MissiOnewsTrasporti

Trenitalia, con l’estate nuovi treni e nuove fermate

Il 10 giugno inizia l’orario estivo di Trenitalia, che prevede nuovi treni e nuove fermate, nuovi servizi e nuovi collegamenti (vedi qui). Importanti i numeri resi noti dall’azienda ferroviaria: oltre 110 fermate speciali, oltre 100 corse del Frecciarossa tra Milano e Roma, di cui poco più della metà (54) in meno di 3 ore di viaggio, dalle 5.30 del mattino fino alle 9 di sera.

L‘alta velocità non è slo prerogativa delle due più grandi città italiane, visto che come molti viaggiatori hanno sperimentato, vi saranno 7 fermate giornaliere aggiuntive alle 21 già presenti nella stazione di Reggio Emilia “Mediopadana”. Di queste nuove, 6 in direzione di Milano e una con capolinea Salerno. Tutte distribuite nell’arco della giornata.

Trenitalia, con l’estate nuovi treni e nuove fermate: confermate le connessioni tra Umbria e TAV

Trenitalia ha confermato anche le due corse giornaliere che dall’8 febbraio, dal lunedì al venerdì, collegano l’Umbria con la rete ad alta velocità, unendo Perugia a Milano Centrale in poco più di 3 ore (partenza alle 5.13, arrivo alle 8.30) e Torino in circa un’altra ora. Le fermate intermedie saranno Arezzo, Firenze, Bologna e Reggio Emilia. Il percorso inverso sarà coperto con partenza dal capoluogo lombardo alle 18.45 e arrivo alle 22.18, sempre con le stesse fermate intermedie.

Confermati anche per l’estate i due collegamenti diretti sulla rotta Genova – Milano – Venezia (leggi dello sbarco del Frecciarossa sulla Milano-Venezia) già attivi dal 15 marzo. La coppia di treni di andata e ritorno collega il capoluogo ligure alla città lagunare in poco più di 4 ore fermando a Milano, Brescia, Verona, Vicenza e Padova. All’andata il Frecciarossa parte da Genova Brignole alle 6.58 e arriva a Venezia Santa Lucia alle 11.10. Il ritorno è programmato dal capoluogo veneto alle 15.50 con arrivo a Genova Brignole alle 20.03.

Trenitalia, con l’estate nuovi treni e nuove fermate, con i Frecciarossa nel Cilento e sulla direttrice adriatica

Nei fine settimana estivi, un nuovo collegamento con i treni Frecciarossa unirà il Cilento al resto d’Italia: fino al 16 settembre 2018, il Frecciarossa in partenza da Milano Centrale alle 7.20 arriverà a Sapri alle 14.14 con fermate intermedie a Bologna Centrale (a. 8.22 – p. 8.25), Firenze Santa Maria Novella (a. 8.59 – p. 9.08), Roma Tiburtina (a. 10.27 – p. 10.29), Roma Termini (a. 10.40 – p. 10.53), Napoli Centrale (a. 12.00 – p. 12.20), Salerno (a. 12.56 – p. 12.58), Agropoli – Castellabate (a. 13.22), Vallo della Lucania (a. 13.36) e Centola – Palinuro – Marina di Camerota (a. 13.54). Il collegamento in direzione nord partirà da Sapri alle 14.52 per arrivare a Milano Centrale alle 21.45. con le stesse fermate intermedie.

In aggiunta, il sabato e la domenica i Frecciarossa Trenitalia correranno anche tra Milano e Ancona, con fermate intermedie a Bologna, Rimini, Riccione e Pesaro e viaggio totale della durata di 3 ore e 10. A Riccione – sempre nei weekend tra il 10 giugno e il 16 settembre – fermeranno altri 2 Frecciarossa in sevizio tra Milano e Bari.

Trenitalia, con l’estate nuovi treni e nuove fermate: da nord a sud, nuovi treni Frecciargento

Sono 48 i Frecciargento al giorno che collegano Roma con alcune delle principali città del nord e del sud Italia: nel periodo estivo, due Frecciargento sulla rotta Roma – Reggio Calabria fermeranno a Maratea il sabato e la domenica con fermate intermedie a Napoli Afragola, Salerno, Maratea, Paola, Lamezia Terme, Rosarno e Villa San Giovanni. Durata del viaggio: 5 ore.

Dal 10 giugno al 16 settembre, confermate le fermate estive a Monopoli e a Ostuni sui Frecciargento Roma-Lecce e  Lecce-Roma, cui si aggiungono due nuove fermate estive a Monopoli su altri Frecciargento.

Da sud a nord: dal 1° luglio, due nuovi collegamenti tra Roma e Vicenza (e viceversa) con viaggio di 3 ore e 25 e fermate intermedie a Firenze Campo Marte, Bologna Centrale e Verona Porta Nuova.

Trenitalia, con l’estate nuovi treni e nuove fermate: Frecciabianca e InterCity

Quarantadue Frecciabianca completano il network delle Frecce. Confermata l’offerta su tutte le direttrici: 12 treni collegano Roma con Genova sulla rotta Tirrenica Nord, 24 collegano Torino, Milano, Venezia alla direttrice adriatica. Proprio qui 2 nuove fermate ordinarie a Giulianova sulla rotta Pescara – Milano (coperta in 5 ore e 30) si aggiungono alle due estive dei Frecciabianca Milano – Taranto e Taranto – Milano.

Due le corse Frecciabianca Roma Termini – Ravenna che dal 10 giugno al 16 settembre fermano anche a Riccione. Confermati infine i quattro Frecciabianca che uniscono Roma alla Calabria. Su questa rotta il treno che parte da Roma Termini alle 10.10 ferma ad Agropoli – Castellabate e Scalea e arriva a Reggio Calabria alle 16.45. Nel percorso inverso, la partenza da Reggio Calabria è alle 14.50 l’arrivo a Roma Termini alle 21.24.

A integrazione dei colelgamenti con le Frecce ci saranno 100 collegamenti al giorno InterCity e InterCity Notte, che raggiungono più di 200 città e mete turistiche d’Italia. Un network che quest’anno si arricchisce ulteriormente grazie alla nuova fermata a Polignano a Mare per due treni Bologna-Lecce.

Trenitalia, con l’estate nuovi treni e nuove fermate: rotte internazionali e FrecciaLink

Confermati i 48 collegamenti giornalieri di Trenitalia con Francia, Svizzera, Germania e Austria. Anche il network Thello sulla rotta Venezia – Milano – Digione – Parigi in treno notte e sulla Milano – Genova – Nizza – Marsiglia con treni diurni.

Sono 56 le nuove fermate Freccialink, il servizio integrato treno+bus di Trenitalia (leggi l’articolo del lancio). Il servizio arriva a Pompei e Sorrento (2 corse il venerdì e 4 corse sabato e domenica da/per Napoli Centrale in connessione con i Frecciarossa), Torre San Giovanni/Marina di Ugento (2 corse sabato e domenica da/per Lecce in connessione con i Frecciargento da/per Roma), Otranto (2 corse sabato e domenica da/per Lecce in connessione con i Frecciargento da/per Roma), Gallipoli (4 corse sabato e domenica per Lecce in connessione con i Frecciargento da/per Roma) Caserta (quattro collegamenti dalla domenica al venerdì da/per Afragola connessi ai Frecciarossa sulla rotta Roma/Bologna/Milano), Assisi (due corse al giorno da/per Firenze connessi ai Frecciarossa sulla rotta Milano/Bologna/ Venezia) e Piombino e Cecina (4 corse al giorno venerdì, sabato e domenica in connessione con Frecciargento da e per Bologna e Milano).

Confermati i collegamenti con Siena, Perugia, Matera, Potenza, Catanzaro a cui si aggiungono quelli per le località di montagna nei fine settimana tra il 30 giugno e il 2 settembre: Cortina d’Ampezzo, Madonna di Campiglio, Val Gardena e Val di Fassa.

Paradores de España
Precedente

Paradores de España, anche per il corporate

sciopero generale anche in Italia
Successivo

Sarà sciopero generale anche in Italia il 26 e 27 maggio