AutoSguardo sul futuro

Tripletta Suv anche per Alfa Romeo

Dopo il grande successo dello Stelvio (guarda qui il nostro reportage sul suo lancio), si fanno sempre più forti le voci di una offensiva Suv anche per la Casa del Biscione. Per portare sempre più l’attacco ai marchi Premium tedeschi.
Lo Stelvio ha già passato i 10 mila ordini in tutta Europa mentre in Italia è il Suv più venduto nel suo, affollato, segmento di riferimento con circa il 12% del mercato. E non dimentichiamo che proprio lo Stelvio, insieme al Levante di Casa Maserati, sono i modelli  che più hanno preformato nelle vendite del gruppo Fca nell’ultimo, difficile, mese di vendite (leggi qui).

Tripletta Suv: dopo lo Stelvio in arrivo un Suv di segmento C è un big da sette posti

Il prossimo modello del Biscione ad arrivare sul mercato nella prima parte del 2018 sarà un Suv compatto di segmento C, che andrebbe forte anche negli Stati Uniti e in Cina, dove il brand dall’anima sportiva del gruppo (a quando un suo ritorno in Formula Uno?) punta a raggiungere le 400 mila immatricolazioni in 4/5 anni. Numeri questi raggiungibili anche grazie a un terzo tipologia di Suv a 7 posti, piuttosto gettonato nei paesi di cui sopra. 
Tutti modelli questi, come il Levante del resto (CLICCA QUI PER VEDERE LA NOSTRA PROVA)  si avvarrebbero della piattaforma modulare Giorgio, naturalmente accorciata o allungata a seconda dell’auto. 

La produzione del Suv compatto dovrebbe partire a Cassino, lo stesso stabilimento dove si produce lo Stelvio, per poi essere spostato a Pomigliano se e quando la produzione della Panda verrà portata all’estero, in Polonia, come annunciato recentemente da Sergio Marchionne. Sarà invece probabilmente Mirafiori lo stabilimento più indicato Il Suv a sette posti invece insieme al Maserati Levante.

Aniasa
Precedente

Da Aniasa lo spaccato di un paese che funziona

TransportEvironment
Successivo

I ministri Ue incontro sulle emissioni. L'accusa di TransportEvironment