Inaugurato e già operativo il nuovo centro congressi di Trieste

  

È stato inaugurato da pochi giorni ed è già operativo. Il nuovo centro congressi di Trieste, Trieste Convention Center, è infatti la sede nella quale si sta svolgendo l’Euroscience Open Forum-Esof 2020, la conferenza biennale paneuropea dedicata alla ricerca scientifica e all’innovazione.

Nuovo centro congressi di Trieste: 9.000 metri quadrati per gli eventi

Il centro congressi di Trieste si trova nel Porto Vecchio. Si estende su una superficie complessiva di 9.000 metri quadrati dei quali 3.380 realizzati ex novo. L’auditorium principale ha una capacità di quasi 2.000 posti. I numeri ne fanno il più grande centro congressi polifunzionale del Nordest.

centro congressi di Trieste

L’auditorium principale ha una capacità di quasi 2.000 posti

Il centro congressi a prova di normative Covid19

Costato circa 13 milioni di euro, il centro congressi di Trieste è frutto di un intervento di riqualificazione iniziato nel marzo del 2019. Il finanziamento è misto tra pubblico e privato.

Il progetto iniziale è stato adattato in corso d’opera per rispondere alle nuove esigenze imposte dai protocolli per il contenimento del Covid19. Tra gli interventi ci sono stati, per esempio, l’aumento delle finestre per garantire un maggiore arieggiamento degli ambienti e il potenziamento delle dotazione tecniche per gli eventi ibridi.

centro congressi di Trieste

Gli interni del Trieste Convention Center

L’intervento di riqualificazione

Occupa quelli che erano i magazzini portuali 27 e 28 collegati tra loro da un ponte esterno lungo 30 metri.

Il magazzino 28 è stato ampliato tramite la realizzazione del nuovo edificio denominato “Magazzino 28/1” che si sviluppa su una superficie di circa 3.380 metri quadrati su un livello. È stato poi abbattuto il muro divisorio tra i blocchi 28 e il 28/1 e all’interno del magazzino 28/1 è stata allestita una sala conferenze da 1.856 posti.

L’area di parcheggio esterna è di circa 4.500 metri quadrati con 200 posti auto a servizio del centro congressi.

Esof2020: il primo congresso del nuovo Trieste Convention Center

A regime, Trieste Convention Center potrà ospitare circa 12.500 partecipanti a congressi internazionali.

Dunque, 10 congressi/eventi da circa 1.250 partecipanti per una durata media di 4 giornate, ogni anno. Oltre a congressi nazionali, fiere ed eventi corporate. A inaugurarlo è Esof2020.

L’evento iniziato il 2 si concluderà il 6 settembre. Il Pco dell’evento è l’agenzia fiorentina Oic.

Coronavirus: gli effetti della pandemia sull’economia

Se prima della pandemia l’evento rappresentava uno dei principali spazi di confronto multidisciplinare a livello europeo sui cambiamenti della scienza e della tecnologia e sul loro ruolo nella società, gli ultimi mesi di ansie e incertezze generalizzate hanno aggiunto motivazioni forse ancora più profonde.

Ecco dunque che il Covid19 entra in scena anche a Esof2020. E’ in programma una fitta serie di incontri tra comunità scientifica e decisori politici sulle implicazioni sanitarie, economiche e comunicative del Coronavirus.

Approfondisci l’impatto del Covid19 sulla meeting industry italiana.

Esof2020 porta la scienza anche fuori dal centro congressi

Da ricordare infine che l’intera città di Trieste è il palcoscenico del Science in the City Festival, kermesse con più di 100 tra eventi, spettacoli e mostre dedicati al grande pubblico e a tutti gli appassionati di scienza e tecnologia.

Ripartono gli eventi e i congressi
Precedente

Ripartono gli eventi e i congressi: via libera anche alla formazione medico-scientifica in presenza

città congressuali 2019
Successivo

Città congressuali 2019: la classifica Uia con Singapore, Bruxelles e Seoul