MissiOnewsTrasporti

Lufthansa e Air Berlin, un boost per Eurowings

L’operazione tra Lufthansa e Air Berlin avrà come scopo il rafforzamento di Eurowings, fino a trasformarlo in uno dei vettori leader nel traffico europeo point-to-point.  A spiegarlo è la stessa Lufthansa in un comunicato ufficiale  nel quale sono chiariti i dettagli – e le finalità – dell’operazione in corso con Air Berlin.

Lufthansa e Air Berlin: in vendita NIKI e LGW

In particolare, si dichiara nella nota, LH rileverà i due vettori NIKI Luftfahrt GmbH (NIKI) e Luftfahrtgesellschaft Walter mbH (LGW), che andranno a incrementare la flotta (e quindi la capacità) di Eurowings, la low cost del gruppo tedesco. LGW contribuirà con 870 impiegati, 17 Bombardier dash 8 Q4400 e 13 Airbus A320, mentre NIKI cederà 870 impiegati e 20 A320.

In pratica, quindi, i voli di Eurowings che fino ad oggi erano stati operati in wet-lease da Air Berlin saranno d’ora in avanti operati dalla low cost direttamente, grazie al rafforzamento della flotta. Eurowings ha anche in programma di acquisire ulteriori aeromobili e assumere ben 1300 addetti.
“Le nostre iniziative strategiche di ammodernamento hanno fruttato. Abbiamo riacquistato la capacità di investire e di crescere per svolgere, con Eurowings, un ruolo attivo nel consolidamento del mercato europeo delle compagnie aeree” dichiara nella nota Carsten Spohr, Presidente del Consiglio di amministrazione della Deutsche Lufthansa AG.

Operazione LH e Air Berlin: sale a 210 aerei la flotta di Eurowings

Del resto Eurowings è uno dei vettori europei dalla crescita più rapida, e l’intento di LH è di supportare questo incremento grazie a un aumento della flotta da 160 a 210 aerei, in parte ottenuti grazie alla transazione con Air Berlin e in parte acquistati. In totale il vettore arriverà a disporre di 189 aerei a corto raggio e 21 a lungo raggio, diventando “il più grande vettore europeo per il traffico point-to-point”, si legge nel comunicato.
Anche riguardo alle rotte, si prevede per Eurowings una crescita vertiginosa: 50 nuove rotte di corto e medio raggio sono in programma solo  nell’estate del 2018, oltre a voli di lungo raggio dal Nord-Reno Westfalia, Berlino e Monaco. Eurowings ha inoltre annunciato un incremento totale di 80mila voli aggiuntivi e 12 milioni di passeggeri all’anno, pari a un +40% nel traffico point-to-point del Gruppo Lufthansa.

Leggi qui altri dettagli sull’accordo.

 

Etihad-Emirates
Precedente

Etihad Airways ed Emirates, si susseguono le voci di matrimonio

Offensiva Delta Airlines
Successivo

Offensiva Delta Airlines con i conti a posto. Nuovi servizi e voli