MissiOnewsTrasporti

Asiana e l’aeroporto di Incheon si presentano a Roma

Serata all’insegna della Corea all’Hotel Bernini Bristol di Roma Piazza Barberini, dove si è presentata al mercato capitolino il vettore Asiana Airlines insieme allo scalo di Incheon.

Già annunciato in precedenza, e da noi riportato (leggi: Asiana cresce su Roma), l’aumento dei voli tra Roma e Seoul, con l’introduzione di un quarto volo, il venerdì, dal prossimo giugno, e del quinto a partire dal primo luglio, il mercoledì.

Per questi voli il vettore membro di Sta Alliance utilizzerà Boeing 777-200ER con diverse configurazioni, tutte con due classi, ma alcuni con la business Smartium, con letto flat e poltrona di 190 cm, altri con quella più tradizionale, con la poltrona che si inclina di 167 gradi, per un totale di 294, 295 o 300 posti.

Il vettore a cui Skytrax ha dato cinque stelle per la qualità del servizio, sta ulteriormente arricchendo la flotta: sono quattro gli A380 in servizio, più due in arrivo entro quest’anno, 30 invece gli A350 ordinati, in arrivo a partire dal 2017, e 25 gli A321 Neo che entreranno in flotta a partire dal  2019.

Per le connections oltre le otto ore al suo hub di Seoul infine, e fino alle 24 ore, Asiana propone il ServizioSTPC ( Stopoverpaidby Carrier ) valido una volta, all’andata o al ritorno, a Seoul, con un albergo vicino allo scalo, i transfer più la cena e la colazione.

Precedente

American Express si fa la sua Olta

Successivo

Convention Gattinoni: il valore del Bt