Octo Fleet Essentials

Octo Fleet Essentials: una flotta più connessa e sostenibile con meno costi

Dopo l’Octo Connected Mobility 2025 – dove è si è discusso del tema mobilità connessa -, il colosso della telematica presenta un nuovo strumento per migliorare l’efficienza e la sicurezza delle flotte su strada. Si chiama Octo Fleet Essentials e vuol essere più di una semplice piattaforma digitale, offrendo un accesso rapido e semplice via web, smartphone e tablet. Compresa una panoramica dettagliata delle condizioni e delle prestazioni dei veicoli.

La telematica è fondamentale per i fleet manager che devono ottimizzare la gestione delle flotte aziendali e dei veicoli a noleggio a breve e lungo termine. Ogni aspetto deve essere passato ai “raggi X”: dal consumo di carburante, alla manutenzione, ai costi assicurativi fino ai tempi di attività dei veicoli; per rimanere competitivi sul mercato e fare profitti.

Le funzioni di Octo Fleet Essentials

Grazie allo sviluppo tecnologico sempre più importante a bordo dei veicoli, che dialogano tra loro (car-to-car) e con le strutture (car-to-x), Octo Fleet Essentials integra la possibilità di avere Report specifici e pianificati per gestire le ore di guida, consumo carburante, tempi di utilizzo e verificare le eccezioni rispetto agli standard aziendali.

Con la funzione Alert si può essere informati e reagire prontamente alle situazioni critiche che possono compromettere il business aziendale. Il geofencing delimita un perimetro d’utilizzo del veicolo, si possono avere avvisi in tempo reale sulla diagnostica dei veicoli ed eventuali incidenti.

Il Drive ability advanced scoring permette il monitoraggio dello stile e abitudini di guida dei conducenti, che possono portare a tariffe assicurative più vantaggiose.

Lato manutenzione e diagnostica viene tutto programmato dal sistema, così da gestire in modo tempestivo gli interventi di assistenza. Una riduzione dei tempi di inattività e ottimizzazione della salute dei veicoli della flotta.

Importante anche la segnalazione e ricostruzione di un incidente. I dati vengono raccolti automaticamente così da supportare in tempi rapidi il conducente e accelerare la gestione del sinistro senza frodi.

I numeri di Octo Telematics e obiettivo Vision zero

In ultimo viene valorizzata l’analisi dei dati sulla piattaforma grazie al machine learning e Intelligenza artificiale, tenendo però conto della cosiddetta Vision Zero di Octo, che mette al centro la sostenibilità e sicurezza: zero incidenti, zero traffico e zero inquinamento.

Octo Telematcis conta su 5,5 milioni di utenti connessi e sul più grande database globale di dati telematici.

Si stima che siano oltre 510 miliardi di km di guida raccolti e 501.000 sinistri ed eventi assicurativi analizzati con una capacità operativa di gestione di oltre 400.000 noleggi di veicoli al mese.