L’Ndc di Lufthansa si allea con le TMC: Cisalpina accede alla Smart Offer




Ancora una conquista per l’Ndc di Lufthansa: Cisalpina accede direttamente ad un numero maggiore di contenuti della “Smart Offer” del gruppo aereo. Inoltre, grazie alla tecnologia Continuous pricing, saranno disponibili le tariffe migliori sul mercato, non accessibili dai Gds tradizionali. «Stiamo siglando una nuova era della biglietteria aerea – afferma il Ceo del Gruppo Bluvacanze, Domenico Pellegrino -. Cisalpina Tours è stata una tra le prime travel management company a far parte dell’Ndc Partner Program del Gruppo Lufthansa».

Continua: «La nostra collaborazione in un momento così complesso per l’intero comparto dei viaggi si conferma essere solida, orientata alla centralizzazione delle esigenze del viaggiatore e sempre al passo con l’innovazione tecnologica».

Ndc di Lufthansa integrata per le travel management company

Tra i servizi prenotabili direttamente c’è il wi-fi a bordo, il menù alla carta, upgrade di classe e gli ingressi nelle lounge aeroportuali. E naturalmente il posto a bordo dell’aereo.

«Stiamo rafforzando la nostra strategia Ndc a lungo termine – afferma Gabriella Galantis, neo senior director sales Southern Europe di Lufthansa Group Airlines -. Facendo squadra con le agenzie di viaggi è possibile guidare il cambiamento nel nostro settore verso migliori capacità di vendita al dettaglio, che permettano di elevare l’esperienza del cliente a nuovi livelli».

Cosa fanno i Gds?

Intanto anche i sistemi di distribuzione globale (Gds) non si lasciano sfuggire la ghiotta opportunità di rinnovarsi. E’ recente l’accordo di Travelport che permetterà alle agenzie di accedere ai contenuti Ndc delle compagnie aeree del gruppo LH con due diversi modelli commerciali.

A partire dal 2022 la scelta è fra un Ndc Public oppure un Ndc Bilateral.

Il primo modello aprirà l’accesso a una quantità limitata di prodotti, ma il costo di distribuzione sarà basso. Invece, il modello “bilaterale” apre le porte all’intero portfolio Ndc di Lufthansa a un costo più elevato.

Le agenzie dovranno firmare accordi sia con le compagnie aeree sia con il Gds.

Dal punto di vista dei Gds è ciò che hanno sempre fatto: gestire più fonti di contenuti e commercializzarle in modo efficace, in più con Ndc potranno aggiungere offerte personalizzate e dinamiche.

Finnair distribuirà solo via Ndc dal 2025

Tra i vettori c’è chi ha già dichiarato la conversione totale a Ndc per le vendite dei canali indiretti (le agenzie).

Finnair smetterà di utilizzare la tecnologia tradizionale “Edifact” per vendere biglietti e prodotti ancillari entro la fine del 2025, passando così a un modello di distribuzione interamente basato su New distribution capability di Iata.

La rinnovata strategia porterà a un supplemento di 12 euro per tratta aerea, offerte esclusive e molte più tariffe disponibili. Contestualmente le Light saranno rimosse da Edifact dal prossimo luglio 2022. I contenuti Ndc saranno distribuiti anche attraverso gli aggregatori certificati, come Travelfusion, Travelsky, Verteil e Aaron Group.