MissiOnewsTrasporti

Delta Air Lines introduce i voli Covid tested tra Atlanta e Roma e viceversa

Delta Air Lines introduce i voli Covid tested tra Stati Uniti e Italia. I passeggeri e lo staff in servizio da Atlanta a Roma Fiumicino, e viceversa, eseguono i tamponi rapidi all’imbarco, a partire dal 19 dicembre. «I test esonereranno dalla quarantena all’arrivo in Italia tutti i cittadini statunitensi autorizzati a recarsi in Italia per motivi essenziali, come lavoro, salute e istruzione, nonché tutti i cittadini dell’Unione Europea e italiani», comunica la compagnia.

Come noto, siamo in attesa di un decreto interministeriale italiano che ufficializzi la manleva dall’isolamento fiduciario. Dovrebbe arrivare a breve.

Delta Air Lines introduce i voli Covid tested alla partenza e all’arrivo in Italia

Per imbarcarsi sui voli Covid tested di Delta tra Atlanta e Roma, i passeggeri dovranno risultare negativi al Coronavirus dopo aver effettuato:

test Pcr (Polymerase chain reaction) eseguito fino a 72 ore prima della partenza;

oppure

un test rapido somministrato all’aeroporto di Atlanta prima dell’imbarco;

– tampone rapido all’arrivo a Roma-Fiumicino;

prima della partenza per gli Stati Uniti, un altro test rapido a Roma-Fiumicino.

«Ai passeggeri verrà inoltre chiesto di fornire informazioni al momento dell’ingresso negli Stati Uniti per aiutare le procedure di tracciamento dei contatti dei Cdc, il Centro statunitense di controllo e prevenzione delle malattie», si precisa.

Un contagio su un milione su voli al 60% di riempimento

Delta si è avvalsa dei consulenti della Mayo Clinic, specialista di cure mediche complesse, per rivalutare i protocolli di sorveglianza sanitaria. Spiega il direttore, Henry Ting: «Sulla base dei modelli che abbiamo condotto, quando i protocolli di test si associano a molteplici livelli di protezione – incluso l’obbligo di indossare la mascherina, distanziamento sociale adeguato e pulizia degli ambienti – possiamo prevedere che il rischio di contrarre l’infezione da Coronavirus, su un volo pieno al 60%, dovrebbe essere circa di una possibilità su un milione».

Il vettore sta lavorando a stretto contatto con il Dipartimento di salute pubblica della Georgia (lo Stato dove si trova lo scalo di Atlanta, ndr) per sviluppare un progetto che funga da modello e consenta ai Governi di riaprire importanti mercati internazionali di viaggio.

Delta blocca il posto centrale fino a marzo 2021

E’ l’unica compagnia aerea statunitense a bloccare il posto centrale per limitare il riempimento a bordo fino al 30 marzo 2021.

Ha anche lanciato una mappa interattiva sulla pagina del suo sito web “Delta.com/where-we-fly” per visualizzare la destinazione desiderata in una volta sola, offrendo controllo completo e più informazioni sulle restrizioni di viaggio attuali e su cosa aspettarsi all’arrivo.

Secondo le informazioni dei motori di prenotazione, sono operativi i servizi da Roma a New York (Jfk) di mercoledì, venerdì e domenica. Invece, il Milano Malpensa-New York (Jfk) risulta sospeso dal 2/12 all’1/3/2021 come servizio passeggeri, per operare nel trasporto di merci di lunedì/martedì/giovedì/sabato/domenica. Dal 2 marzo 2021 è nuovamente in vendita come segmento pax.

Biglietti aerei Delta e flessibilità tariffaria

I clienti sono liberi di modificare i piani di viaggio, senza sovraprezzi:

  • Nessun supplemento per la modifica di un biglietto domestico negli Stati Uniti o un biglietto premio domestico, escluse le tariffe in basic economy
  • Modifiche gratuite di tutti i biglietti domestici e internazionali acquistati entro il 31 dicembre 2020, anche se il viaggio è pianificato per l’anno successivo

Infine, è in vigore la proroga dell’utilizzo dei crediti di viaggio fino a dicembre 2022 per partenze originariamente previste entro il 31 marzo 2021. Se il biglietto è stato acquistato prima del 17 aprile 2020.

Approfondisci sui corridoi di volo tra Stati Uniti e Italia.

corridoio di volo tra gli Stati Uniti e l’Italia
Precedente

Corridoio di volo tra gli Stati Uniti e l’Italia aperto da ADR con Alitalia e Delta

vendere su Alibaba
Successivo

Come vendere su Alibaba: American Express e la formazione alle PMI