GreenMissiOnewsSenza categoria

Business Travel Show 2021. Quanto è importante la sostenibilità oggi?

In un articolo precedente avevamo affermato che la sostenibilità sarà un tema importante al Business travel show Europe di quest’anno, cui partecipiamo come media partner.

Il forum, che si terrà a Londra dal 30 settembre all’1 ottobre 2021, avrà un focus proprio su questo nella sua agenda, con ospiti e convegni ad hoc.

«Condividerò le mie esperienze su come abbiamo gestito i viaggi durante il Covid: la digitalizzazione, la sostenibilità, i pagamenti contactless per aerei e hotel, le compensazioni di CO2, i programmi di viaggio a emissioni zero». Così Sammit Khanndeparkar, panelist dello show e global travel manager di Springer nature group.

La situazione pandemica sembra aver spinto le sempre più fondamentali tematiche del rispetto dell’ambiente e dei diritti umani nel settore travel.

Convegni sulla sostenibilità al Business Travel Show Europe 2021, Londra – centro fieristico Excel – 30 settembre e 1° ottobre

Sostenibilità: l’analisi del Business Travel Show a Londra

La rilevanza che ha assunto il tema è stata, inoltre, sondata con una survey.

L’evento fieristico stesso, infatti, attraverso uno studio condotto su un campione di 313 travel manager, dimostra quanto al giorno d’oggi sia importante nel settore del business travel il tema della sustainability. 

Il questionario ha rivelato che il 62% dei programmi di viaggio oggi sono sostenibili, comparandolo al 40% registrato a novembre 2019. Due anni fa, il 60% dei travel manager non aveva piani sostenibili; oggi questo numero si è abbassato all’8%.

Ma quanto ha influito il Covid sull’aumento?

Si registra che il 37% aveva un sustainable program già prima della pandemia, tuttavia, il 25% lo ha pianificato solo in seguito al Covid-19 e un ulteriore 23% sta pensando di metterli in atto a breve.

Questa maggiore attenzione non riguarda solo l’ambiente, ma anche le persone.

Dal 2019 al 2021, difatti, si è registrato un incremento di direttive all’interno dei piani di viaggio a tutela delle categorie di viaggiatori più emarginate.

Ethical Travel Trail

Come vediamo, in generale la volontà dei travel manager è quella di adottare green policies per quanto riguarda i mezzi di trasporto utilizzati e hospitality, diminuendo le emissioni e minimizzando gli impatti sull’ambiente. C’è poi una tendenza ad una maggiore volontà di inclusione e rispetto della diverisity tra le risorse umane dell’azienda.

Per questo motivo, quest’anno il Business travel show Europe ha annunciato il suo Ethical travel trail.

Sostenibilità, diversità, equità, inclusione, neutralità carbonica e diritti umani. Tutti i comportamenti adottati per il bene del pianeta e delle persone verranno premiati: un nuovo percorso espositivo, infatti, permetterà di scoprire all’interno dei padiglioni di Excel London quali sono i fornitori che stanno sostenendo un cambiamento positivo nel settore e come lo stanno facendo.

Sulla piattaforma online dell’evento si potrà anche filtrare in base ai prodotti e al comportamento etico adottato. Così da individuare gli espositori più facilmente.

str aperture camere
Precedente

Record di aperture di camere alberghiere nel 2021 secondo STR

Sostenibilità del business travel
Successivo

La sostenibilità del business travel è obbligo di legge per le grandi aziende