Contagio Covid19 negli eventi: il documento che tutela gli organizzatori

Contagio Covid19 negli eventi: come possono gli organizzatori di eventi e congressi dimostrare di aver adottato tutte le misure possibili per garantire il contenimento di rischio biologico durante lo svolgimento dell’evento? La risposta arriva da Federcongressi&eventi.

Pronto il Documento di Valutazione del Rischio biologico in sede di evento-Dvre

Nel corso del webinar che si svolgerà venerdì 18 settembre dalle ore 14 alle ore 15.30 sulla piattaforma Zoom l’associazione della meeting industry italiana presenterà il Documento di valutazione del rischio biologico in sede di evento-Dvre. Il documento è stato redatto dalla stessa associazione con la collaborazione di decine di aziende associate, virologi di fama e rappresentanti di categorie imprenditoriali coinvolte nella gestione degli eventi.

Contagio Covid19 negli eventi

Photo by Chuttersnap sulla piattaforma Unsplash

Cos’è e come funziona il Dvre

Il Dvre è uno strumento tecnico che ha l’obiettivo di tutelare gli organizzatori di eventi e congressi. È una matrice. Inserendo i dati dell’evento (per esempio, provenienza e numero di partecipanti, durata, dimensione della sede ospitante) l’organizzatore ottiene come risultato un valore significativo dell’indice di rischio biologico dell’evento.

Se il risultato segnala un valore di rischio elevato, il Dvre fornisce le possibili soluzioni. E cioè le procedure da adottare affinché il valore diminuisca sino ad arrivare ai parametri più bassi, ritenuti accettabili.

Le procedure suggerite rispettano le Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative della Conferenza delle Regioni e i  i Provvedimenti di natura igienico-sanitaria e comportamentale per l’organizzazione di convegni ed eventi aggregativi in sicurezza biologica (Virus Covid-19) di Federcongressi&eventi.

Contagio Covid19 negli eventi: arginare i focolai

«Con la stesura del Documento di valutazione del rischio biologico in sede di evento-Dvre, Federcongressi&eventi conferma la propria tempestività nel supportare il lavoro quotidiano e sempre più complesso dei professionisti della meeting industry con strumenti concreti», commenta Giulio Ferratini, vice presidentedell’associazione.

Contagio Covid19 negli eventi

Giulio Ferratini, vice presidente di Federcongressi&eventi

«La nostra associazione è l’unica del settore del turismo organizzato ad aver prodotto un documento simile: è il frutto di un lavoro e impegno corale che ha l’obiettivo di tutelare gli organizzatori fornendo loro la preziosa opportunità di arginare il rischio della nascita di focolai in occasione degli eventi e di poter dimostrare di aver messo in atto tutte le possibili azioni per evitare il contagio Covid19».

Webinar sulla sicurezza negli eventi

I relatori del webinar saranno i soci di Federcongressi&eventi: Mauro Zaniboni, coordinatore del progetto, Sandro Cuccu, Paolo Zona e Giulio Ferratini.

La partecipazione è gratuita per i soci. Per i non soci è prevista invece una quota di iscrizione di 50 euro, comprensiva anche del Dvre.

Per iscriversi al webinar è sufficiente cliccare questo link.

Dove scoprire i trend nazionali e internazionali del settore

Oltre al webinar dedicato al Dvre, Federcongressi&eventi organizza anche il web talk “Un futuro da ripensare?”. Si svolgerà sempre su Zoom mercoledì 16 settembre dalle 11 alle 13.00 ed è aperto a tutti i professionisti del Mice.

I temi che saranno affrontati sono: l’impatto dell’epidemia Covid19 sulla meeting industry italiana, i trend nazionali e internazionali del settore e le strategie per affrontare il futuro.

Oice: i dati della meeting industry italiana

Durante Un futuro da ripensare? saranno anche presentati i dati dell’edizione 2019 dell’Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi-Oice.  La ricerca promossa da Federcongressi&eventi e realizzata dall’Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore monitora annualmente l’andamento del comparto.

Contagio Covid19 negli eventi

Il web talk sarà moderato dalla responsabile del learning center di Federcongressi&eventi Gabriella Gentile. Interverranno: la presidente Alessandra Albarelli e il professore Roberto Nelli, coordinatore delle ricerche Oice e d’impatto del Covid19 sulla meeting industry. Insieme a Carlotta Ferarri e Tobia Salvadori, rispettivamente presidente e direttore di Convention Bureau Italia.

In collegamento dall’estero ci sarà Marta Gomes, vice presidente dell’International congress and convention association-Icca.

Approfondisci qui la classifica Icca delle città e destinazioni più congressuali del mondo e scopri qui la classifica Uia.

 

Per registrarsi al web-talk è sufficiente cliccare questo link

Triumph Group International
Precedente

A Triumph Group International il congresso mondiale di dermatologia

dati oice 2019
Successivo

Dati OICE 2019: l'anno di eventi e congressi era al TOP