MissiOnewsTrasporti

Il volo Milano-Tokyo al via dal 20 aprile con ANA, giornaliero dal 10 luglio

Il volo Milano-Tokyo (Haneda) di All Nippon Airways doveva partire il 20 aprile e a causa del Coronavirus è stato rimandato a dopo il 16 maggio. E’ arrivata la tanto attesa conferma dalla compagnia aerea giapponese – 5 Stelle Skytrax per sette anni consecutivi -, che quindi ritorna con un servizio non stop dall’Italia. Le vendite aprono il 27 gennaio.

La rotta sarà operata con B787-9 da 215 posti (48 business, 21 premium Economy e 146 economy). Il nuovo collegamento, inizialmente tri-settimanale (lunedì – giovedì – sabato), diventerà giornaliero dal prossimo 10 luglio 2020.

Il nuovo volo atterrerà a Tokyo Haneda la mattina presto, per consentire sia ai viaggiatori d’affari che ai turisti di sfruttare al massimo la giornata, o di proseguire per altre destinazioni.

Scopri qui la nuova business class.

Volo Milano-Tokyo al via, ma non è il solo

Non si tratta di una rotta isolata: dall’orario estivo 2020 (29 marzo 2020 – 24 ottobre 2020), infatti, tutto il network internazionale è interessato da nuovi investimenti.

Sono cinque le nuove destinazioni che vanno a comporlo: oltre a Milano Malpensa ci sono Istanbul, Mosca, Shenzhen e Stoccolma. Sale così a 52  il numero totale di città internazionali servite da Ana che amplia la presenza nello scalo di Haneda dove recentemente il Governo ha deciso di aprire nuovi slot.

«Assistiamo ad una domanda crescente di visitatori per il Giappone è queste nuove rotte aumenteranno opportunità e convenienza per i passeggeri, un beneficio significativo della nostra strategia di doppio hub», commenta Seiichi Takahashi, senior VP di Ana.

Con l’orario estivo 2020, Ana offrirà i seguenti voli non stop da Tokyo Haneda

Le nuove destinazioni sono contrassegnate con un (+): Shenzhen, Stoccolma e Istanbul non sono mai state collegate da Ana in passato mentre il vettore aveva operato collegamenti per Mosca e dall’Italia per Osaka negli anni ’90

Paese Città Paese Città
Cina Qingdao Turchia Istanbul +
Shenzhen + Stati Uniti Houston
India Delhi San Francisco
Italia Milano  + San Jose
Russia Mosca + Seattle
Svezia Stoccolma + Washington D.C.

Viviana Reali

Volo Milano-Tokyo, un atteso ritorno

«Negli ultimi anni Ana ha servito i passeggeri italiani via gli hub europei e in concomitanza del grande interesse per i viaggi in Giappone annunciamo il nostro collegamento diretto da Milano a Tokyo – osserva Viviana Reali, country manager per l’Italia da 15 anni -. I passeggeri italiani potranno non solo sperimentare la filosofia di servizio di Ana che si riassume nella parola “omotenashi” ma anche proseguire verso una delle oltre 40 destinazioni come Osaka, Sapporo, Okinawa, Fukuoka, solo per citarne alcune fra le più note».

Omotenashi è la radice della cultura dell’accoglienza giapponese che significa un’attenzione particolare per l’ospite e i suoi desideri prima ancora che questi vengano espressi.

L’Italia è il quarto mercato europeo come numero di visitatori per il Giappone.

Negli aeroporti giapponesi il traduttore che parla 74 lingue

Negli aeroporti giapponesi, All Nippon Airways sta introducendo il traduttore interattivo avanzato Pocketalk prodotto da Soucenext.

I primi dispositivi saranno presenti nella lobby e ai gate d’imbarco dell’aeroporto internazionale Itami di Osaka. Un totale di 200 saranno adottati in tutti i 50 aeroporti nazionali giapponesi.

 Si tratta di è un traduttore portatile in tempo reale. Permetterà al personale di terra di Ana presente negli aeroporti nazionali di comunicare con tutti i passeggeri in modo istantaneo e naturale, indipendentemente dalla lingua parlata. Ha la capacità di tradurre fino a 74 lingue, compresi vari dialetti e frasi idiomatiche di uso comune. 55 sono tradotte verbalmente e per iscritto, mentre le altre 19 sono solo nel testo.

sostenibilità ambientale nel business travel
Precedente

Sostenibilità nel business travel, case history Alma Travel

Virus Cina
Successivo

Virus Cina, Aeroporti di Roma fa fronte all'emergenza. Ecco come