Orario estivo treni 2022 Italo

Orario estivo treni 2022 Italo: tutti i collegamenti Nord-Sud Italia

L’orario estivo 2022 dei treni Italo è entrato in vigore sui binari di tutta la Penisola. Il lancio è in fase di presentazione “al cospetto” di molte delle agenzie di viaggio, che contribuiscono al successo della società ferroviaria italiana.

Un roadshow iniziato a Milano e proseguito a Bologna, Roma e Napoli.

Un’occasione per illustrare le novità in arrivo come le nuove fermate nel network ed i nuovi collegamenti, oltre che la strategia aziendale. Prima di tutto, Italo conferma i suoi 116 viaggi giornalieri con rinforzi al Sud.

La linea da Torino a Salerno – che passa per Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli – resta la colonna vertebrale della rete, con 26 collegamenti quotidiani. Di questa, la tratta Milano-Roma è la più servita con 32 servizi veloci pensati anche per i clienti business con partenze di prima mattina e rientri fino a tarda sera.

Di questi ultimi servizi, 13 effettuano la fermata a Bologna, 2 sono prolungati su Torino, 2 su Genova e 2 su Caserta. Italo ha sancito l’importanza di questa rotta lanciando l’offerta MI-RO, un pacchetto di servizi dedicati in special modo alla clientela business.

Il viaggio inizia già in stazione, dove si ha la possibilità di essere accolti nelle Lounge Italo Club presenti sia a Roma Termini che a Milano Centrale.

Confermati anche i 20 servizi al giorno che collegano Venezia con Roma e il Sud Italia, con l’aggiunta di 2 nuove città lungo questa direttrice: Aversa (tra Caserta e Napoli) e San Donà di Piave (a Est di Mestre).

Nell’orario estivo 2022 di Italo, la prima è collegata 2 volte al giorno con Roma, Firenze, Bologna, Padova, Rovigo e Venezia.

Invece, la cittadina in provincia di Venezia avrà 2 collegamenti al giorno: il primo da Trieste a Napoli Centrale, l’altro in direzione opposta.

[Approfondisci sulle regole 2022 per viaggiare con cani e gatti in treno]

Orario estivo 2022 dei treni Italo: più fermate al Sud Italia

Come detto, Italo amplia le connessioni al Sud.

In Campania, con le fermate di Caserta e Benevento. E in Puglia, Basilicata e Calabria. In particolare, Italo è il primo operatore ferroviario a viaggiare da Torino a Reggio Calabria, senza prevedere cambi di treno durante il tragitto.

Nel nuovo orario, passano da 6 a 8 i servizi lungo la direttrice Torino-Milano-Roma-Reggio Calabria. Passando per il Cilento.

Dal 14 luglio fino al 4 settembre si aggiungeranno una nuova partenza da Torino alle 7.20, da Milano Centrale alle 8:40, da Roma Termini 12:30 e da Napoli Centrale 14:00 con arrivo a Reggio Calabria alle 19.18 ed una nuova partenza da Reggio Calabria alle 9.10 con arrivo a Napoli alle 13:58, Roma alle 15:30, Milano alle 19:20 e Torino alle 20:40.

Confermate le fermate con le stazioni di Agropoli Castellabate, Vallo della Lucania, Sapri, Maratea, Scalea, Paola, Lamezia Terme, Vibo-Pizzo, Rosarno e Villa San Giovanni.

Anche i treni dell’orario estivo 2022 di Italo viaggiano con i filtri Hepa: gli stessi degli aerei, che consentono un ricambio d’aria costante e continuo (ogni 3 minuti).

«Siamo in un momento di consolidamento della nostra offerta. Torniamo finalmente ai livelli del pre Covid», afferma Fabrizio Bona, chief commercial officer.

«Il nostro business è oggi più orientato alle piccole-medie imprese, che hanno ripreso a viaggiare con continuità», aggiunge Marco De Angelis, direttore vendite.

Continua: «Ci siamo adeguati anche allo smart working, lanciando carnet appositi per le aziende che adottano queste soluzioni e che quindi richiedono maggiore flessibilità rispetto al periodo pre-pandemico. Inoltre, abbiamo implementato i nostri servizi ancillari. Ne sono un esempio la possibilità della scelta del posto o di effettuare l’upgrade una volta acquistato il biglietto».

Italo festeggia i 10 anni di età e una flotta di 51 treni

Intanto, mentre si lancia l’orario estivo dei treni 2022 Italo, l’azienda ferroviaria privata festeggia i 10 anni.

Un traguardo storico celebrato con circa 100 milioni di passeggeri trasportati. Una media di una decina di milioni di persone ogni 12 mesi anche se il risultato 2019 parla di circa 20 milioni di viaggiatori.

Tutto ciò a bordo dei treni AGV575 seguiti (nel 2017) dagli Evo. Sempre prodotti dalla francese Alstom.

Oggi la flotta è composta da 51 treni, che toccano 53 stazioni di 48 città.

Le principali, Milano e Roma, sono i capisaldi dell’Alta Velocità MI-RO.

Oltre alle lounge in stazione, i passeggeri hanno a risposizione un “Fast Track” (accesso prioritario ai binari) accessibile a chi viaggia su questa tratta. Italo ha adibito dei desk prioritari situati anche in prossimità dei binari per poter immediatamente gestire le esigenze last minute di tutti i passeggeri della MI-RO.

[Visita Italotreno.it e scopri orari e treni no stop sulla Milano-Roma]

Orario estivo 2022 Italo
Da sinistra: Marco De Angelis e Fabrizio Bona
  Condividi: