AutoGreen

Deloitte in Belgio cambia la car policy con 100 Mini elettriche

La Mini elettrica Deloitte è il segnale che le grandi aziende europee hanno fiducia nella trasformazione energetica. La società di consulenza e di audit presente in tutto il mondo introdurrà infatti 100 Mini elettriche nella flotta auto della propria sede in Belgio. Le vetture sono state fornite da Kbc Autolease, società che gestisce un totale di 45.000 auto.

Questa misura rientra nella strategia di Deloitte di ridurre del 25% le proprie emissioni di CO2 entro il 2021. E visto che per un’azienda la mobilità è la prima fonte di tali emissioni, la car policy deve per forza essere a basso impatto.

Per questo motivo, la Mini elettrica Deloitte rientra in un programma aziendale basato su un parco auto a basse emissioni. Non solo elettriche, ma anche ibride.

Con l’accordo che i dipendenti beneficiari dell’auto in fringe benefit potranno richiedere l’installazione di una colonina di ricarica a casa. In alternativa, una modifica della spina di ricarica in modo da collegarsi alle prese già esistenti. Le stazioni saranno installate anche nel network di uffici di Deloitte.

Scopri di più sulla nuova Mini elettrica

Piet Vandendriessche, Ceo di Deloitte Belgio

Mini elettrica Deloitte, l’obiettivo è la mobilità sostenibile

Soddisfatto Piet Vandendriessche, Ceo di Deloitte Belgio.

«Riteniamo che le imprese giochino un ruolo importante nel plasmare le comunità. E per questo devono avere anche un impatto positivo sull’ambiente. L’introduzione di 100 Mini elettriche nella nostra flotta è un passo chiave nella transizione verso una mobilità più verde. Tutti insieme possiamo avere una influenza sulla sostenibilità e ridurre le emissioni per contribuire a un futuro migliore per tutti».

Approfondisci con una ricerca Deloitte su guida autonoma e sicurezza

Oltre alla Mini elettrica, Deloitte ha un programma di mobilità che offre ai dipendenti varie opzioni: dalle biciclette al trasporto pubblico. L’obiettivo è duplice: venire incontro alle necessità del personale e puntare alla sostenibilità ambientale.

La vettura del gruppo Bmw ha un’autonomia che può arrivare fino a 270 km. In 35 minuti può essere ricaricata per l’80% della capacità della batteria. Beneficia degli ecobonus 2020 sulla pronta consegna.

Visita il sito di Deloitte Italia

Ricarica per veicoli elettrici
Precedente

Be Charge arriva a Parma: la rete di ricarica per veicoli elettrici si espande

omologazione auto
Successivo

Omologazione auto: ecco il nuovo regolamento europeo dal 1° settembre