AutoGreen

Nuova Citroen C4: il Suv a benzina, diesel ed elettrico a comfort avanzato

  

Dopo C5 Aircross hybrid, Ami, ë-Jumpy ed ë-Spacetourer, è il nuovo Suv compatto C4 ora a proseguire l’offensiva elettrica del marchio Citroën. Dotata di un assetto rialzato e ruote di grande diametro, oggi la vettura mostra una silhouette energica e aerodinamica, un design nuovo e grande comfort a bordo. E’ pronta ad attirare il popolo dei professionisti smart.

«La marca dimostra ancora una volta la sua capacità di innovare – commenta Alessio Scutari, direttore marketing di Citroën Italia –. L’auto di nuova generazione si distingue per l’identità moderna dallo stile deciso, un comfort ai massimi livelli e per la libertà di scelta della motorizzazione tra benzina, diesel e 100% elettrica: grazie ad una gamma declinata in tre versioni, arricchite con numerosi equipaggiamenti già di serie, nuova C4 e nuova ë-C4 – 100% ëlectric sono in grado di soddisfare le aspettative dei professionisti».

Guida alta e comoda

L’evoluzione parte con una guida a 16 cm di altezza.

Il comfort è amplificato grazie a sospensioni con smorzatori idraulici progressivi e sedili Advanced comfort, in grado di attutire le asperità sul tragitto. Quelle che si incontrano con pavè, tombini e asfalto dissestato, creando disagio spesso anche se a bordo di un’auto rialzata. Citroën lo chiama effetto “tappeto volante”: un’esperienza di benessere, potenziata anche dalle 20 tecnologie di assistenza al guidatore, che comprendono l’Highway driver assist – dispositivo di guida semi autonoma di livello 2 – e i sistemi di connettività.

Come ad esempio la Connected cam per le riprese della strada e la ricarica wi-fi per lo smartphone.

Innovativo lo Smart pad support retrattile per il passeggero anteriore, per poter lavorare anche in viaggio.

Nuova Citroën C4 in versione elettrica

Come detto oltre alle versioni termiche (benzina 1.2 litri e 130 cv o diesel 1.5 da 130 cv), la nuova Citroën C4 è offerta anche a trazione elettrica.

Offre 350 km di percorrenza (secondo il ciclo Wltp), grazie alla batteria da 50 kWh (400 V agli ioni di litio). Con una potenza di 136 CV – una coppia di 260 Nm disponibile istantaneamente – è possibile uno 0-100 km/h in 9,7s in Sport, modalità che si attiva dal tunnel centrale. Sempre da qui, in caso si voglia salvaguardare il “pieno” si può mettere in Eco e attivare la funzione Brake con cui si amplifica la decelerazione e si recupera l’energia in frenata posticipando il rifornimento.

Per tenere sotto controllo il tutto ovviamente, è stato dedicato uno schermo sulla plancia: ora da 10’ di serie.

Ricarica veloce e app Free2Move

Per il momento della ricarica, la Casa ha fornito la vettura di un caricatore da 100 kW a ricarica rapida con cui ë-C4 si attiva al ritmo di 10 km/min, completando circa l’80% del pieno in mezz’ora. Ad aiutare nella ricerca delle infrastrutture disponibili in città l’app Free2Move per connettersi alle 120.000 colonnine in Europa. Dunque poter pianificare anche un viaggio extra-urbano in tutta tranquillità.

Nuova Citroen C4

Bagagliaio e tetto panoramico

Lo spazio per caricare oggetti e bagagli non manca.

Il bagagliaio è di 380 litri e arriva a 1.250 con i sedili reclinati, grazie al passo lungo (2.670 mm) che dona grande abitabilità al retro. Inoltre per i passeggeri posteriori c’è tanta luminosità in più, se si opta per il tetto elettrico panoramico in optional.

Prezzi e incentivi del bonus auto 2021

Disponibile anche a benzina come detto, da 130 CV (con cambio manuale a 6 rapporti o con cambio automatico Eat8), oppure diesel da 130 CV con cambio Eat8, il prezzo per la nuova Citroën C4 con motore termico parte da 20.150 euro.

Alessio Scutari, direttore marketing Citroën Italia

Invece, per la versione elettrica, con ecobonus e rottamazione, il prezzo in promozione di ë-C4 Feel pack è pari a 25.650 euro.

«Pensiamo che la nuova C4 possieda tutte le caratteristiche per avere successo sul mercato italiano e sappia rispondere a tutte le aspettative dei clienti del segmento C, sia grazie alle sue caratteristiche di prodotto sia alle offerte di utilizzo estremamente vantaggiose – continua Scutari -. Dall’acquisto con finanziamento, al noleggio a lungo termine prevediamo nel mix di vendita del 35% nel canale delle flotte. Abbiamo grandi ambizioni e siamo estremamente orgogliosi di questa vettura».

Formula Free2Move Lease per il noleggio a lungo termine

Con Free2Move Lease i clienti business accedono alla formula di noleggio a lungo termine per 36 mesi e 45.000 Km versando in anticipo un canone di 4.477 euro e poi 35 rate mensili da 249 (Iva esclusa). Il modello opzionabile è la C4 BlueHdi 130 S&S Eeat8 Feel.

Diversamente, per la nuova ë-C4 – 100% ëlectric Feel pack, grazie al bonus auto 2021, il primo canone di Nlt scenderà a 2.643 euro con i 35 canoni mensili sempre da 249 euro (Iva esclusa).

Entrambe le offerte comprendono, assicurazione Rca, antifurto con polizza incendio e furto, Kasko. E ancora, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale 24h, tassa di proprietà e  auto sostitutiva in caso di guasto.

Approfondisci sulle finaliste dell’Auto dell’anno 2020: c’è anche la C4. 

Precedente

Mobilità nelle flotte auto, i dati dell'osservatorio Targa Telematics

Successivo

Leasys al primo posto nel noleggio auto lungo termine punta alla mobilità sostenibile