Auto

Maserati Levante V8 Trofeo e GTS, tra lusso e super potenza

Maserati porta la gamma Levante V8 sul mercato Italiano, nelle versioni Trofeo e Gts. I potenti motori V8 ad alte prestazioni trasformano il Suv della casa emiliana in un’auto da flotta ancora più di lusso e super power. Entrambe sono equipaggiate con motore Twin Turbo a benzina da 3,8 litri, in particolare la Trofeo raggiunge i 100 KM/h in 4,1 secondi.

“Si tratta di uno dei Suv più potenti, mai costruiti prima d’ora”, spiegano dalla Casa. Parliamo di 580 Cv e a 6.250 giri al minuto. Non senza l’ausilio dell’Integrated Vehicle Control (Icv) e della nuova modalità di guida “Corsa”, con funzione Launch Control.

Gli esterni mostrano nuove prese d’aria sul cofano in alluminio, i cerchi da 21”, lo splitter anteriore in fibra di carbonio, le lamine verticali della calandra, le minigonne e lo spoiler posteriore.

maserati levante v8

Levante Trofeo V8 in piazza Roma a Modena

Maserati Levante V8, limited edition in 50 esemplari

Non manca una serie limitata a 50 esemplari in Europa, la Trofeo Launch Edition, presentata all’ultimo salone di Ginevra e ora disponibile per i clienti italiani.

Eccola in tre colori esterni unici: Blu Emozione Matte, Giallo Modenese e Rosso Magma. Gli interni con sedili sportivi sono realizzati in pelle naturale “pieno fiore” di colore nero con cuciture a contrasto rosse, blu o gialle. L’alternativa è un rivestimento in fibra di carbonio opaco, mentre per le cuciture blu o gialla sono un’esclusiva dell’edizione limitata.

Levante V8 in versione GTS

La versione GTS di Maserati Levante viene definita come il “connubio perfetto tra prestazioni e anima Gran Turismo”. Il propulsore, in questo caso, è un V8 Twin Turbo benzina da  3,8 litri e 530 CV che raggiunge i 100 km/h in 4,3 secondi, per una velocità massima di 291 km/h.

Il restyling esterno si concentra sulla fascia anteriore inferiore e sul paraurti posteriore, per un look sportivo.

La gamma Levante V8 è ufficialmente in vendita presso la rete dei concessionari ufficiali Maserati. I prezzi partono da 139.600 euro per la versione GTS, 160.100 euro per la Trofeo e 181.000 euro per la Trofeo Launch Edition.

Da Converse arriva il chief operating officer Davide Grasso

Dagli inizi di luglio in Maserati c’è un nuovo chief operating officer. E’ Davide Grasso, ex amministratore delegato di Converse, marchio di Nike. “Durante il periodo in Converse, Grasso ha reingegnerizzato il marchio iconico per garantirne la crescita sostenibile nel lungo termine – spiega una nota di FCA -. In precedenza, ha ottenuto numerosi successi in Nike dove ha ricoperto diversi ruoli di leadership, tra cui quello di chief marketing officer per il marchio Nike”.

Grasso entra anche a far parte del Group Executive Council (GEC).

Responsabilità tecnologiche più ampie a Wester

Allo stesso tempo, Harald Wester ha assunto il ruolo di executive chairman di Maserati e le sue responsabilità di chief technical officer (Cto) vengono ampliate per includere le attività di global powertrain oltre a quelle di global vehicle engineering del Gruppo.

In questo ruolo, Wester sarà responsabile di tutte le attività di sviluppo e ingegnerizzazione prodotto rientranti nell’attuale strategia di Gruppo, compresa l’espansione dell’offerta di motorizzazioni a combustione interna e ibride/elettriche.

“L’unione dei team Powertrain e Vehicle engineering velocizzerà lo sviluppo e l’integrazione di sistemi di propulsione di eccellenza”, commenta Wester.

“In qualità di executive chairman di Maserati, Wester continuerà ad essere coinvolto a livello strategico oltre a supervisionare tutte le aree tecniche e industriali di questo storico marchio”, prosegue la comunicazione ufficiale.

Mike Manley: “Impulso all’avanguardia”

Le dichiarazioni di Mike Manley, ceo di FCA: “Con l’arrivo di Davide, continuiamo a rafforzare il nostro team di leadership con talenti consolidati a livello mondiale. Davide mette la sua grande competenza a livello di gestione dei brand al servizio di uno tra i marchi più leggendari del mondo automotive. Davide e Harald porteranno avanti il processo di rinnovamento di Maserati a livello globale e Davide sarà anche un importante punto di riferimento per il GEC in materia di brand su tutto il portafoglio FCA”.

In particolare, l’ampliamento del ruolo di Cto di Wester è mirato a dare ulteriore impulso all’integrazione di tecnologie all’avanguardia nei diversi brand del gruppo. “Unire le attività di vehicle e powertrain engineering sotto la guida di uno dei più rispettati leader tecnologici del settore ottimizzerà l’implementazione delle nostre strategie di prodotto”, ha commentato Manley.

Da 15 anni in Cina

Lo stile italiano e l’eccellenza Maserati sono stati protagonisti a inizio estate di un Gran Tour in Cina, della durata di un mese. Quattroporte, Ghibli e Levante hanno percorso il Paese del Dragone dove le categorie sociali più facoltose stanno progredendo in maniera significativa, festeggiando il 105° anniversario del marchio e il 15° del suo ingresso in Cina.

Il tour a forma di M ha coperto 10mila chilometri da est a ovest in quattro percorsi, dalle montagne della Cina orientale, visitando antiche città nell’area montuosa Taihang, lungo l’antica Via della Seta e fino alla Cina occidentale.

Approfondisci su Maserati e il progetto One of One, la personalizzazione al suo livello più elevato.

 

flotta toyota
Precedente

La flotta Toyota monta i sistemi Lojack

Ds 3 Crossback
Successivo

Ds 3 Crossback raggiunge il massimo livello di personalizzazione