AutoGreen

Ioniq è il nuovo brand elettrico Hyundai

  

Ioniq: non come auto, ma come brand dedicato alle auto elettriche. Per Hyundai è lo start ufficiale di un nuovo capitolo nell’era della mobilità alla spina. Un impegno totale che mette in mostra la trasformazione del marchio in un vero e proprio “smart mobility solution provider”, come si definiscono dalla Casa.  

Il piano Hyundai al 2025

Ioniq, rinasce dunque, per puntare in alto.

L’obiettivo di Hyundai Motor Group è vendere, entro il 2025, un milione di veicoli completamente elettrificati e a raggiungere la quota del 10% per diventare un leader globale nell’ambito dei veicoli elettrici. Una strategia con cui i coreani mirano a collocarsi come terzo produttore di EV entro il 2025 con 560.000 veicoli elettrici (Bev) a batteria, in aggiunta a quelli a celle a combustibile (Fcev).

«Il brand Ioniq cambierà il paradigma dell’esperienza di mobilità elettrica dei clienti EV – ha dichiarato Cho Wonhong, VP global chief marketing officer -. Con la nuova importanza che riveste il vivere in modo connesso, offriremo esperienze elettrificate come parte integrante di uno stile di vita ecologico».

Approfondisci sul valore residuo di Kona electric.

Ioniq, una storia nata 4 anni fa

Già nel 2016, quando naque il modello Ioniq – con il nome che fondeva “ion” (ione) e “unique” (unico) -, Hyundai voleva mettere nero su bianco un programma di ricerca e sviluppo a lungo termine incentrato sulla mobilità eco-sostenibile. Qualcosa che prima non c’era.

Prese vita la prima vettura al mondo ad offrire la scelta tra tre propulsioni elettrificate – ibrida, ibrida plug in ed elettrica – su un’unica carrozzeria.

Ora Ioniq è un vero e proprio brand e fonde la mobilità degli EV con prestazioni di tutto rispetto. Il tutto sincronizzando stili di vita diversi: nei prossimi 4 anni arriveranno in gamma, infatti, tre nuovi differenti modelli.

La prossima gamma di veicoli elettrici

Il design avrà un tema comune, quello del “timeless value”: i veicoli saranno ispirati al passato, ma rappresenteranno un ponte verso il futuro.

Inoltre, saranno tutti basati su una piattaforma modulare elettrica globale, conosciuta come E-Gmp, che secondo i coreani consentirà una ricarica rapida e un’ampia autonomia di guida oltre ad uno “smart living space” all’interno con sedili estremamente regolabili e connettività wireless.

Le nuove vetture saranno tutte denominate con un numero: i numeri pari saranno utilizzati per le berline, mentre i numeri dispari per i Suv.

Si inizierà con un Cuv di medie dimensioni, Ioniq 5, all’inizio del 2021.

Si baserà sul prototipo elettrico “45”, presentato al Salone di Francoforte 2019, come omaggio alla prima concept car Hyundai.  Nel 2022 sarà introdotta la Ioniq 6, berlina basata sull’ultima concept EV Hyundai “Prophecy”. Seguirà all’inizio del 2024, un Suv di grandi dimensioni, Ioniq 7.

Approfondisci sugli incentivi per cambiare un’auto Hyundai.

assicurazione low cost per auto a noleggio a lungo termine
Precedente

Assicurazione low cost per auto a noleggio a lungo termine con Arval e Nobis

Easywallbox.eu
Successivo

Easywallbox.eu anticipa la roadmap tecnologica di Engie EPS