Food & ServicesMissiOnewsTrasporti

Una nuova esclusiva Business Class Lounge Emirates a Dubai

Nuovo look per la Business Class lounge di Emirates all’interno del Concourse B del Dubai International Airport. Grazie a un progetto di ristrutturazione costato 11 milioni di dollari e completato in due anni, i clienti Premium di Emirates potranno adesso usufruire di un’esperienza migliore, attraverso tre nuove aree all’interno della Lounge stessa.

I nuovi trend per quanto riguarda cibo e bevande soddisferanno gusti di ogni tipo e includeranno un servizio barman in collaborazione con Costa Coffe, un Health Hub in collaborazione con acqua Voss che comprende menù salutari, e una esclusiva Lounge firmato Moët & Chandon champagne.

La nuova offerta si aggiunge alle altre sette location all’interno della lounge con cucina gourmet preparata espressa da uno chef e servizio bar che include vini di prima scelta, liquori e champagne.

I pasti e le bevande proposte all’interno della lounge sono gratuite per tutti i clienti della First Class e della Business class, così come per i membri Skywards Platinum, Gold e Silver.

Le tre nuove aree ristrutturate riflettono la nuova concezione di lounge pensata da Emirates per l’hub di Dubai. Per l’anno prossimo Emirates ha in programma di migliorare ulteriormente l’esperienza dei suoi clienti introducendo uno sport bar e un cocktail bar all’interno dei sui lounge.

Dopo la ristrutturazione, la nuova lounge misura più di 900 metri quadrati e accoglie oltre 1.500 clienti – con un aumento del 40% dei posti a sedere. Oltre al restauro della nuova postazione, l’area bambini con la sala giochi è stata raddoppiata e la zona Spa è stata rinnovata con nuovi trattamenti di bellezza.

Gli ospiti della lounge posso inoltre rinfrescarsi con una doccia, distendersi nelle apposite aree, rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie di cronaca e di sport e collegarsi a internet con il Wi-Fi gratuito.

Precedente

Cina, il business travel continua a crescere

trenitalia-portale-frecce
Successivo

Portale Frecce: 600mila registrazioni in meno di un anno