MissiOnewsTrasporti

Emirates vola anche da Catania in codeshare con Flydubai

Emirates sbarca a Catania, con un volo giornaliero su Dubai operato però non direttamente dagli aeromobili del vettore del Golfo, bensì dalla partner low cost, in codeshare con Flydubai, con cui un anno fa ha integrato il suo network, con oltre 81 collegamenti in codeshare su 29 destinazioni (vedi qui il sito). Tra cui anche Cracovia dall’8 aprile e, ora, anche da Catania. Un volo celebrato anche dal recente country manager del vettore in Italia, Flavio Ghiringhelli (leggi qui).

Emirates vola anche da Catania in codeshare con Flydubai, che vola con un B737 MAX

Il collegamento Catania-Dubai è operato da un B737 MAX con 171 posti, di cui 16 poltrone reclinabili di business, con 38″ di pitch e 21 di larghezza, 54 posti in Premium economy, in test, con un pitch da 32″ e una larghezza di 17,2″ e 101 posti in economy, con 30″ di pitch e 17,2″ di larghezza. Un volo di sei ore per un costo a partire da circa 400 euro, che permette ai siciliani anche di prendere le decine di voli in coincidenza verso Asia e Oceania dall’hub di Emirates, grazie a un corretto connection time di 120 minuti tra il Terminal 3 della major guidata dallo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum e il terminal 2 appannaggio per la low cost di Dubai.

 

Level apre in Austria
Precedente

Timori di Brexit. Level apre in Austria

Sicurezza e trasporti
Successivo

Sicurezza e trasporti: ecco i risultati dell'ultimo studio Cwt