GreenPersoneTMCvideospace

Nexi a emissioni zero: sostenibilità e nuovi programmi nel business travel

  

Nexi Italia firma l’impegno verso la sostenibilità. La Payment Tech Company italiana ha, infatti, ottenuto l’approvazione degli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 dal network internazionale Science Based Target initiative.

Il goal di Nexi è, dunque, quello di raggiungere l’obiettivo dell’Accordo di Parigi sul clima dieci anni in anticipo, nel 2040.

Per questo la paytech ha deciso di passare dal gas naturale a soluzioni alternative a basse emissioni negli uffici. Inoltre, si impegna ad acquistare elettricità rinnovata al 100% per i data center di proprietà e anche quelli in ousourcing. Infine, rinnova la flotta auto aziendale con auto ibride.

Peraltro, Nexi coinvolgerà direttamente i principali fornitori di punti vendita e terminali ATM in modo che si allineino anch’essi agli obiettivi della lista delle aziende “taking action” di SBTi per la salvaguardia del pianeta. Unendosi, Nexi è orgogliosa di fare dei passi in avanti nella propria corporate social responsibility.

«Stiamo prendendo un impegno esplicito e a lungo termine per lo sviluppo sostenibile, ovvero annullare le emissioni del Gruppo entro il 2040», sostiene il Ceo Paolo Bertoluzzo.

Approfondisci sulel proposte di Nexi per i viaggi d’affari.

Sostenibilità e non solo. Le novità di Nexi sul business travel e il sistema di reportistica

Come sta reagendo il business travel alla situazione pandemica e quali sono le misure adottate dalla paytech di conseguenza?

Ne abbiamo parlato con Sonia Bazzoni, commercial payment Sales team leader di Nexi a Italian Mission Awards 2021.

In generale, le trasferte internazionali risentono ancora delle limitazioni ai viaggi non business critical. Tuttavia, si possono riscontrare alcuni miglioramenti, soprattutto nelle trasferte verso gli Stati Uniti. Le imprese italiane, infatti, sono riuscite ad organizzarsi con procedure di sicurezza che hanno permesso di viaggiare per lavoro verso questa destinazione.

«Speriamo che il trend continui in modo da andare nel 2022 verso una ‘semi normalità’», dichiara Bazzoni.

Pronta per la ripresa dei viaggi d’affari, Nexi ha sviluppato un innovativo sistema di reportistica per le spese di viaggio con la carta virtuale Nexi Travel Account.

È uno strumento pensato fin dalla sua nascita per essere Psd2 compliant, compatibile con la nuova normativa sulla sicurezza dei pagamenti elettronici.

Potrebbe interessarti della riapertura delle frontiere statunitensi dall’8 novembre, per tutte le ragioni di viaggio.

GUARDA L’INTERVISTA A SONIA BAZZONI, SALES TEAM LEADER DI NEXI A IMA 2021

enac sospensione blue panorama
Precedente

Enac e la sospensione di Blue Panorama: da domani stop alle attività commerciali

American Express business travel
Successivo

Le novità di American Express nel business travel e le stime di ripresa