AccomodationMissiOnews

Nuovo look per il Leonardo Hotel Milan City Center

Leonardo Hotel Milan city center si rifà il look per piacere ancora di più al business travel. La struttura nella Chinatown meneghina e in posizione strategica rispetto ai quartieri più vivaci della città ha avviato un restyling che lo impegnerà per tre anni, senza mai chiudere. E’ stato il primo LH presente in Italia, dal 2015.

Il rinnovamento interesserà l’estetica e le funzionalità Mice: il parquet sostituirà le moquette e verrà completamente ripensato il design dei bagni. “Rimarrà invece inalterato il flair classico delle boiserie, dei velluti e le tappezzerie colorate”, spiega una nota.

Il Leonardo Hotel Milan City Center ha 130 camere, una sala fitness, un centro congressi composto da 4 sale attrezzate “con dispositivi e tecnologie di ultima generazione” e un ampio patio all’aperto. Il bar “Caesar’s” e il “Bistrot Leonardo” aperti a pranzo e cena propongono una cucina italiana. Le attrezzature delle sale meeting sono già state rinnovate.

Leonardo Hotel Milan e la crescita del gruppo

Leonardo hotels central europe è la filiale del gruppo alberghiero israeliano Fattal (200 hotel nel mondo) con sede a Berlino. Si occupa del portafoglio in Germania, Austria, Svizzera, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Spagna e Italia.

La divisione ha raggiunto una crescita significativa nel 2018: il numero totale di ospiti, così come il fatturato e i ricavi per camera disponibile (RevPAR) sono aumentati considerevolmente. La famiglia di marchi è composta da Leonardo Hotels, Leonardo Royal Hotels, Leonardo Boutique Hotels e Nyx Hotels by Leonardo Hotels.

Quasi 4,6 milioni di ospiti hanno pernottato in una delle strutture l’anno scorso. Ciò rappresenta un aumento del 9,7% rispetto al 2017. L’aumento del fatturato è stato del 12,5% con 364 milioni di euro e un RevPar a +3,8% attestandosi a 76,07 euro per camera. Complessivamente sono stati investiti 30 milioni per la manutenzione e il rinnovamento di alcuni immobili.

A Mestre (Venezia) è stato inaugurato a giugno il terzo indirizzo nel Belpaese, con Royal Venice Mestre.

Approfondisci sui progetti di coworking in albergo con il nuovo marchio Rooms di LHG.

 

flybosnia
Precedente

FlyBosnia, il 4 novembre decolla il volo Roma-Sarajevo

omnia hotels
Successivo

C’è un nuovo gruppo alberghiero italiano, è Omnia Hotels