Noleggio auto sola andata

Avis, quando il noleggio auto è sola andata

La società di rent a car (ri)lancia sul mercato la formula dell'affitto di una vettura "on way", ossia senza doversi preoccupare di riportarla nel punto dove si è noleggiata

Da Avis arriva il noleggio auto sola andata. Non che sia una novità nel panorama del rent a car. Ma l’azienda fondata nel Michigan nel 1946 rinnova le offerte per i clienti, puntando su 5 clienti tipo.

Clienti che possono avere necessità di spostarsi da una località all’altra senza dover necessariamente tornare al punto di partenza per riconsegnare l’auto.

La prima figura è il cosiddetto nomade digitale. Ossia chi si trasferisce in un’altra zona per un periodo di smart working e non ha ancora deciso quando e come tornare. In quseto caso, il noleggio sola andata – o one way – può rappresentare la soluzione perfetta.

Il vantaggio principale? Spostarsi in auto per raggiungere la meta, consegnarla all’arrivo e decidere quale mezzo di trasporto utilizzare sia per la propria permanenza che per il rientro. Il tutto senza restare vincolati all’utilizzo dell’auto.

Il noleggio auto sola andata per il viaggiatore business

La seconda figura pensata da Avis è il viaggiatore business. Chi si sposta per lavoro spesso utilizza treni o aerei per ottimizzare i tempi nei viaggi a lunga distanza.

Con la formula one way il vantaggio principale è proprio quello di poter integrare le diverse modalità di trasporto. Insomma: quella intermodalità che è pratica consuetà in tutta Europa, per i passeggeri e per le merci.

Un esempio tipico? Scegliendo il noleggio sola andata per raggiungere in auto l’aeroporto o la stazione da casa o dal luogo di lavoro. Oppure, noleggiandola nella località di arrivo o prenotandone una dall’aeroporto o stazione, e riconsegnandola nell’ufficio di noleggio più vicino a casa.

Terza figura: il turista. Che poi in tema di spostamenti, spesso ha esigenze simile a chi viaggia per lavoro. Ossia: vacanza in auto consente prima di tutto di evitare i vincoli degli orari di partenza di aerei o treni. E poi (va da sé) di allungare o accorciare i tempi di permanenza in una città, di cambiare strada senza pianificarlo in anticipo e di fare soste quando e dove si vuole.

Con la formula del noleggio auto sola andata tutto ciò è possibile.

Quarta figura: il “traslocatore”. Invece di affidare mobili e oggetti ingombranti alla società incaricata del trasloco, la formula sola andata è la soluzione perfetta per trasportare i propri bagagli da una casa all’altra. Il tutto senza preoccuparsi di peso e dimensioni.

Ma, soprattutto, eliminare il problema di riportare l’auto al punto di partenza.

(Scopri l’auto elettrica arcobaleno a noleggio con Avis e Maggiore)

Il rent a car “one way” per chi ha materiali sportivi

La quinta e ultima figura è lo sportivo. Per sciatori, snowboarder o golfisti, che necessitano di portare con sé le attrezzature, il vantaggio del noleggio one way è rappresentato dalla possibilità di viaggiare con il carico nel bagagliaio, senza preoccuparsi di trasportarlo in aerei, treni e autobus affollati.

Una volta arrivati a destinazione, può decidere se riconsegnare l’auto o proseguire con altri eventuali spostamenti. Anche in questo caso con la massima flessibilità.

Avis Autonoleggio è uno dei brand di rent-a-car più conosciuti al mondo. A fondarlo fu l’omonimo aviatore americano, che si rese conto – una volta atterrato con l’aereo privato – della necessità di avere un’auto a disposizione per proseguire.

Oggi ha circa 5.500 agenzie in più di 170 Paesi ed è parte di Avis Budget Group.

(Visita Avisutonoleggio.it e Avis.com)

Advertisement

Lascia un commento

*