Il pieno in 3 ore e mezza

Viene fornito di serie anche il connettore per la ricarica veloce tramite Wallbox o colonnina. In questo caso, con una potenza di ricarica di 3,6 kW sono sufficienti 3,5 ore per fare il pieno.

Avere sistemi più sofisticati come l’Adaptive Cruise Control, che permette la regolazione attiva della velocità dell’auto in base alla lettura dei cartelli stradali, o il Virtual Cockpit, ma anche il portellone elettrico, bisogna salire al livello Style.

Infine, la versione SportLine si caratterizza per gli interni sportivi con sedili ad alto contenimento, gruppi ottici Matrix LED, e cerchi da 18”.

Optional uspcaled

Per concludere con l’alto di gamma, Laurin&Klement integra nell’offerta i sedili in pelle riscaldabili, il climatizzatore automatico a tre zone e il Sound System Canton con 11 speaker e amplificatore digitale dedicato.

Il tutto con un listino che parte da 39.400 euro per la Executive berlina, e 40.500 per la wagon. Grazie alle emissioni medie di CO2 di 35 g/Km, i prezzi rientrano nei parametri statali indicati per il bonus fino a 2.500€ in caso di rottamazione, oltre agli eventuali incentivi regionali.

Nuova Xceed Kia
Precedente

E con Xceed, Kia punta ancora di più alle aziende

dekra
Successivo

Dekra Italia mette al centro la customer experience