Torino rinasce con il nuovo Principi di Piemonte del Gruppo UNA

L’hotel Principi di Piemonte di Torino ha riaperto il 31 agosto scorso in soft opening e va ad arricchire l’offerta Mice della catena italiana. Dopo un anno di lavori che hanno riportato la storica struttura di via Gobetti all’antico splendore, si prepara l’inaugurazione ufficiale da parte del Gruppo Una. La società alberghiera di UnipolSai lo ha inserito nel portafoglio del brand Una Esperienze.

«Siamo orgogliosi di aver potuto restituire il simbolo dell’ospitalità torinese a un rinnovato prestigio – commenta il direttore generale Fabrizio Gaggio -, l’hotel diventa emblema dei valori della nostra collezione più preziosa (ha 5 stelle, ndr), dedicata all’ospite che ricerca memorabilità del soggiorno e comfort d’eccellenza senza compromesso alcuno».

Tutte le camere, il ristorante, il bar, gli spazi comuni e l’esterno sono stati oggetto della profonda ristrutturazione. Il tutto in una Torino che sta svelando diverse novità nel settore dell’hospitality e della ristorazione stellata. Infatti, dopo il ritorno agli inizi di settembre di Piano 35, il ristorante del Grattacielo Intesa Sanpaolo, è atteso con trepidazione l’annuncio di una nuova location della cucina d’autore sulla pista della Fiat al Lingotto.  Recente è anche l’apertura del nuovo hotel della Juventus.

Hotel Principi di Piemonte, indirizzo raffinato di Torino

L’hotel Principi di Piemonte ha la precisa intenzione di riaffermarsi come indirizzo privilegiato del capoluogo piemontese. A suo favore alcuni, i primi, dettagli, a cominciare dalla cucina gourmet, che è del ristorante Casa Savoia e del Bistrot Bonadè. Poi il celebre dehors del Bar Salotto dei Principi si apre alla frequentazione dei viaggiatori d’affari. Infine, la vista panoramica sulla città di camere e suite ne fanno l’hotel rivolto sia alla clientela leisure che quella in viaggio di lavoro.

Infine,  l’Alkemy Spa, centro benessere aperto non solo agli ospiti dell’hotel “ma a tutti coloro che sono interessati a concedersi una parentesi di lussuoso relax, tra bagno turco, piscina, sauna, percorsi e rimedi naturali”.

Tra gli spazi meeting, di cui alcune anticipazioni sono sul sito della struttura, spicca il salone delle feste: illuminato da luce naturale, può accogliere fino a 250 persone a sedere.

Approfondisci con l’intervistaNicola Accurso, responsabile sales and marketing, revenue and distribution del Gruppo Una.

Sicilia Convention Bureau
Precedente

Chiude il Sicilia Convention Bureau: decisivo l’abbandono da parte delle istituzioni

destinazioni top per eventi
Successivo

Le destinazioni top per eventi nel 2019 da CVent e CWT