AutoGreenServiziSguardo sul futuroSocietà Nlt

Ald Automotive Italia a tutto campo, dal pay per use al car sharing aziendale

Ald Automotive Italia guarda al 2020 con la mission di offrire prodotti sartoriali alle imprese. «Prodotti ritagliati sulle esigenze di mobilità più diverse, nel segno della flessibilità e dell’innovazione», spiega la divisione del gruppo Société Genéralé dedicata ai servizi di noleggio a lungo termine e fleet management. Oggi annovera 300 centri a marchio Ald e 8000 officine convenzionate nel Belpaese.

«Spingeremo tanto il prodotto nuovo, quanto l’usato di Ald 2Life, ma allo stesso modo le offerte personalizzate e convenienti per i dipendenti delle società che già oggi sono clienti del gruppo», aggiunge una nota. Vediamo quali.

Il 2019 di Ald Automotive Italia, la novità Popgo

Dal pay per use al car sharing aziendale, l’offerta di Ald automotive Italia poggia su un portafoglio rinnovato nel corso del 2019.

La novità è stata Ald Popgo. Unservizio che consente a chi ha un’ auto a noleggio a lungo termine di metterla in condivisione. Si può “guadagnare” fino al 70% del viaggio, abbattendo la propria rata mensile. Ciò è possibile grazie ad una tecnologia installata sull’auto.

Spiega la società: «Dopo la grande campagna di lancio che ha interessato la città di Roma all’insegna dello slogan “Cercasi scambisti” e la nascita di Popmove, il primo social mobility network, una piattaforma online attraverso cui è possibile condividere la propria auto quando non la si usa e trovarne una quando se ne ha bisogno, siamo passati alla seconda fase di questa piccola, grande rivoluzione della mobilità».

Successo a Roma: donne e under 30 amano le auto di lusso

Nella capitale, in pochi mesi l’occupazione media della flotta è arrivata a superare il 70% giornaliero, mentre 33mila utenti hanno scaricato l’app. L’età media dell’utilizzatore è stata di 39 anni, ma con una grande partecipazione anche da parte delle fasce più giovani e con un’alta percentuale di donne.

Un elemento di curiosità è l’attenzione registrata dagli under 30 verso le auto di lusso, come Jaguar e Bmw.«A testimonianza che l’automobile mantiene un forte appeal anche come status symbol».

Ald Automotive Italia promuove il noleggio a lungo termine per tutti

L’obiettivo di Ald Automotive Italia è proseguire quel percorso che punta al superamento dell’idea che il noleggio sia una formula per sua natura adatta soltanto alle aziende.

«Il primo passo di questo cammino è stato Ricaricar, una soluzione di mobilità totalmente pay per drive, con una tariffa collegata ai chilometri realmente percorsi». Poi è stata la volta di Ald Permuta, la permuta di auto usate, e di Ald 2Life, il noleggio di auto usate con soluzioni per budget più ridotti e la garanzia di veicoli revisionati, provenienti dal noleggio a lungo termine.

Non manca una gamma di servizi con accento sulla sostenibilità ambientale. Ald Green è per chi cerca un veicolo 100% elettrico con canone tutto incluso.

«Senza dimenticare che Ald è infatti l’unica società di noleggio a lungo termine impegnata anche nel settore delle due ruote con tutti i top brand presenti e contratti per aziende, privati o partite Iva». Si chiama 2Wheels.

Ald Carsharing per i dipendenti aziendali con l’auto in condivisione

Infine, l’ultimo servizio che Ald Automotive Italia spingerà nel 2020 è  Ald Carsharing. Si tratta di una proposta rivolta all’utilizzo dell’auto aziendale per uso promiscuo. «Il dipendente può utilizzare il veicolo anche per i propri spostamenti privati riportandolo al punto di partenza», conclude il noleggiatore.

La piattaforma di corporate car sharing per le aziende si sta espandendo in 3 nuovi Paesi in Europa: Francia, Olanda e Spagna. E’ già operativa in Danimarca, Germania e Italia.

Il driver agisce attraverso un’app che consente di prenotare e avere accesso al veicolo in modalità keyless. Il tutto gestito da una dashboard digitale in house che controlla una flotta di veicoli a noleggio lungo termine in modalità full service.

Ogni veicolo è equipaggiato con una “On Board Unit” per il monitoraggio in tempo reale dei fleet manager. Con l’introduzione di veicoli elettrici in flotta rappresenterà la soluzione per alleviare l’ansia da ricarica. Un compito che la telematica risolverà, informando puntualmente del fabbisogno.

Approfondisci qui su Select, brand della vendita dell’usato proveniente dal noleggio lungo termine, lanciato l’anno scorso da Ald.

 

Consumi petroliferi
Precedente

Consumi petroliferi in Italia: nel 2019 calo dell'1%

futuro di Leasys
Successivo

Leasys cresce nel Regno Unito e si espande in Europa