AutoEventiGalleryServiziSguardo sul futuroSocietà Nlt

MissionFleet Awards 2019, the winners are… ecco i 22 premiati

La quarta edizione di MissionFleet Awards 2019, il primo premio italiano per i fleet manager aziendali e per i servizi dedicati al comparto delle flotte auto, decreta 22 premiati tra i professionisti dell’auto aziendale, i loro fornitori e le Case. La serata di gala si è celebrata ieri sera all’Excelsior Hotel Gallia, che ha fatto da cornice all’evento per 170 stakeholder tra responsabili dei più noti brand ell’automotive e supplier, nonché i fleet manager di primarie aziende operanti in Italia, con parchi auto da 20 a 2mila mezzi.

Un settore quest’ultimo che vale il 40% delle nuove immatricolazioni e che dimostra una importanza cruciale attraverso le attenzioni su di sé catalizzate in molteplici occasioni.

MissionFleet Awards 2019

I giurati dell’edizione 2019 con Paola Mighetto, direttrice editoriale Newsteca

Il Premio organizzato da Newsteca, casa editrice di MissionFleet – La Rivista dell’auto aziendale in edizione bimestrale, è il culmine di un processo di selezione durato sei mesi e che nell’evento di ieri sera ha festeggiato il momento culminante insieme ai più attivi partecipanti dell’industry dedita al fleet management. Coordinati dalla direttrice editoriale di Newsteca Paola Mighetto e dalla direttrice di MissionFleet Paola Baldacci, i fleet manager nella giuria dell’edizione 2019 sono stati Mario Francesco Colombo di Rentokil Initial, Antonio Curagi di Omron, Cristian Espertini di Basf Italia, Luigi Fanizzo di Epson Italia, Fabrizio Grassi di Fastweb, Annapaola Grea di Boston Consulting Group e Vincenzo Madonna di Valagro.

Tra i partner della quarta edizione Kuwait Petroleum Italia, Europcar Mobility Group e Texa, così come BMW che ha scelto di esporre due dei suoi successi nelle company cars come BMW Serie 3 e BMW Serie 5. L’evento ha avuto il patrocinio di Confapi Milano, federazione della piccola e media impresa, e Adaci, associazione italiana acquisti e supply management.

MissionFleet Awards 2019, un’edizione social

Per la prima volta, MissionFleet Awards 2019 è stato comunicato con un’attività social media strutturata attraverso le reti sociali della casa editrice: Linkedin, Twitter e Facebook. È stato infatti il team di Social Reporters a lanciare live con gli hashtag #MFA2019 e #MissionFleetAwards i momenti salienti delle premiazioni, creando contenuti in diretta. La redazione della testata, invece, ha intervistato in video alcuni protagonisti per le notizie che legegrete nei prossimi giorni su Missionline.it.

MissionFleet Awards – MFA 2019 arriva alla premiazione con 7 fleet manager finalisti che rappresentano l’Italia di una ottimale nonché innovativa gestione dell’importante capitolo di investimento come lo è una flotta aziendale. Ognuno di loro, declinando in peculiarità dettate dal settore aziendale e specifiche esigenze, ha realizzato progetti con la massima attenzione al total cost of ownership (TCO).

Per quanto riguarda i servizi sono stati premiati i progetti di telematica, manutenzione della flotta, riparazione cristalli, app digitali, software gestionali, car sharing e car pooling che meglio hanno interpretato l’evoluzione delle necessità aziendali in questa fase di profonda trasformazione dell’automotive. Infine, le Case: ai produttori vanno i riconoscimenti scelti dalla giuria di MissionFleet Awards per le miglior auto da flotta in tutte le alimentazioni (ibride, elettriche, diesel, benzina) e tipologie tra LCV, dunque segmenti di management tra forza vendite, quadri e dirigenti.

In qualità di promotrice di questo premio unico nel suo genere in Italia, Paola Mighetto ha chiuso l’evento annunciando la data della quinta edizione di MissionFleet Awards che si terrà il prossimo 23 novembre 2020.

Di seguito riportiamo la lista completa dei vincitori, suddivisi per categoria.

PREMI PER I FLEET MANAGER

Miglior programma saving e ottimizzazione TCM: Claudia Cotta, Fleet Manager, Askoll

Motivazione: Ha dimostrato e presentato chiaramente tutti i fattori del TCM con tutti i KPI. È stata capace di intervenire su quelli che hanno determinato il raggiungimento dell’obiettivo assegnatole dall’azienda. Distintivi il benchmark e il controllo sistematico dei costi. Approccio preciso e focalizzato.

Migliore gestione dell’auto in fringe benefit: Italo Romano, Fleet Manager, Sumitomo Chemical Italia

Motivazione: Ha creato una car list che non esisteva in azienda strutturando il modello di analisi del progetto. L’approccio è corretto e strutturato secondo gli utilizzi della flotta, peculiari in quanto il settore è quello dell’agrochimica.

Migliore gestione della sicurezza nella flotta: Alessandro Benoldi, Fleet Manager, Cedacri

Motivazione: Il progetto è completamente focalizzato al tema della sicurezza, con investimenti diretti a migliorare questo aspetto sui dipendenti. Ha creato un programma di formazione ad hoc che ne ha dimostrato la piena utilità. I risultati sono misurati nel dettaglio e comunicati attraverso l’house organ aziendale che diffonde cultura della sicurezza.

Miglior programma di corporate car sharing e car pooling: Gianfranco Martorelli, Fleet Manager, Wind Tre

Motivazione: Ha adattato il programma di fleet management esistente raggiungendo importanti obiettivi di ottimizzazione della flotta e di saving del 30%. Il tutto in un approccio molto concreto del corporate car sharing e, pur sperimentale, del car pooling. Ha letteralmente creato un nuovo servizio aziendale trasformando diverse criticità in opportunità.

Miglior gestione di flotta sostenibile: Claudio Luigi Sposato, Head of General Service, Real Estate & Security, Engie

Motivazione: Ha realizzato una scelta molto coraggiosa, implementando una strategia aziendale che vincola totalmente la scelta della flotta al Green. Il percorso dell’azienda va verso la carbon neutrality, da raggiungere con la differenziazione tra alimentazioni alternative e sostenibili, su una importante flotta di oltre 1200 veicoli, entro il 2021.

Il Miglior programma di formazione sui driver: Alessandro Benoldi Fleet Manager Cedacri

Motivazione: Ha raggiunto diversi scopi introducendo un programma di formazione cui hanno partecipato 150 dipendenti, per sensibilizzare lo staff sulla conoscenza dei dispositivi di sicurezza in dotazione sulle auto aziendali. Ottimi i risultati: le decurtazioni di punti dalla patente sono scese da 78 casi a 21 e le infrazioni da 52 a 36, quelle gravi da 32 a 17.

PREMI PER I FORNITORI DELLA FLOTTA AUTO

Miglior software gestionale per la flotta: SUPfleet – Fleet Support

Motivazione: Per lo sviluppo innovativo del software che risponde alle esigenze in continua evoluzione dei fleet manager e dei driver.

Miglior Servizio di Telematica per la flotta: Pulse – Masternaut

Motivazione: Per la semplicità di installazione e utilizzo, che soddisfa le esigenze smart della gestione della telematica, in coerenza con il rispetto della normativa sulla privacy.

Miglior Mobile App per i driver: Safo: Driver app: Alphabet mobility services

Motivazione: Per le funzionalità dell’app che semplificano l’esperienza del driver che diventa proattivo, ottimizzando il lavoro del fleet manager.

Miglior Servizio di Manutenzione e Riparazione Veicoli: Dottor Grandine

Motivazione: Per la capillarità sul territorio e la capacità d’intervento tempestiva che garantisce la massima soddisfazione dei clienti.

Miglior Servizio di Manutenzione e Riparazione Cristalli: Vetrocar

Motivazione: Per il servizio completo che prevede oltre all’officina mobile, il servizio di presa e consegna, e la disponibilità di un’auto sostitutiva.

Miglior Servizio di Car pooling: Jojob

Motivazione: Per il servizio che gestisce a 360° il processo di car pooling a partire dal piano di spostamenti casa lavoro, certificando all’azienda i risultati in termini sociali, economici e ambientali.

Miglior Servizio di Car sharing: Ubeqoo

Motivazione: Per la soluzione flessibile che si adatta a tutte le dimensioni e le esigenze delle flotte, anche per soluzioni di micro car sharing.

Miglior soluzione per la flotta sostenibile: Evway – Route220

Motivazione: Per il servizio di di informazione completo per i driver che utilizzano auto elettriche, semplificando anche la gestione amministrativa dei costi di ricarica per le aziende.

PREMI PER LE CASE AUTO

Miglior auto per sales e agenti, in ex aequo:

Peugeot 3008

Motivazione: Un Suv ideale per il sales manager con famiglia che unisce la praticità con un design giovane e personale.

Mercedes Classe A

Motivazione: Un modello versatile e compatto, dotato di tecnologia innovativa che ne fa la soluzione ottimale per la nuova generazione della forza vendite.

Miglior auto per middle management: Volvo XC40

Motivazione: Per i dispositivi di sicurezza sempre all’avanguardia e il comfort che contraddistingue la Casa Svedese.

Miglior auto per dirigenti: BMW Serie 5

Motivazione: Una berlina che esprime perfettamente l’aspettativa del dirigente coniugando stile e comfort.

Miglior veicolo commerciale: Fiat Doblò

Motivazione: Si conferma come la perfetta soluzione di veicolo strumentale che coniuga qualità e prezzo.

Miglior auto da flotta elettrica: Renault Zoe

Motivazione: È la più venduta del segmento, con un ottimo mix tra autonomia e dimensioni, adatte a percorsi urbani e non solo.

Miglior auto da flotta ibrida: Toyota Rav4

Motivazione: Ha consolidato la leadership di Toyota affermandosi come Suv Ibrido più scelto dai driver delle flotte.

Miglior auto da flotta a gas: Fiat Panda

Motivazione: Anche nella motorizzazione a metano, l’intramontabile city car resta il modello più assegnato ai driver.

 

 

continental black chili
Precedente

Il segreto della mescola Continental Black Chili

Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY 2020
Successivo

Un nuovo mondo Alfa Romeo con Stelvio e Giulia hi-tech