inaugurato NH Collection Milano City Life

Inaugurato l’NH Collection Milano City Life: business travel e Mice

E’ stato inaugurato ieri sera l’NH Hotel Milano City Life, tanto atteso dall’hospitality meneghina che sta risorgendo vigorosamente dagli anni della pandemia. Con numeri d’indubbio valore: 185 camere di cui 10 suite duplex, ideali per il business travel e spazi Mice molto ampi, con luce naturale. La struttura, infatti, nasce da una ex chiesa sconsacrata, di cui è stata mantenuta la navata centrale: 24 metri in altezza, oggi hall e corpo Mice, che si apre su esterni sapientemente sfruttati per ospitare eventi all’aperto.

L’hotel prende la labelCollection”, cioè l’alta gamma della catena spagnola, che qui ha voluto una proposta bleisure.

Hugo Rovira

NH Hotels a Milano con 12 strutture

E’ il 12esimo albergo di NH nel capoluogo lombardo, si trova vicino al quartiere di cui prende il nome. Accanto ai padiglioni di Fiera Milano “Portello” e a pochi passi dal centro congressi MiCo, diventandone partner preferenziale.

Ha 4 stelle. Il direttore è Riccardo Bombaci.

«Dopo avere visto posizione e struttura, abbiamo deciso per la categoria Collection: questo è l’hotel perfetto per il business travel e per un viaggiatore leisure, non troppo lontano dal centro e con spazi Mice ideali», esordisce Hugo Rovira, managing director, Southern Europe di NH Hotel Group.

La città gli darà soddisfazione.

Per cominciare, Milano sta progettando un grande evento per dicembre e ha già in calendario alcuni appuntamenti “mondiali”, come i campionati di scherma nel 2023. Senza dimenticare che con il progetto Turismo Milano Mice pone un focus proprio sul segmento. A tal proposito, l’assessora a sport e turismo del Comune, Martina Riva, presente all’inaugurazione, ha ricordato la convenzione “blocco camere” per i grandi eventi, gestita dal Convention bureau.

Inaugurato l’NH Collection Milano City Life: rooftop con piscina per gli eventi

E’ la torre di 13 piani dell’NH Collection Milano City Life, annessa all’ex corpo ecclesiale, a ospitare le camere; alcune con terrazza allestita. Per gli arredi è stato privilegiato un look business, di sole firme italiane di design. Colori soft, toni rilassanti e grandi immagini fotografiche di moda degli Anni ‘50 e ‘60.

Il rooftop è dedicato alla piscina, opzionabile per eventi aziendali e privati, per 50 persone.

Le sale meeting sono 6 e possono essere preparate in 11 diverse configurazioni. Per una capienza massima di 520 persone. Accanto c’è un grande giardino privato.

Aperto sia gli ospiti dell’hotel sia agli esterni, il ristorante “Tailors” curato dallo chef lucano Gabriele Grisolia. Il garage è già predisposto per la ricarica di vetture elettriche, con tre colonnine.

«Vogliamo crescere ancora con NH Collection e anche con il brand Anantara, che in Italia trova destinazioni ideali dove radicarsi, come la Sardegna, Cortina e Roma. Quanto a Milano, siamo la prima catena con 2.250 camere in città; a dicembre inaugureremo in Corso Buenos Aires. Qui la ripresa è a tutti gli effetti confermata: i primi tre mesi sono andati benissimo, nonostante l’assenza dei mercati russo e asiatico», conclude Rovira.

Negli hotel NH Collection, la figura del guest experience manager è a disposizione anche dei business traveller: contatta prima dell’arrivo gli ospiti e si mette a disposizione per qualsiasi esigenza.

[Scopri i nuovi hotel del Gruppo NH]

Advertisement

Lascia un commento

*