MissiOnewsTrasporti

Nevica a Roma, a Fiumicino chiusa una pista, AV in crisi

Nevica a Roma. E’ bastata una nevicata, seppur copiosa, che a Roma si bloccano i treni, sia quelli dei pendolari che dell’Alta Velocità, con ripercussioni sia Nord che a Sud, con ritardi che vanno dalle due alle quattro ore. Soppressi anche dei convogli visto che, in caso di neve, il piano di Fs, Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) e Trenitalia, e di Italo, prevede che il numero di treni in circolazione venga gradualmente ridotto. I treni ad Alta Velocità provenienti dal Nord e diretti a Napoli non riescono ad arrivare a Roma Termini e fermano quindi a Tiburtina. Fermi anche i treni no stop del Leonardo Express tra Roma Termini e l’Aeroporto di Fiumicino mentre il traffico è fortemente rallentato anche su tutte le linee del Lazio collegate a Roma.

Nevica a Roma, a Fiumicino chiusa una pista, cancellazioni a Ciampino e ritardi in altri scali. Chiuso Perugia

Nevica a Roma, e sono ante le operazioni di de-icing all’aeroporto di Fiumicino, dove è stata chiusa una pista, mentre diversi i voli Ryanair cancellati a Ciampino. Lo ha comunicato questa mattina l’Enac, che spiega come “da una prima ricognizione sugli aeroporti principali” emerge come “al momento sono operativi quasi tutti gli scali principali, tra cui, Milano Malpensa, Bergamo, Milano Linate, Bologna, Genova, Torino con ritardi dovuti al de-icing, gli aeroporti del Nord Est, Pisa, Firenze, Pescara, Reggio Calabria, quelli della Sicilia e della Sardegna. Non operativo lo scalo di Perugia che riaprirà a breve”. Mentre l’Italia è attraversata da un’ondata di maltempo l’Enac “continua a monitorare l’evolversi della situazione rispetto al traffico aereo, in coordinamento con la Protezione Civile e con le società di gestione aeroportuale” anche se  sulla capitale sta tornando la normalità almeno sui suoi scali.

 

Flavio Ghiringhelli
Precedente

Flavio Ghiringhelli nuovo country manager Italia di Emirates

Studio Sabre
Successivo

Studio Sabre, focus sulla soddisfazione del viaggiatore