L’accento sul servizio

La qualità del servizio è da sempre uno dei punti di forza di SN Brussels, tanto che di recente il personale di bordo della compagnia belga ha vinto un premio attribuito dall’organizzazione britannica SkyTrax. Il confort a bordo, la puntualità e la sicurezza hanno valso inoltre al vettore il primo posto in una classifica stilata da “Que Choisir”, nota associazione di consumatori francese. A conferma di questa attenzione verso la clientela, SN Brussels ha investito oltre 10 milioni di euro nel rinnovamento delle classi business ed economy sui suoi A330-300 adibiti al lungo raggio, che collegano quotidianamente l’Europa con l’Africa. Oggi, dunque, la business class ospita 30 posti, contro i 42 della precedente configurazione, con un pitch tra un sedile e l’altro di 198 centimetri. Inoltre, la compagnia ha introdotto la nuova poltrona flat bed, reclinabile di 180 gradi per trasformarsi in un vero e proprio letto. I passeggeri hanno la possibilità di regolare la posizione di poggiapiedi, gambe e braccioli e di attivare la funzione massaggio incorporata. L’intrattenimento di bordo è stato migliorato con l’introduzione di nuovi schermi Lcd di generose dimensioni (10,4 pollici) e con l’ampliamento della gamma di canali audio e video. Per chi desidera lavorare, infine, la compagnia ha predisposto una luce individuale orientabile e un voltaggio supplementare di 110 volt che permette di utilizzare il computer portatile durante tutta la durata del viaggio. Completa l’offerta una ristorazione particolarmente curata, che offre la scelta tra quattro piatti caldi, un’ampia selezione di vini internazionali, aperitivo, dessert, formaggi e caffè.

Migliorie anche in classe economy, dove sono stati rivisitati gli interni e installati nuovi sedili ergonomici con poggiatesta regolabile. Per aumentare il confort il pitch tra un posto e l’altro è passato a 83 centimetri. Per consentire una migliore visione dei film in programma, poi, la cabina è stata dotata di nuovi schermi da 15 pollici. Segnaliamo infine che nei mesi scorsi SN Brussels ha rinnovato il catering della classe economica, introducendo “Brussels Bistro”: il nuovo concept prevede sei cicli di menù, contenuti in confezioni funzionali e colorate e differenziati a seconda delle fasce orarie. I menù includono piatti caldi (offerti su dieci rotte), bevande in porzioni singole, dolciumi, latte e cioccolato.

«Gli investimenti nel confort del lungo raggio dimostrano chiaramente quanto la nostra compagnia stia puntando sul continente africano – ha dichiarato Ursula Silling, executive vice president commercial di SN Brussels -. Intendiamo offrire in futuro ulteriori servizi ai passeggeri e diventare un vettore di riferimento per il continente».

Le rotte

In Africa la compagnia belga propone 14 destinazioni, per un totale di 38 voli one way e quasi 11mila posti alla settimana. Dall’inizio dei collegamenti con il continente, nel 2002, il vettore ha trasportato più di 1.340.140 passeggeri. Su tutte le tratte africane – così come sulle rotte europee operate direttamente – viene proposto l’e-ticket, che consente di evitare le tradizionali code per il ritiro dei documenti di viaggio cartacei e di effettuare telefonicamente i cambi di prenotazione.

Ricordiamo che attualmente i 38 aeromobili della flotta di SN Brussels effettuano 285 voli al giorno. Oltre alle 14 destinazioni africane, la compagnia raggiunge 57 città in Europa, una nel Golfo Persico (Abu Dhabi) e tre nel Nord America (Toronto, New York e Chicago).

Mission N. 6, settembre 2006 – Testo di Elisabetta Tornatore

Advertisement
  Condividi:

Lascia un commento

*