PV agency

PV Agency compie 45 anni, il testimone passa a Valentina e Luca Aquilino

Pv Agency al giro di boa dei 45 anni affronta il delicato tema del passaggio generazionale. La storica nonché prima agenzia Mice milanese ha presentato venerdì scorso il progetto di riorganizzazione e di un nuovo percorso che porterà gli eredi della famiglia Aquilino, la fondatrice, a gestire una importante eredità e il futuro di sfide nell’organizzazione degli eventi e dei viaggi d’incentivazione, sempre più tecnologici e fondamentali per raccontare l’immagine delle aziende.

In concomitanza del compleanno del quasi mezzo secolo di attività, Michele e Anita Aquilino hanno passato il testimone ai figli, Valentina e Luca, i quali verranno affiancati da una manager affermata come Elena David – precedentemente alla guida di Una Hotels e di Valtur, oggi consigliere di Banca Fideuram –  per impostare un assetto organizzativo più pronto alla contemporaneità.

“Un’armata invincibile”

“Dovevamo passare da una struttura verticale ad una orizzontale, ci abbiamo già provato 20 anni fa senza successo, oggi abbiamo una manager con il compito di orientare il cambiamento”, è la sintesi del commosso discorso del fondatore di fronte alla platea dei 50 dipendenti, riuniti nella sala meeting di Casa Emergency a Milano per l’annuncio.

“Elena ha scelto noi e noi abbiamo scelto lei – prosegue Anita Aquilino, amministratore delegato di Pv Agency -; oggi lasciamo in eredità ai nostri figli staff tecnici, commerciali e tecnologici capaci di risolvere ogni sfida di un evento. Un’armata invincibile che affidiamo a Elena. Ma il nostro non è un addio, bensì l’inizio di un nuovo percorso”.

PV Agency era Promoviaggi

Nata nel 1974 con il nome di Promoviaggi, Pv Agency ha collaborato con 6mila aziende e organizzato 20mila eventi in questi anni, per raccogliere quasi mezzo milione di partecipanti. “Da sempre abbiamo creduto con convinzione nell’importanza degli eventi come occasione imprescindibile per consolidare il business delle aziende”, sottolinea il presidente e fondatore.

All’importante settore farmaceutico che vale per il Mice significative quote d’affari è rivolta la unit Medical che realizza strumenti e formati ad hoc, “dal concept iniziale, alla produzione grafica di un logo specifico, alla scelta dei testimonial per la comunicazione”, spiega una nota. Le divisioni Event, Corporate, Communication e IT completano la struttura dell’agenzia per una produzione in house a ciclo completo.

PV Agency
Elena David

Nuovo modello aziendale

Il nuovo modello aziendale prevede una più ampia collaborazione tra i reparti. In un flusso di lavoro “semplificato e condiviso, scelto per continuare la crescita mantenendo il Dna aziendale e i valori di affidabilità, competenza e creatività”, spiega Elena David.

Agli eredi, Valentina e Luca Aquilino va la facoltà di continuare una lunga storia, con nuovi strumenti per innovare.

“Avevo dentro il Dna di questo lavoro, ma una struttura intelligente deve modificarsi e dovremo essere capaci di adattarci senza paura”, sono le parole di Valentina Aquilino. “I valori non li abbiamo scelti, sono parte del nostro patrimonio culturale e morale, di un insegnamento che abbiamo ricevuto e daremo ai nostri figli”, così il fratello Luca.

Chiamata a tenere il discorso di apertura per celebrare il 45esimo compleanno dell’agenzia è stata la pallavolista Maurizia Cacciatori, pluridecorata campionessa con 17 titoli nel palmares, che ha puntato su un intervento sull’importanza del gioco di squadra tra compattezza del team e tanto coraggio.

“La vita è per il 10% ciò che accade e al 90% come l’affronti”, è stato l’incipit. Per concludere lo speech sui momenti difficili della Nazionale italiana di pallavolo, quando il team non vinceva nonostante il forte impegno, poi superati riscoprendo il valore del sentirsi parte integrante di un percorso comune e non semplicemente un gruppo. “Perché il vero senso di appartenenza vale più di qualsiasi medaglia”, ha detto. Per sottolineare il fatto che, a casa, non ne espone nemmeno una. “Le coppe si vincono in allenamento e si va in gara solo a ritirarle”, uno dei suoi quote preferiti.

Advertisement

Lascia un commento

*