AutoServiziSguardo sul futuro

L’IoT dell’automotive fa breccia in Italia, Geotab apre a Roma

Geotab apre una sede a Roma e annuncia l’espansione in Italia. La società di IoT e tecnologie per la connettività nell’automotive intende focalizzare sul mercato italiano, portando la competenza e la leadership ampiamente riconosciuta a livello globale. Suo un hub di applicazioni web che serve alle società per analizzare dati sulle flotte aziendali, con 40mila clienti worldwide.

“Questa ulteriore espansione territoriale rappresenta un passo chiave nel portare la piattaforma aperta e sicura di Geotab alle aziende locali e internazionali con sede in Italia”, spiega una nota.

geotab

Fabio Saiu, Direttore Leasing & Renting Europe e country manager Italia

Geotab in Italia è diretto da Fabio Saiu

Il direttore Leasing & Renting Europe di Geotab è Fabio Saiu, che MissionFleet nell’edizione cartacea attualmente in distribuzione ha intervistato in anteprima all’interno del servizio sulla telematica, a firma di Alessandro Palumbo.

L’IoT dell’automotive fa breccia in Italia, Geotab apre a Roma

“L’apertura della nostra sede di Roma è l’ultima conferma dell’impegno di Geotab nei confronti dell’attuale rete di partner e clienti in Italia”, afferma il manager che come detto assume il ruolo di Leasing and renting European director oltre a quello di country manager Italia.

Per rispondere alla crescente domanda di elettrificazione, Geotab supporta le flotte nella transizione all’elettrico con Electric vehicle suitability assessment basato sui dati e alla capacità di monitorare le prestazioni degli EV attraverso una piattaforma di reporting.

La sede centrale dell’azienda è in Canada, con uffici in Nord America, Messico, Australia, Spagna, Germania e Regno Unito.  Ha 1.000 dipendenti e 400 partner.

Edward Kulperger, European vice president dichiara: “Il nostro impegno nei confronti del mercato si concentra sul coinvolgimento di grandi partner e risorse che possano contribuire all’imminente evoluzione della telematica. Il marketplace di Geotab consente di arricchire la piattaforma con le migliori applicazioni hardware e software e siamo impazienti di scoprire come ne trarranno benefico i clienti e i partner del Belpaese”.

Geotab ha anche aderito ad Aniasa al fine di condividere know how ed esperienze con i principali player del settore. Inoltre, l’azienda è anche membro fondatore del Digital automotive group, al lavoro per contribuire a definire un contesto chiaro per la gestione dei dati dei veicoli connessi.

geotab

Digital automotive group in Aniasa

Nella scorsa riunione di primavera dell’assemblea Aniasa è stata decisa la creazione di una nuova sessione interna all’associazione di Confindustria. Il gruppo di lavoro sonda gli aspetti digital dell’automotive e va ad aggiungersi ai quattro tavoli esistenti: noleggio a lungo termine, rent-a-car, vehicle sharing, servizi all’auto.

Soci fondatori della nuova sezione sono alcuni tra i principali protagonisti dell’Internet of Things a bordo dell’auto: Aci Infomobility, Alphaevolution Technology (Unipo), LoJack, Omoove (Octo), Safo Group, Targa Telematics, Texa, Viasat e Vodafone Automotive.

Approfondisci con le notizie di telematica sulla nostra testata giornalistica online

nuova clio 2019
Precedente

La prima volta full hybrid della nuova Clio, concentrato hi-tech

Emissioni Audi
Successivo

Emissioni Audi in calo del 30% entro il 2025