Abu Dhabi revoca la quarantena e investe nella formazione per il Mice

Dal 5 settembre Abu Dhabi revoca la quarantena. La misura vale sia per i viaggiatori completamente vaccinati provenienti da tutto il mondo sia per i non vaccinati dei Paesi in green list. Come vi scrivevamo già nel luglio scorso, lItalia fa parte dei Paesi della “lista verde” in vigore dal primo settembre.

Inoltre, ci sono linee-guida da conoscere e opportunamente seguire per viaggiare verso l’emirato.

Prima di vederle insieme, ricordiamo anche che per l’Italia, gli Emirati Arabi Uniti rientrano nei Paesi del cluster D del Ministero della salute. Attualmente sono consentiti gli spostamenti da/per queste nazioni senza necessità di motivazione (quindi per turismo oltre che per business travel, ndr), fatte salve eventuali limitazioni disposte in Italia a livello regionale. Così riporta anche Viaggiaresicuri.it in questa pagina.

Green List dei Paesi ammessi ad Abu Dhabi per viaggi di lavoro e di piacere

  • Albania
  • Arabia Saudita
  • Armenia
  • Australia
  • Austria
  • Bahrain
  • Belgio
  • Bhutan
  • Brunei
  • Bulgaria
  • Canada
  • Cina
  • Comore
  • Corea del Sud
  • Croazia
  • Cipro
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Germania
  • Giappone
  • Giordania
  • Grecia
  • Hong Kong
  • Irlanda
  • Italia
  • Kuwait
  • Kirghizistan
  • Lussemburgo
  • Maldive
  • Malta
  • Mauritius
  • Moldavia
  • Monaco
  • Nuova Zelanda
  • Norvegia
  • Olanda
  • Oman
  • Polonia
  • Portogallo
  • Provincia di Taiwan
  • Qatar
  • Repubblica Ceca
  • Romania
  • San Marino
  • Serbia
  • Seychelles
  • Singapore
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Svezia
  • Svizzera
  • Tagikistan
  • Turkmenistan
  • Ucraina
  • Ungheria

Le nuove linee guida per entrare nell’Emirato

Vista-mattutina-su-Abu-Dhabi

Vista mattutina di Abu Dhabi

In base alle nuove linee guida, i viaggiatori vaccinati provenienti dai Paesi in green list devono presentare un test molecolare (test Pcr) negativo effettuato entro massimo 48 ore prima della partenza. Inoltre, devono effettuare un tampone Pcr all’arrivo all’aeroporto. Non devono mettersi in quarantena.

Tuttavia, devono eseguire un ulteriore test Pcr il sesto giorno di permanenza (contando il giorno di arrivo come giorno 1) organizzato dagli hotel nei quali alloggiano.

Per quanto riguarda, invece, i viaggiatori non vaccinati dei paesi in green list, devono mostrare un test Pcr negativo effettuato al massimo 48 ore prima della partenza. Inoltre, eseguirne un altro all’arrivo e ulteriori due tra il sesto e il nono giorno. Sempre contando il giorno di arrivo come il primo.

Abu Dhabi: chi deve fare la quarantena?

Per quanto riguarda i viaggiatori vaccinati provenienti dai Paesi non presenti nella green list, devono mostrare un test Pcr negativo effettuato al massimo 48 ore prima della partenza ed effettuarne un altro in aeroporto all’arrivo. Sono esentati dalla quarantena. Però devono eseguire 2 ulteriori test PCR rispettivamente il quarto e l’ottavo giorno di permanenza.

In tal modo Abu Dhabi revoca la quarantena. Ma non per i viaggiatori non vaccinati che arrivano da Paesi non presenti in green list. Questi devono mostrare un test Pcr negativo effettuato al massimo 48 ore prima della partenza ed eseguirnee uno ulteriore all’arrivo.

Devono rispettare una quarantena di 10 giorni a casa o in hotel (contando il giorno di arrivo come giorno 1). Infine, devono effettuare un tampone molecolare il nono giorno. In caso di risultato negativo, la quarantena si conclude il decimo giorno.

L’applicazione digitale per il green pass

Per avere sempre a disposizione il proprio green pass,  5 giorni prima della data del viaggio i viaggiatori possono registrare il proprio certificato di vaccinazione internazionale o documento di esenzione dalla vaccinazione.

La registrazione si compie tramite la Federal authority for identity and citizenship smart app oppure dal sito web Ica.gov.ae.

Una volta effettuata la registrazione, l’utente riceve un Sms di conferma con un collegamento all’app Alhosn da scaricare prima del viaggio.

L’applicazione mostra lo stato di vaccinazione e i risultati dei test Pcr.
Entrambi  sono necessari per attivare l’Abu Dhabi Green Pass.

All’arrivo nell’Emirato, i viaggiatori ricevono un numero di identificazione dall’immigrazione aeroportuale oppure attraverso l’app o il sito web “Ica Smart”.

Il codice completa la registrazione sull’app Alhosn.

Dopo aver eseguito il test Pcr in aeroporto, i visitatori possono attivare il green pass per accedere a tutti gli spazi pubblici.

Formazione online per il Mice: meeting, incentives & events

esterni del louvre-abu-dhabi

Gli esterni del museo Louvre Abu Dhabi

Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi ha introdotto nuovi moduli e mercati all’interno di Abu Dhabi specialists e-learning program. Si tratta di un programma di formazione per i professionisti del turismo e del Mice.

Lanciata un anno fa in risposta alla crisi Covid-19, la piattaforma ha raccolto la registrazione di più di 13.000 agenti di viaggio, di cui 7.000 hanno completato il corso online.

I 3 nuovi moduli di formazione per le agenzie di viaggio

  • Il modulo dedicato a Expo 2020 fornisce una panoramica completa che comprende eventi, appuntamenti di arte, cultura e intrattenimento organizzati da oltre 190 Paesi partecipanti. Tante le informazioni sui padiglioni tematici e l’obiettivo generale di Expo nonché la sua attività e l’offerta Mice in una serie di luoghi tra cui il Dubai Exhibition Centre.
  • Abu Dhabi come destinazione per meeting, incentivi, conferenze e fiere. Questo modulo mette in evidenza le location che Abu Dhabi offre ai gruppi Mice. Per esempio: Qasr AlHosn, Ferrari World Abu Dhabi, Warner Bros World Abu Dhabi e Etihad Arena. Spazio poi alla parte esperienziale come un giro in kayak al Louvre Abu Dhabi o attraverso le mangrovie e team building nei parchi a tema di Yas Island.
  • Beni e programmi culturali di Abu Dhabi. Il modulo mira ad aumentare la conoscenza e la comprensione delle attrazioni e dei programmi culturali. Come? Presentando la storia dei diversi asset culturali, l’esperienza dei visitatori e cosa aspettarsi durante la visita.

Il programma di education è disponibile anche in Italiano.

ResArt museo congressi
Precedente

Apre ResArt a Bologna, il nuovo museo con camere e sale congressi

mice moda Aci blueteam Dolce & Gabbana
Successivo

MICE e alta moda: Aci Blueteam e Dolce & Gabbana a Venezia